Goodyear reCharge: lo pneumatico non si cambia, si ricarica

04 Marzo 2020 32

Goodyear reCharge è il concept di uno pneumatico di nuova generazione pensato per meglio andare in contro alle esigenze di mobilità delle persone. Le parole chiave di questo innovativo progetto sono quattro: personalizzato, intelligente, sostenibile e senza problemi.

LO PNEUMATICO CHE SI RICARICA

Il baricentro di questo pneumatico rivoluzionario è la mescola del battistrada biodegradabile che può essere ricaricata tramite apposite singole capsule al cui interno è presente una mescola liquida personalizzata sulle esigenze dell’automobilista o della flotta di veicoli. Queste speciali capsule permetteranno al battistrada di rigenerarsi adattandosi alle condizioni climatiche, all’area geografica o semplicemente al modo di viaggiare delle persone. Per esempio, potrebbero esserci capsule contenenti una mescola estiva, quattro stagioni o invernale, oppure per singoli modelli di autovetture e così via.

Ogni automobilista potrebbe anche disporre di un proprio profilo, continuamente aggiornato da un’intelligenza artificiale, per raccogliere le informazioni di guida con cui poi andare a creare una mescola personalizzata su misura. Un progetto innovativo ma pure sostenibile visto che la mescola sarebbe realizzata con con un materiale biologico, rinforzato con fibre ispirate a uno dei materiali naturali più resistenti al mondo, la seta di ragno, che la renderebbe estremamente resistente e biodegradabile al 100%.

Goodyear reCharge rende quindi molto più semplice il processo di sostituzione degli pneumatici. Ma non è finita qui. Infatti, il battistrada sarebbe sostenuto da un telaio leggero non pneumatico e da una forma alta e stretta. Si tratta di una costruzione sottile e robusta, che richiede poca manutenzione e che eliminerebbe i problemi legati alla foratura e ai cali di pressione.

Goodyear continua, dunque, ad investire nello sviluppo di prodotti di nuova generazione. Al riguardo, per esempio, si ricordano gli pneumatici intelligenti con chip incorporato e lo pneumatico "vivo" che produce ossigeno.

Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da Techberry a 332 euro oppure da Unieuro a 379 euro.

32

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Scoiattolazzo

Ho letto che sono corretti entrambi..ma lo .. non si può proprio sentire

miroslav_kowalski

È come gnocco/gnocchi. E non pensare al femminile.

Shingo Tamai

Era così bello quando si chiamava il/i ora è lo/gli

zdnko

Tranquillo, ci saranno i venditori abusivi di capsule "equivalenti" di dubbio funzionamento! :D

disqus_uSJK7cFxtw

In pratica, anziché acquistare i nuovi pneumatici dal gommista, che poi te li deve montare, acquisteremo delle "capsule" di liquido che poi, in qualche modo poco chiaro, dovremo posizionare al centro di ogni ruota, percorrere un po' di Km affinché il liquido arrivi fino al battistrada ed a quel punto avremmo gli pneumatici nuovi.
Sono l'unico che non ci vede chissà quale rivoluzione?
E' così costoso il lavoro del gommista quando sostituisce gli pneumatici?

Certo, si, il vantaggio sarebbe quello di poterli rigenerare in corsa e quindi avere battistrada sempre nuovi, ma quanto durerà una capsula? Quattro a stagione basteranno? E quanto costeranno? Le acquisteremo nelle boutique Nespresso? E se si rompe il meccanismo da chi vado? Dall'idraulico?
A volte i progettisti dimenticano che le cose più sono complesse e più hanno probabilità di rompersi.
Doveroso progredire e cercare nuove soluzioni, ma l'innovazione deve portare anche semplificazione, nell'uso e nella gestione/manutenzione, altrimenti è innovazione fine a sé stessa.

niloda

Se il dubbio era sull'articolo ti confermo che è corretto.

Scoiattolazzo

Lo pneunomatico?

Non puoi bucare

QuelMattacchioneDiJohnMalkovic

certo poi le capsule "proprietarie" costeranno più di cambiare direttamente gli pneumatici, magari dopo qualche anno neanche li trovi più in commercio per il tuo modello e cmq se prendi una buca, marciapiede o altro devi cambiare il tutto...

Aristarco

sicuramente altrimenti sarebbe già realtà

Edoardo

Che magari avrebbero potuto installare come upgrade per le ruote del Mac Pro.

Igi

Quindi spiegaci cosa vorresti tu... perché non è mica chiaro!
Non vuoi la guida autonoma e non vuoi l'uomo al comando...

Mirko

mah ... mi sembra più facile da dire che da fare.

0KiNal0

Infatti il problema è gestire il mix tra le due cose, cioè auto autonome e auto a guida manuale.

AndSmitt

capsula con liquido e forza centrifuga

Mirko

Non ci ho capito molto, mancano troppi dettagli tecnici.

Squak9000

secondo me dovrebbe cambiare proprio il concetto di automobile... così come è ora una guida autonoma è troppo troppo complessa da gestire.

l'uomo proprio non dovrebbe accesso al comando manuale.

momentarybliss

una volta che sarà realtà la guida autonoma penso che cambierà tutto

Squak9000
momentarybliss

Ormai si va verso un modo di concepire l'automobile completamente diverso da quello attuale

Squak9000

*tutti e quattro perchè li vendono solo in confezioni da 4 perché hanno un codice univoco di sincronizzazione...

prendi un chiodo fai prima a comprare l'auto nuova...

Everything in its right place.

*cambio immediato della coppia di pneumatici

GTX88

Al primo chiodo cambio immediato

ADM90

Io vorrei una tecnologia che permette di caricare, tramite l’energia sprigionata dalle ruote, un powerbank

tommasoconti98

Con quei led rgb le avrei chiamate “Ruote da GAMING”

Tony Carichi

https://uploads.disquscdn.c...

LeoX

A sembrar figo sembra figo...

ally

se devi ricaricarlo significa che non si rigenera autonomamente ma devi spendere dei denarli per farlo...

Everything in its right place.

Mi sembra una di quelle cose che costano il decuplo e durano il 10% in più

DanieleGB

la superficie si rigenera grazie alla ricarica inserita.
quindi li titolo è giusto, non lo cambi ma lo ricarichi.

BLERY

Più che si ricarica si rigenera in un modo più lento..

ally

l'ultima foratura a cui ho assistito è stata alla renault 4 di mia madre alla fine degli anni 80...

Hyundai Kona Electric 2021, arriva il restyling: tutte le novità | Video

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Video

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video