Bosch: un algoritmo contro l'ansia da autonomia per le elettriche

24 Febbraio 2018 52

Bosch prosegue inarrestabile nel mondo delle auto elettriche, connesse e autonome, presentando una serie di servizi e soluzioni che diventano trasversali ai vari marchi con cui il produttore ha avviato le diverse collaborazioni.

L'ultima novità riguarda il mondo delle auto elettriche, ancora funestato dall'ansia da autonomia. La soluzione, per Bosch, utilizza un algoritmo in grado di gestire il nostro percorso e la connettività al cloud. Il sistema è di tipo previsionale, e calcola la percorrenza massima tenendo in considerazione una serie di dati reali, migliorando quindi il livello di precisione della stima:

  • crica attuale
  • consumo di riscaldamento o climatizzatore
  • stile di guida
  • traffico reale
  • dati topografici dell'itinerario impostato

Dando in pasto tutti questi dati all'algoritmo, il sistema "smart" non si limita a restituirci un'indicazione precisa dell'autonomia rimanente, ma svolge funzioni di assistenza di carica. Una volta impostato l'itinerario, il sitema può pianificare le fermate necessarie, gestendo automaticamente il pagamento della ricarica e proponendoci ristoranti, bar o negozi dove possiamo ingannare il tempo nell'attesa del rifornimento.

Infine, la terza possibilità offerta dal sistema di Bosch riguarda l'integrazione con la rete elettrica e la casa: il servizio ottimizza l'utilizzo di energia, ad esempio affiancando la batteria dell'auto (come la nuova Nissan Leaf) all'accumulatore utilizzato per i pannelli solari dell'edificio. L'auto, a conti fatti, fa da secondo accumulatore, immagazzinando il surplus energetico generato nelle ore diurne e restituendolo in quelle notturne, alla casa stessa o alla rete.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 514 euro oppure da Amazon a 586 euro.

52

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Svasatore

Ma dai previsioni future su ipotesi. Auguri.
La Norvegia non é un esempio. Troppo particolare, troppo alta la tassazione Delle normali auto.

Svasatore

Chi vivrà vedrà.

Fer

So benissimo come funziona il processo di carica di una batteria....e non è che a un certo punto si "blocca" la ricarica rapida...e molto più complesso per spiegartelo in due righe qui...
Ti assicuro che lo sviluppo e tutto fuorché arrivato al limite...anzi e proprio agli inizi...

Fer

La mia non é un opinione personale. Ho visto i dati e le previsioni dei prezzi Delle batterie e della capacità Delle stesse...2025 sono previste le batterie allo stato solido, e quelle agli ioni attuali si stima arriveranno ad una densità volumetrica di 700Wh/l ...più del doppio di quella attuale...pensa che già oggi volendo con incentivi statali potrebbero essere convenienti le elettriche...vedi la Norvegia che ha anticipato l'Europa e già conta il 50% del venduto 2017 elettrico...

Svasatore

D'accordissimo sulla parte centrale e iniziale.
Le conclusioni sono tanto tirate.

Svasatore

Normative che hanno ben poco di serio.
Comunque la ricarica rapida si può spingere fino ad un certo punto, poi si blocca.
Lo sviluppo non é costante, anzi, credo stia raggiungendo i suoi limiti.
Io non sono contro le auto elettriche, ma hanno ancora troppi punti a sfavore rispetto alle altre.
Una cosa positiva é sicuramente l'inquinamento.

Svasatore

Dovresti dedicargli un'attenzione che va ben oltre a quella che oggi dedichiamo alle normali auto.
Se permetti, soldi e tempo permettendo, la dedicherei a qualche auto d'epoca e non alla ricarica.

Svasatore

Fffffvvvv non é così.
L'auto la devi lasciare in carica per ore, ci devi pensare, ben più che fermarti 3 minuti lungo la strada per fare benzina.

Marco Seregni

tu sei angosciato dal pensiero di andare a fare benzina ogni 3 giorni?? Che poi... benzina se devi farla devi per forza trovare un distributore, la ricarica dell'auto la fai a casa... stai dalla fidanzata due settimane di fila? non torni a casa mai?

Fer

questi sono questioni "tecniche" che verranno risolte prima della messa in commercio... per i 500 kW se arrivano prima del 2035-40 è tanto già XD la rete sarà già bella diversa almeno qui da noi... già solo per la questione "smart grid" per la gestione delle rinnovabili..

Francesco

Mi riferivo ai picchi di potenza, caricare milioni di auto a 500 kw è taaanto...
Più veloce è la ricarica più scalda la batteria, puoi verificarlo anche con il telefono, e il calore non è che faccia proprio bene...

Fer

"con quelle potenze mandiamo il sistema elettrico al collasso" ... fonte? cosi a occhio dico nessuna...
ovviamente le colonnine ad alta potenza in dc non sono mica in BT... gia esistono e sono già testate... la rete non ne risente per niente... ci sono numerosi studi a riguardo...
"chissà come reagiscono le batterie," lo sanno forse quei p4rl4 degli ingegneri che le progettano prima di metterle in commercio... ma no è tutto un caso , le cose escono per fortuna

Francesco

Si va beh ma con quelle potenze mandiamo il sistema elettrico al collasso, poi chissà come reagiscono le batterie, quanto si scaldano, specie l'estate...

Il-Merovingio

Ma tesla lo fa di serie praticamente da sempre...

Fer

Se sei ubriaco sei a piedi comunque mi..che cavolo di esempi stupidi che fai. Ti ho già ampiamente risposto negli altri post.
Sono d'accordo che l'auto elettrica non è l'auto che fa per te oggi perché non saresti capace di gestirla a quanto pare...ma neanche io prenderei un elettrica ora...a meno che non avessi i soldi per una Tesla+villetta+impianto PV così da essere completamente autonomo ed esente da ricariche ecc...

Fer

Allora lo standard attuale europeo per la ricarica arriva a colonnine da 150kW in DC. La Tesla supercharger arriva ai 125 mi pare. Sono comunque in costruzione e in cantiere già quelli che arrivano a 350kW e in studio quelli da 500kW...
Ad oggi cmq se prendi una Opel ampere (in uscita quest'anno) che ha batteria da 60kWh mi pare abbia la ricarica completa in 45min se non erro (sto andando a memoria ma non mi sbaglio più di tanto)... La Nissan leaf invece (da 40kWh) dovrebbe essere sotto i 30min con la ricarica in DC...ma cmq ti ripeto...questa tecnologia è in rapidissima evoluzione ed ogni anno il miglioramento è enorme sia lato batterie/autonomia sia lato ricarica rapida...perché la normativa europea e credo anche a livello mondiale, impone degli obbiettivi che sposteranno il trasporto sulle auto elettriche...20% del venduto elettrico entro il 2025 o il 2030 mi pare e il 100% entro il 2050...

Fer

Buon per te...a me non interessa convincerti. Ad oggi 2018 ovviamente non c'è ancora una reale vantaggio di "comodità" o di costi nell' acquisto di una elettrica. L'unico vantaggio oggi è per chi magari ha la villetta e i soldi e si compra una Tesla da 100k euro...
L'unico reale vantaggio oggi per una elettrica generica rispetto a una tradizionale è l'emissione nulla di smog...
Infatti non sono auto per persone comuni oggi! Partono da 30mila euro!
Ma saranno sicuramente competitive in 10 anni a livello globale.

Svasatore

Non dire fandonie, la ricarica é il tallone d'Achille Delle auto elettriche unito alla scarsa autonomia, altamente sensibilità allo stile di guida e alle condizioni ambientali.
Questi due problemi non ci sono se non in parte sulle auto a motori endotermici.
Se vado a sciare domani e voglio ubriacarmi questa sera o starmene a

Svasatore

Sotto i 30 minuti per il pieno?

Svasatore

Ma io l'auto la ricarico ogni 10 se va bene e in 3 minuti.
Tutto il resto sono rotture.

Fer

Oggi si....ma è normale visto che sono prodotte in scala ridotta rispetto alle "tradizionali". L'obbiettivo per il futuro è abbassare i prezzi con economie di scala

Fer

Ma l'ansia sta solo nel tuo pensiero...quante persone fanno 300km al giorno con l'auto? .... e aggiungo in città...tutti i tuoi esempi non hanno senso di essere considerati se non per capire come spiegare alle persone di non fare storie che non si avranno mai

Fer

10 ore se la vuoi caricare a casa con la presa da "220V".... I sistemi di ricarica veloci sono tutti sotto i 60min. Molti sotto i 30.
Ma cmq con l'auto elettrica oltre al cambio tecnologico, cambierà anche la gestione stessa dell'auto .
Tu continui a fare esempi con dei "se" giganti che non hanno molto senso...
Già la più scadente auto a benzina quando è"in riserva" lampeggia e ti avvisa per non dimenticare di "caricarla"...le auto elettriche sono molto molto più smart, hanno app su Smartphone che ti avvisano quando vuoi, display touch belli grossi che ti dicono "vedi di ricaricarmi che ti restano tot km"
Ma in generale la tua ansia del "se mi dimentico" ha poco senso su scala globale...anche nel tuo stesso esempio poi hai scritto "ma sì domani andiamo a sciare, no aspetto 10 ore..." Ma se devi andare a sciare domani, allora hai tranquillamente 10 ore per caricare l'auto di notte prima di domani...la ricarica è l'ultimo dei problemi per le auto elettriche, il primo è senza dubbio il prezzo che scenderà ogni anno sempre di più, poi segue l'ansia da autonomia, che diminuirà sempre nei prossimi anni con l'aumentare della capacità Delle batterie, e poi infine forse forse il sistema di ricarica...o meglio la gestione per caricarla a casa per chi ha casa a se, e la diffusione Delle colonnine rapide sia in città che in autostrada (rapide per ora sono 80% in meno di 30min) ma per quando saranno risolti i primi due aspetti probabilmente il terzo non sarà più un problema....altre vie non ce ne sono,i combustibili fossili vanno abbandonati sia per imposizione legislative che per inevitabile esaurimento...

Ikaro

https://uploads.disquscdn.c...

Svasatore

Ecco che già metti davanti i problemi.
Quindi é un qualcosa solo per gente ricca.

Bestmark01

Dovresti vedere che hanno combinato prima di arrivare a questa soluzione, per la cronaca l'unica funzionante

KeePeeR

https://uploads.disquscdn.c...

Dema

Bam! Giù nel canestro!

davidemo89

chi ha una macchina elettrica ha due macchine di solito. Una macchina elettrica ed una ibrida

Svasatore

Peccato che con le auto a benzina in massimo 5 minuti e senza scendere dall'auto hai un'autonomia di 700 km.
Tutta qua la differenza.
Cioè non puoi programmare la vita in base alla carica dell'auto.
E se ti dimentichi di ricaricarla e dici: ma sì dai domani andiamo a sciare, aspetta 10 ore che ricarico l'auto.

Svasatore

Ma che ne so, usi l'auto per andare al lavoro e poi che ne so vai a trovarla.
Non puoi essere condizionato sempre e angosciato nel trovare un punto di ricarica.
Io non voglio impiegare tempo e intelligenza per una stupidata come rifornire l'auto.
Capisci quello che voglio dire?
La ricarica é un grossissimo problema.

davidemo89

ormai le macchine elettriche hanno almeno 300km di autonomia. La tua ragazza dove vive?
Se dormi dalla fidanzata che sta a 200km di distanza la ricarichi in autostrada al ritorno.

Ikaro

Poi non era top gear :D era casalinga di Voghera show

Fer

A niente xD...però è questione di tempo...di anno in anno la densità energetica Delle batterie aumenta di un bel po' :) e i costi si abbassano...presto arriveranno ad avere un autonomia soddisfacente anche per i viaggi su lunghe tratte senza costi da te"Tesla". Ad oggi l'uso dell'auto elettrica è più che soddisfacente se limitato all'uso urbano, in citta grandi ancora di piu..e per ora questo è anche il suo limite. Poi appena si passerà dalle attuali batterie a quello allo stato solido (2025 ca) inizieranno ad essere davvero molto competitive :).

Fer

Vedi che il problema è che tu pensi che OGNI sera debba ricaricarla...quando in realtà in uso urbano per la maggior parte della gente basta una ricarica ogni 7 giorni...quindi l'esempio da te fatto, non sussiste...
Ma poi che significa "se non hai voglia di attaccarla"? Perché le auto a benzina le ricarichi col pensiero?

Svasatore

Ma mica sempre.
E se stai in giro e se non hai voglia di attaccarla e se dormi dalla fidanzata?

Fer

La ricarica ultra rapida è necessaria solo in autostrada per viaggi a lunga percorrenza.... Perché uso urbano quando rientri di sera a casa può caricarla di notte, magari a induzione, e la rete ringrazia ;)

StriderWhite

Ahahahaha, fantastico! :D

StriderWhite

Finché non faranno una ricarica ultra rapida da al max. 5 minuti le auto elettriche non si diffonderanno molto (ed ovviamente i prezzi devono calare sensibilmente)!

max

A cosa serve un sistema che ti psicanalizza quando l'autonomia non é comunque sufficiente a completare un viaggio?

steek

esatto :D

turbognu

e alla prima curva ti ribalti XD

Gaio Giulio Cesare

Ma la tesla ha il Type C per la ricarica veloce?

stefano passa

basta portarsi dietro un gruppo elettrogeno

Chase

con la ricarica laser magari

Sisslith

Certo, poi uno ti suona il campanello e ti si stacca il contatore. LoL

steek

basterebbe mettere il pacco batterie sul tetto. Ti accosti, arrivano due droni, uno preleva la batteria vecchia e l'altra posa quella nuova :D

Ngamer

bastava una tanica da 10l invece di tutto sto coso :P

Squak9000

Rimani bloccato in qualche borgo, con ‘sto coso, ciaone.

Maurizio Mugelli

Se James May e' riuscito a realizzare una staszione di benzina su ruote non vedo perche' non si possa fare anche un gigantesco Powerbank che insegue e ricarica le auto elettriche al volo.... https://uploads.disquscdn.c...

HDBlog.it

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

HDBlog.it

TIM e 5G: ho provato la prima auto elettrica guidata in remoto!

Bmw

BMW X4: prova in anteprima del SUV Coupè connesso, tecnologico e divertente

Mercedes benz

Mercedes e Enel: smart EQ fortwo tra geotermico e idroelettrico | SPECIALE