DriveNow e Generali: minuti gratis per gli automobilisti più virtuosi

04 Gennaio 2019 9

A partire dallo scorso 1° gennaio chi guida in modo responsabile una vettura del servizio di car sharing DriveNow a Milano potrà essere premiato con dei minuti di noleggio gratuito. L'iniziativa è parte di un progetto realizzato in collaborazione con Generali Jeniot, la società del gruppo Generali che si occupa di IoT e Connected Insurance.

La "sfida" sarà quella di adottare un comportamento virtuoso e responsabile in strada, non sempre scontato quando si parla di servizi di mobilità condivisa: è facile, infatti, verificare nelle nostre città che molti dei mezzi di trasporto in sharing (auto ma anche bici e scooter) vengono spesso maltrattati, guidati in maniera sconsiderata e spesso parcheggiati dove non consentito. Per incentivare i clienti da una parte a rendere le strade più sicure e dall'altra a trattare bene la flotta di BMW e MINI, DriveNow ha dunque chiesto loro il consenso per aderire alla campagna DriveNow, Drive Safe.


La società di car sharing del Gruppo BMW monitorerà lo stile di guida dei clienti che hanno accettato la sfida, premiando con minuti di guida gratuita tutti coloro che si distingueranno per attenzione e correttezza per tre mesi di seguito, guidando almeno 30 minuti al mese. Gli automobilisti "modello" - definiti SafeDrivers - riceveranno un bonus di 30 minuti, che diventano 60 minuti se si guida in modo esemplare per altri tre mesi. DriveNow e Generali Jeniot verificheranno il comportamento dei conducenti mediante un sistema satellitare montato su tutte le 500 auto della flotta DriveNow:

mentre tu guidi, il Real Time Coaching rileva in tempo reale le tue scelte e i tuoi comportamenti, basandosi su parametri come velocità, accelerazione e decelerazione, sterzate ecc Un segnale luminoso ti segnalerà le situazioni di potenziale rischio, per offrirti tutti gli strumenti per controllare la tua DriveNow al meglio.

I SafeDrivers saranno aggiornati mensilmente sulle proprie "performance" di guida responsabile tramite una mail. L'adesione alla campagna è ancora possibile scrivendo all’indirizzo servizioclienti@drive-now.it.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Tigershopit a 305 euro oppure da ePrice a 378 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Babi
L0RE15

Ma il punteggio uno come lo controlla?! Dall'app? Se non esiste un criterio che l'utente puó vedere (e controllare) in tempo quasi reale, capite che serve totalmente amdare sulla fiducia e potrebbero benissimo decidere loro a chi dare i minuti e chi no. Tutto incontestabile ovviamente. In compenso avrebbero tutti i dati dellomstile di guida del cliente...

LaVeraVerità

Davvero? Pensavo bastasse guardare le figure.

Hockey
marcoar

Una notizia non può stare in un titolo; gli articoli vanno letti

Max

Ma più che questo, è la speranza che qualche altro cliente la prenoti subito dopo di te.
Lascio la macchina dove non si può, ma magari dopo 10 minuti è già in moto per andare altrove. Certo. Magari sopra un carro attrezzi, ma magari anche guidata da un altro cliente.

qandrav

"spesso parcheggiati dove non consentito"

chiamate i vigili in questi casi e vedrete che.... NON faranno alcuna multa perché sanno benissimo che mancano i parcheggi e le macchine non possiamo ancora infilarle in tasca

Giulio Piemonte

Se funziona come il vecchio EcoScore di car2go, praticamente ti rimborsano i minuti che ti han fatto perdere per guidare secondo il loro metodo "virtuoso" (che non è detto corrisponda a quanto concesso dal CdS)

Gpat. (Ryzen+Mi8)

Dal titolo sembrava che gli assicurati con Generali con la propria auto potessero avere dei minuti di carsharing gratuito...

Audi

Audi Q5 40 TDI quattro 190 CV: recensione e prova su strada

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente