Audi sceglie Sauber per il debutto in Formula 1 nel 2026

26 Ottobre 2022 67

Adesso è ufficiale, Audi ha scelto Sauber come partner per il suo debutto in Formula 1. Come sappiamo, alla fine del mese di agosto la casa dei 4 anelli aveva annunciato la sua entrata in F1 nel 2026, fornendo una power unit realizzata internamente presso il Competence Center Audi Motorsport di Neuburg, vicino ad Ingolstadt. All'epoca non era stato detto nulla sul team che avrebbe utilizzato i motori del marchio tedesco.

Anche se non c'era stato un annuncio ufficiale in tal senso, si parlava di un accordo proprio con la Sauber che aveva comunicato, quasi contestualmente, che terminerà la sua partnership con Alfa Romeo alla fine del Mondiale 2023. Adesso, dopo diverse indiscrezioni, è arrivata l'ufficialità.

AUDI ACQUISISCE UNA QUOTA DELLA SAUBER

Il rapporto tra Audi e Sauber non sarà solamente tecnico. Infatti, come ampiamente previsto, la casa dei 4 anelli andrà ad acquisire una partecipazione nel Gruppo Suaber. Non ci sono, però, dettagli ufficiali su questa operazione finanziaria. Dunque, non sappiamo se Audi disporrà di una quota di minoranza o di maggioranza (si parla, comunque, di una partecipazione di minoranza, almeno all'inizio). Informazioni che sicuramente emergeranno più avanti nel tempo. Dal 2026, comunque, Sauber gareggerà in Formula 1 come team ufficiale Audi.

Sauber continuerà a sviluppare la monoposto presso il sito di Hinwil, in Svizzera. Inoltre, sarà anche responsabile della pianificazione e gestione delle attività in gara.

GIÀ AL LAVORO PER IL FUTURO

Secondo quanto comunicato, lo sviluppo della power unit è già in corso. Oltre 120 specialisti stanno lavorando al progetto. Il piano di lavoro in vista del debutto in gara nel 2026 è decisamente serrato. L'espansione della struttura di Neuburg in termini di personale e infrastrutture tecniche dovrebbe essere in gran parte completata nel 2023. I primi test dinamici, con una monoposto dotata della power unit Audi, sono previsti nel 2025.

La Formula 1 si appresta a vivere un’accelerazione tecnologica storica a favore della sostenibilità grazie ai nuovi regolamenti che entreranno in vigore dal 2026. Proprio le nuove regole tecniche, che prevedono un livello superiore di elettrificazione rispetto allo standard odierno, costituiscono un fattore determinante per la partecipazione di Audi alla classe regina del motorsport. Le power unit saranno più efficienti e il motore elettrico sarà potente quasi quanto il propulsore termico, caratterizzato da un output di circa 400 kW (544 CV). I motori turbo da 1,6 litri utilizzeranno un innovativo carburante sostenibile e carbon neutral. Caratteristica, quest’ultima, particolarmente rilevante per il circus della F1 che si è posto l'ambizioso obiettivo di divenire carbon neutral entro il 2030.


67

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
NaXter24R

Non mi interessa dove sono, mi interessa come. Visto che fuori hanno dei soldi, possono fare circuiti migliori di quelli che hanno.
Se poi sti GP son noiosi e non te li guarda nessuno, torni punto e a capo e non risolvi niente

Phabio

30 anni fa fuori dall'Europa avevano 3-4 gran premi su 15, in Asia e Africa nessuno si importava della F1 e coi soldi dei soli biglietti non ci costruirebbero neanche il telaio delle attuali F1.

d4N

Gli esempi che hai fatto secondo me non sono la stessa cosa, l'unica che rientra circa è RedBull, perché Ferrari e Mercedes sono costruttori e gli altri team sono clienti, mentre per RedBull l'AlphaTauri è una sotto squadra al suo servizio.
Audi e Porsche sono divisioni della Volkswagen, completamente controllate da quest'ultima. Certo è vero che non entreranno subito col 100% già dal primo anno, ma con piccole quote in altre squadre (es. Sauber), ma credo punteranno ad avere i team ufficiali 100% Audi e Porsche per gli anni a seguire. Due marche, stesso costruttore, entrambe che puntano al podio, con una potenza enorme di marketing.
Hass, Williams e AlphaTauri neanche arrivano a metà griglia a momenti e non puntano al podio.
Poi certo, la sicurezza che sarà così nessuno ce l'ha, ma dal mio punto di vista, vedendo la capacità di spesa e l'idea base tedesca di organizzazione, penso saranno dolori soprattutto per Ferrari, poi gli altri a seguire. Già dall'anno prossimo vedremo ad esempio una Mercedes tornare a vincere gare, secondo me ... altro che budget cap ...

Supa Hot Fire 2

porsche dovrebbe andare con la williams

sailand

Boh, ho il sospetto che Binotto stia facendo da parafulmine a ben altre colpe molto meno confessabili pubblicamente.
Altrimenti non si spiega come la sua testa non sia già saltata.

ACTARUS
il Gorilla con gli Occhiali

Se non sei un appassionato è normale ma in realtà è stata una gara molto avvincente.

il Gorilla con gli Occhiali

Hahaha questa è divertente.

Lucaaa

Finalmente una gara di F1 stile dragster

ACTARUS

Interessante.....nell ultimo gran premio ho visto la partenza e mi sono svegliato dopo la fine...non so nemmeno se hanno cambiato le gomme

Nicola Ramoso

Pensa che negli ultimi anni hanno pure aumentato il numero di spettatori quindi molto probabilmente sí.

Ennio

Porsche invece ha rinunciato?

The_Th

Il fatto che abbiano due squadre cambia poco, è così per molti, Ferrari (Haas), Redbull (AlphaTauri), Mercedes (Williams).
Sicuramente investiranno molto e punteranno in alto, ma io sono pienamente convinto che non è facile, hanno fallito in tanti nell'impresa, non dico che falliscano, ma dubito abbiano le competenze e capacità di arrivare ad essere competitivi da subito, prima di tutto a partire dal team, non è facile costruire un team che segue una F1 con tutte le complicazioni che ci sono.

d4N

Sicuramente non è semplice, ma è chiaro che per entrare hanno dettato, sia lei che Porsche, le basi per essere sicure di vincere fin da subito.
Da adesso fino al 2026 possono prepararsi, mentre gli altri devono controllare i campionati attuali e il conseguente budget cap.
Volkswagen per la potenza che è può permettersi sviluppi enormi, tra l'altro con due squadre diverse ma facenti parti dello stesso gruppo in sostanza.

d4N

Sono epoche enormemente diverse, quei costruttori non sono entrati come Mercedes o come farà Audi (o Porsche), si sono verificate dinamiche estremamente diverse e molto favorevoli a loro, per metterli subito sul gradino più alto del podio.
In ogni caso Toyota e BMW hanno avuto ottimi risultati all'epoca, ma si scontravano molto più alla pari con le altre marche già presenti e una Ferrari in forma.
Audi e Porsche hanno praticamente dettato quel che volevano per entrare in questo campionato, la seconda ancora sta cercando una squadra (anche se da quanto ho capito probabilmente sarà Williams), ma sicuramente non entrano per guardare gli altri vincere.
Poi certo, la sicurezza che saranno i primi nessuno ce l'ha, ma sono tedeschi, conosciamo bene i magheggi che fanno ...

Io pure... Sono contento per Peter, anche se ormai é chiaro che finirà come con la BMW.

NaXter24R

Stanno lavorando bene fino ad adesso. Vedremo le ultime scelte a cosa porteranno. Non possiamo saperlo a priori

T. P.

ma non l'avevano già scelta...
forse era tra i commenti come indiscrezione/ipotesi!

Ratchet

Sapranno fare le curve?

Corradox22

"Formula 1, chi era costei?"
Quella di oggi è un f*tt*t* post*ibolo perché le regole sono complicate per i direttori sportivi, figuriamoci per il pubblico che guarda in tv, non sono certe perché vengono applicate a c***o e, a seconda di come tira il vento e di chi si tratta, fuori tempo.
Insomma è una macchina da soldi scarburata e se non fosse per le penali alcune squadre se ne sarebbero già uscite.

L0RE15

Stesso discorso di chi paga fior di milioni per una scritta o logo su una vettura da corsa. Io non compro i prodotti del tal marchio solo perchè sponsorizza la mia auto da rally o F1 preferita, ma altri sì. Inoltre il discorso è leggermente differente: per un marchio (blasonato o meno) il vincere nelle gare porta un plus in termini visibilità, tecnologia da applicare poi alla produzione di serie, soldi ed un palmares che è l'equivalente della sala dei trofei per una squadra di calcio.

F3NN3clol
Paolo Cocci

Ti svelo un segreto: con la nuova gestione Americana la Formula 1 ha recuperato sia utenza che soldi, quindi stanno lavorando nel modo giusto.

lorenzo68

Anno 2026: quel che rimarrà della F1

mister x

come faremo a riconoscere le formula 1 Audi, dato che quelle auto non hanno i fanali?

mister x

la notizia è che nel 2026 ci sarà ancora la F1?

ma la gente vede "audi" capito?

Igi

Inconsciamente si... lo fanno!

Chester000

parole sante

Chester000

non credo anche se sono d'accordo

Super Rich Vintage

Il grande momento è arrivato, sta venendo fuori una nuova generazione di piloti teutonici, la tecnica porterà alla vittoria, il dominio in F1 è alle porte.

NaXter24R

Si, perchè ora sta prendendo piede e Liberty sta lavorando bene. Rimane il fatto che devi far vedere dello spettacolo. Se corri a Monaco, di spettacolo, ne fai poco. Ti basta vedere le qualifiche

trodert

Se continuano con questi favoritismi di penalità e multe a convenienza che rendono lo sport una pagliacciata, nel 2026 la f1 potrebbe non avere spettatori.

Ikaro

Ma se sono anni che fanno ascolti record, proprio in concomitanza con questo passaggio a formula show, la realtà è che ai più piace...

Ikaro

1) si
2) qui non è mera pubblicità, entrano come motoristi e poi chissa... magari si prendono tutto il team

Daniele

Si chiama visibilità del marchio

Petaloso

Non ho mai capito questa entrata delle case automobilistiche in formula 1 per la mera pubblicità, come ha fatto anche Alfa Romeo, c'è qualcuno che veramente sceglie di comprare l'auto in base a queste cose?

NaXter24R

Ti svelo un segreto: posson pagarti finchè vuoi, ma se metti in calendario solo gare di M e nessuno te le guarda, non duri molto. Soprattutto in un momento come questo dove anche la FIA viene messa in considerazione per via delle scelte poco chiare

Paolo Cocci

Motivi economici che, appunto, non possono non essere considerati

NaXter24R

Certo, infatti se corri in Bahrain a marzo devi aspettare novembre per andare ad Abu Dhabi o ottobre per il Qatar, mettendoci in mezzo l'Europa e gli USA...
Lo hanno organizzato coi piedi e basta e chiunque glielo sta dicendo, piloti, team e compagnia bella

NaXter24R

Si e si è visto certi circuiti che fine fanno come seguito.
La F1 è stata notevolmente migliorata, ma non è esente da problemi e critiche. Sono sempre quelle e dove non si vuole intervenire, è unicamente per motivi politico-economici

Paolo Cocci

Vedo che ne sai di più di gente che fa quel mestiere da decenni, proponiti come general manager e organizza tu il tutto.

Paolo Cocci

penso sia dovuto anche a delle questioni climatiche, non puoi correre in certi posti in determinati periodi dell'anno

lorenzo68

Ne hanno di soldi da buttare in F1.

NaXter24R

O semplicemente rimanere su 20 gare e organizzarle in maniera decente come tragitto, che è ancora più semplice e non richiede stravolgimenti

NaXter24R

Non è vero ed il Mugello te lo ha dimostrato.
Se una pista è una pista vera, i piloti si divertono e danno spettacolo e anche il pubblico.
Girare su c4g4te come il Canada, Paul Ricard, Australia, Monaco, Sochi e compagnia ha poco senso se non per i soldi.
Ora, non ce l'ho con i paesi ospitanti, ma a quel punto almeno che si impegnassero a fare un tracciato decente. Capisco che non tutti abbiano le colline di Spa, però dove si può intervenire, che si intervenga ecco.
E non è nemmeno un problema di circuiti cittadini, guarda Baku che sono anni dove nonostante tutto si vede dello spettacolo.

Paolo Cocci

Bhe possono permetterselo, noi invece con Binotto facciamo ridere i polli.

Meandmyself

Qualcuno un giorno scommise sulla vittoria della Premier League del Leichester….e vinse tanti soldi….le scommesse sono così…

Giorgio

Sarebbe un videogames non la realtà

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Auto

Auto Plug-in: come funziona la tecnologia PHEV e cosa significa ibrida ricaricabile

Auto

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025