Taraschi Berardo, la sportiva che riporta in vita un famoso marchio del passato

09 Ottobre 2020 4

Torna alla ribalta il marchio Taraschi che tra il 1947 e il 1964 produsse diverse auto da competizione ottenendo importanti risultati in diverse categorie. Adesso, a distanza di molti decenni, il team di 1-Off e il figlio di Berardo Taraschi, Tazio, hanno deciso di riportare in vita questo marchio. Per farlo, hanno realizzato la Taraschi Berardo, una sportiva che sarà realizzata in una serie limitata. Si tratta di un modello che è stato progettato per unire il fascino e la tradizione della storia dell'auto italiana con la tecnologia più moderna. Le dimensioni sono 5 metri di lunghezza, 2 di larghezza e 1,30 di altezza con un passo di 2,80 metri.

Le linee della Berardo sono il frutto di un'accurata analisi di uno dei modelli di maggior successo del marchio, la Giaur 750 Champion Sport. Il risultato è una rivisitazione moderna di un modello che all'epoca stupì per la sinuosità del design e le soluzioni d'avanguardia. La base tecnica è quella della BMW i8, una sportiva ibrida Plug-in. Anche il powertrain è quello della tedesca che però è stato rivisto per erogare 420 CV (309 kW). I clienti più esigenti potranno scegliere di disporre di una versione ulteriormente potenziata del propulsore (470 CV / 346 kW o 520 CV / 382 kW). La trazione è integrale.

Anche all'interno il richiamo con il passato è volutamente forte con inserti e particolari in legno che derivano da un'altra forte tradizione italiana, quella liutaia, che si alternano con una pelletteria di prima qualità che rifornisce i più blasonati marchi di alta moda Made in Italy.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RavishedBoy

L'abbinamento rosso (esterni) con marrone (interni) è un pugno in un occhio.
E mi limito a questo, non voglio commentare il resto per non scadere troppo nel volgare.

Eno Xenots

Sembra una di quelle auto farlocche di GTA che scimmiottano auto vere

Desmond Hume

di buono c'è che essendo una serie limitata difficilmente ne vedremo una per strada

Aristarco

Agghiacciante

Stop endotermiche 2035: tra polemiche, dubbi e fazioni, facciamo il punto | Video

MiMo 2022: i numeri e le nostre interviste al pubblico | Video

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video