Noodoe Navigation: la strumentazione digitale Kymco con navigatore da scooter

30 Marzo 2018 12

Kymco è sempre più attenta alla tecnologia e alle parole chiave della mobilità del futuro: elettrica e connessa. Dopo aver annunciato il progetto iONEX, lancia un'altro asso con l'evoluzione di Noodoe. Noodoe Navigation sopperisce alle mancanze della prima versione, presentata a EICMA 2016, e introduce la navigazione satellitare con le indicazioni di svolta.


L'interfaccia è minimale per ridurre le distrazioni e lo smartphone, ancora una volta, gioca un ruolo centrale. Sarà proprio il cellulare a trasmettere le indicazioni alla strumentazione digitale a colori. Proprio come accadeva per Noodoe, anche Noodoe Navigation sfrutta un'interfaccia adattiva e contestuale: quando siamo fermi al semaforo vedremo un'anteprima del tragirro da percorrere, in movimento, invece, saranno mostrate indicazioni rapide e di facile intuizione così da non distrarre. Sullo schermo è visibile l'indicazione di svolta, distanza alla prossima istruzione e una versione semplificata della mappa che mostra l'area immediatamente circostante così da capire, ad esempio, a quale traversa dovremo svoltare. L'app di gestione della navigazione permetterà di scaricare le mappe e programmare gli itinerari così da non utilizzare costantemente il traffico dati.


Su iONEX, Noodoe Navigation integrerà le stazioni di ricarica e i punti di scambio delle batterie. La nuova versione è retrocompatibile: chi ha già uno scooter Kymco con Noodoe, potrà effettuare l'aggiornamento.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LowRangeMan

Eh, sono 23 KM con un litro se con 8 litri fai 190 Km, é normale.

Il serbatoio tiene 14 litri e mezzo.

Antony Dinozzo

Buon giorno a tutti sono il felice possessore di un AK 550 da una settimana e vorrei chiedere a chi come me ha acquistato questo maxi scooter se sanno quanto carburante contiene il serbatoio, mi spiego meglio io faccio il pieno appena si la riserva inizia a lampeggiare ma riesco a mettere dentro appena 8 litri con una percorrenza media di 190 km vi sembra normale??

lore_rock

Sicuramente sono andati a migliorare, dai primi people ne é passata di acqua sotto i ponti!
Noi in famiglia abbiamo avuto (e abbiamo) 5 sh, io sono passato da un 125 primo modello con doppio freno a disco all’attuale 300, abbiamo avuto anche il primo 125 a carburatore, un 150 di terza generazione (primo con doppio freno a disco) e un attuale 150.
Abbiamo visto , con conferma di meccanici honda che conoscevami, un miglioramento costante nei punti critici, ad esempio il primo modello aveva le pastiche del faro posteriore che tendevano a spaccarsi dopo anni di buche e nei modelli più nuovi un po’ tutte la pastiche sono migliorate, oppure il fissaggio del parabrezza senza i vari braccetti da fissare allo sterzo, oppure nel modello attuale di 300 a cui hanno allungato il passo, rivisto sospenzioni e ciclistica, inclinato maggiormente il parabrezza tutto per migliorare la stabilità ad alte velocità cruccio dei modelli più vecchi.
Questi “dettagli” ovviamente vanno aggiunti ai vari alleggerimenti, miglioramenti della guidabilità (dal 125 a carburatore al terzo modello c’è un abisso, dal terzo al successivo con start e stop ce n’é un altro), aumento del vano sottosella, consumi di carburante e soprattutto di olio (maggior difetto degli sh), impianto frenante (punto debole dei primi due modelli a singolo disco).
Avendoli vissuti quasi tutti ho visto un prodotto dalla qualità eccellente , ad esempio le varie serrature che nei piaggio sono un disastro, costruito in italia ad Atessa ,dove si percepisce come i progettisti siano critici nel migliorare ogni aspetto non perfetto.

Diego Pallu

Da possessore di diversi scooter kymco posso dire che la qualità e l affidabilità sono sempre in continuo miglioramento.. con veramente pochissima difettosita' ..

lore_rock

Certo, però credo che anche la qualità sia diversa

Felk

Noodoe l'ho usato e funziona come il c

iclaudio

la askool a roma il 3 e 4 ha creato un evento per provare questi scooter elettrici

Stefano

Costano meno rispetto alla controparte Honda,penso al downtown per esempio contro il forza 300.

roby

E vai con gli incidentii

lore_rock

???

Stefano

Il prezzo

lore_rock

La strumentazione non é male ma ci vuole ben altro perché possa preferire un kimco a uno scooter honda

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren