IONITY amplia la sua rete in Italia: apre la stazione di Agira in Sicilia

14 Novembre 2020 9

La rete di ricarica di IONITY continua ad espandersi in Italia. Due giorni fa è stata aperta e quindi resa funzionante la stazione di Agira, vicino ad Enna, che si trova sulla A19, nei pressi del Sicilia Outlet City Village. Realizzata in collaborazione con Enel X, dispone di 4 colonnine con potenza sino a 350 kW. Complessivamente, la rete IONITY in Italia può contare ad oggi su 15 stazioni operative. Ulteriori 3 sono in fase di completamento.

Il progetto originale prevede la realizzazione di ulteriori 12 stazioni sul territorio nazionale. Al momento, però, non è ancora chiaro dove sorgeranno. La mappa dei punti di ricarica messa a disposizione da IONITY non segnala ancora queste future installazioni. Visto dove sono collocate le attuali stazioni è lecito attendersi nuove installazione anche al centro-sud Italia dove ci sono delle zone ampiamente scoperte.


Il progetto originale di IONITY, una joint venture creata dai principali costruttori con l'obiettivo di rendere accessibili i viaggi su lunghe tratte con le auto elettriche, prevede l'installazione di 400 stazioni in tutta Europa entro la fine del 2020. Attualmente ne sono già state rese operative 300. 52 stazioni sono in fase di costruzione e 48 non sono ancora state identificate. Purtroppo, a causa dell'attuale situazione sanitaria, i lavori sono stati più volte rallentati e quindi è difficile che entro fine anno si raggiunga l'obiettivo prefissato.


La rete di ricarica per auto elettriche ad alta potenza IONITY utilizza il principale standard di ricarica europeo CCS (Combined Charging System) ed è alimentata unicamente da energia rinnovabile. Quanto costa ricaricare? A meno di non disporre di una qualche tariffa agevolata mesa a disposizione dai partner, si andranno a pagare 0,79 euro a kWh prelevato.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da emarevolution.it a 458 euro oppure da ePrice a 527 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
allo mallo

Il fatto che consideri le persone in base all'auto che guidano dice molto del cretino che sei.Io ho una auto a metano da povero tu invece potrai avere tutti soldi del mondo ma sei l'anello mancante tra la scimmia e l'essere umano.

Austrian school

Le reti e le centrali elettriche attuali andrebbero completamente in tilt con un simile carico. Anche la rete elettrica di un condominio andrebbe in tilt. Se si vuole un futuro completamente elettrico bisogna ripensare le reti di distribuzione e la produzione elettrica.

Austrian school

Purtroppo non sono abastanza lungimirante, quindi userò il diesel finché avrà vantaggi. Tu invece che sogni il mondo elettrico come minimo devi avre un'auto plug in da almeno 30.000 euro, ma temo che ti muova con una scassata Panda anni 80.

allo mallo

per fortuna che ci sono invece i lungumiranti come te.Non ti preoccupare tu adesso usi l'auto diesel perchè ti hanno detto di fare cosi prima la macchina diesel era uno schifo ma tu sei una pecora quindi non pensi.Poi passerai a prendere in giro chi ha la macchina diesel come fai adesso con chi va a benzina.....

trucido

Quanta energia elettrica potrebbe servire per caricaricare diciamo una media di 300.000 auto elettriche in una città?

Austrian school

A 0,79 euro a kwh e con stazioni di ricarica praticamente inesistenti prevedo un futuro tragico per la mobilità elettrica. Poi ci saranno i salvatori del mondo che diranno che è solo l'inizio. A questi prezzi il diesel non si batte.

Mark MILLER

speriamo che ne mettano in Sicilia / Sardegna e in sud Italia in generale... essendocene poche fast / ultra fast

Filippo Vendrame

Ciao. In realtà devi aderire a specifici piani. Non basta avere auto dei costruttori che fanno parte della joint venture. Se non li sottoscrivi paghi sempre 0.79 euro.

Andre

Correggete il post..La tariffa 0,79 si solo alle marche che non sono all'interno del consorzio ionity..Quelle incluse invece, ovvero tutte le tedesche e recentemente anche Hyundai e Ford pagheranno 0,32..

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video