Bentley Bentayga è la prima auto con sensore d'impronte | VIDEO

20 Marzo 2018 43

L'idea di rendere privati alcuni contenuti tramite impronta digitale non si limita alle cartelle degli smartphone compatibili. Oggi, è possibile per la prima volta scegliere tra gli optional ufficiali di un'automobile un vano portaoggetti accessibile sbloccandolo semplicemente con un sensore biometrico.

La cattiva notizia è che, al momento, si tratta di un'opzione acquistabile solamente dai clienti di Bentley Bentayga, il primo SUV della casa di Cricklewood. Un modello che Bentley considera come una sorta di laboratorio tecnologico, dove far debuttare in anteprima tutte le tecnologie che poi si ritroveranno in futuro anche sulle altre vetture in gamma. Un esempio è il powertrain ibrido plug-in benzina+elettrico, presentato al Salone di Ginevra a inizio marzo.

Il sensore d'impronte capacitivo di Bentayga, che permette di accedere ad un vano portaoggetti realizzato in alluminio pressofuso ben integrato nel tunnel centrale (ma in posizione nascosta dal bracciolo), fa parte di una linea di accessori esclusivi per la sicurezza ideati da Mulliner, la divisione per la personalizzazione su commissione che dal 1923 rende le Bentley ancora più esclusive. Nata quasi 500 anni fa come azienda di allestimenti per carrozze trainate da cavalli, oggi può vantare nella sua storia alcune della Bentley più iconiche, come la Continental Flying R Type, modello che ha ispirato la Continental GT di oggi.

Il vano di sicurezza con fingerprint prevede inoltre due porte USB e una presa AUX ed è dunque ideale per connettere e ricaricare i propri dispositivi mobili (alcuni dei quali possono rimanere custoditi al suo interno). Queste prese permettono di accedere ai protocolli di mirroring dello smartphone, come Apple CarPlay. In caso di malfunzionamenti, il vano portaoggetti può comunque essere aperto anche con una chiave tradizionale.


43

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
a'ndre 'ci

beh, come c'erano prima per i telecomandi e prima ancora per le serrature meccaniche...

non è che sono nati con queste...

qandrav

eh grazie tua m4dre ha aumentato i prezzi, adesso chiede anche 5 euro...

Luca

che poveretto sei....

qandrav

grandissimo ti ringrazio (anche per la precisazione su prima versione..)

Paolo Giulio

quella testata da Hammond era la prima versione... questa è la successiva con vari miglioramenti... sotto in un altro post ho messo il link ad una review statica di Shmee150 da Ginevra

Quello che nessuno dice

1000€ di telefono, ma sì. Che poi chiaramente ci devono essere in giro delle bestie. Il nord Italia non ha mai visto tanto crimine come ora, e le questure catalogano i crimini oltre al 40% commessi da privi di permessi di soggiorno o cittadinanza

giulio

Si ti tagliano anche la testa per il Face ID? È molto più semplice rubare le chiavi strappando una borsa

qandrav

non sapevo della chicca della Rimac!
chissà se hammond aveva testato anche quella parte dell'auto XD

qandrav

non so se faccia i schifo l'auto o il nome della stessa...

Michealknight

Cosi ti strappano un occhio XD

TecSS

Ovviamente lo dovresti nascondere sotto una maniglia o meglio uno sportellino ( mi viene in mente quello a rotazione delle Golf).
Radio probabilmente meglio, però le dovresti sempre avere con te, questo esula dal portarti un telecomando.

u

Tanto chi compra una Bentley ha sicuramente la polizza furto... :)

Carlo

https://uploads.disquscdn.c...

marcoar

Non so. Non sono ferratissimo sul mondo Vag xD
Eran solo rimembranze quelle che ho scritto :)

Simone

No no, dava il consenso per l'avviamento. In più memorizzava le impostazioni per un numero massimo di cinque utenti, (se non ricordo male).

Paolo Giulio

Allora, ricapitolando: con questo optional della Bentayga accedi SOLO ad un vano e niente più... (sick) ... NON E' UNA PRIMIZIA in quanto già nel modello 2002 l'Audi A8 aveva il sensore di impronte per permettere a 4 persone di registrare le proprie impostazioni per sedili e regolazioni varie (NON ci accedevi l'auto) ...

A chi chiedeva nei vari post del FaceID, ho segnalato che la Rimac C TWO, supercar elettrica croata presentata a Ginevra, ne utilizza una versione per garantire l'accesso...

Insomma, direi che chi ha scritto il pezzo qui sopra era meglio se restava a letto stamattina... probabilmente la notizia della "primizia" gliela ha passata il servizio stampa della VW, ma un minimo di ricerca garantiva (forse) un risultato migliore...

marcoar

Si si la vettura è quella
La A8 D3. Nel 2006, se non ricordo male ci fu un semplice facelift (sempre che la memoria non mi inganni sul facelift)

Giorgio

Bravoh

Gpat. (Android/macOS)

Grazie alle chiavi radio (keyless) esistono simpatici aggeggi che permettono ad altrettanto simpatici ladri di aprire le Range Rover senza nemmeno toccarle

Paolo Giulio

Confermo... ci registravi 4 impostazioni, ma non ci accendevi l'auto... già presente dal 2003

www. automobilismo. it/audi-a8-1-introduzione-auto-6249

a'ndre 'ci

meglio le chiavi "radio"...
1. non devi fare niente, basta toccare la maniglia. già appoggiare il dito sul lettore impronta è qualcosa in più da fare
2. si ghiaccia, umidità, caldo col sole a picco sul sensore...

marcoar

Era quella, ma se non ricordo male non era per l'avviamento ma solo per memorizzare (3 o 4, non ricordo) le personalizzazioni in merito a regolazioni volante, sedile e specchi

Simone

L'Audi A8 modello 2006, (non sono sicurissimo dell'anno) montava già l'avviamento tramite impronta digitale. Si potevano memorizzare più impronte e ognuna era associata ai settaggi dell'utente, regolazione sedile, volante, ecc

MarcoCau

Nuuuuuu preferisco la vecchia cara chiave! che si fott@no quella piuttosto che il mio indice...
XD

Paolo Giulio

A chi non lo sapesse, ricordo che la Rimac C TWO presentata a Ginevra, si apre con una versione di FaceID ...

www. youtube. com/watch?v=XvjvYzzBh-k

TheBestGuest

Ancora con sta cosa cosa del dito... Ma se uno ha il coraggio di staccarti un dito ha anche tranquillamente il coraggio di spartiti per prenderti la macchina.. inoltre a Milano secondo questa teoria ci sarebbero molti senza mano solo perché avevano un Rolex al polso.. eppure la Rolex va ancora a gonfie vele

Bentley é risultata la vettura più facile da crackare con i sistemi keyless.

le chiavi non le devi mai usare attivamente (le tieni in tasca e la vettura fa tutto in automatico)... Mentre queste azioni coinvolgono del tempo che perdi e che devi svolgere attivamente.

Paolo Giulio

Il FaceID è disponibile su una supercar elettrica croata (non ricordo al momento il nome) presentata a Ginevra... la vedi in uno dei tanti video report fatti da Tim (Shmee150) ...

Giorgio

Molto utile grazie :D

Word_Life

Suvvia, ti ho solo dato una informazione aggiuntiva che presumo non ti fosse nota.

TecSS

Più che altro ancora attendo le auto con accesso proprio tramite impronta digitale, 1000 volte più comodo e le chiavi le puoi tenere per emergenza e/o malfunzionamenti.

Giorgio

Puoi sempre accendere, tagliare il dito buono e con calma col una pellicola siliconica farti un calco da indossare....c@zzo prendete sempre tutto sul serio è

Giov

Certo è molto più facile farsi consegnare le chiavi dell'auto

Davide Barone

Ma infatti con il sensore d'impronta non puoi rubare l'auto

Word_Life

Mi dispiace infrangere i tuoi sogni, ma se ti venisse tagliato il dito il sensore di impronte non sarebbe più in grado di riconoscerlo

Nitro

in effetti... che poi rischi ti tagliano tutta la mano per non sbagliare

LucaS888

Mi pare un accessorio utile molto più di altri.
Ovviamente confido sia molto resistente ai tentativi di scasso...

Zhuravlyk

FaceID o niente...

Giorgio

E' noto che le auto sopra i 100 mila euro non vengano rubate ahahhahahaha

Gios

All'estero la piazzi dove vuoi

Belzebù

Magari l'orologio costa 10000 euro e si può rivendere, una Bentley usata non saprei quanto è facile piazzarla.

Giorgio

E' molto + realistico che ti taglino un dito per rubarti 200 mila euro di auto che 200 euro di telefono

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren