Infiniti Emerg-E: nuovi dettagli dell'ibrida da 128.000EUR

02 Luglio 2012 0

 Chiuse le porte del Goodwood Festival of Speed arrivano nuovi dettagli sulla Infiniti Emerg-E, auto ibrida che da concept al Salone di Ginevra è stata trasformata in prototipo marciante e di cui sono stati rivelati nuovi dettagli.

Basata su piattaforma Lotus Evora, la Emerg-E vuole "cambiare le regole del gioco" come afferma il direttore generale:

Conosciamo a fondo i motori a combustione, perché li produciamo da tempo, e abbiamo una notevole competenza anche in fatto di motori ibridi. Ora si tratta di cambiare le regole del gioco, è un nuovo modo di concepire le sportive del futuro.

Emerg-E, infatti, sfrutta ben due motori elettrici che generano un totale di 300 kW, cosa che permette di accelerare da 0 a 100 Km/h in 4 secondi e da 0 a 208 Km/h in 30 secondi.

A differenza di altre proposte simili che in modalità "solo elettrica" si fermano dopo pochissimi chilomentri, il modello di Infiniti permette di circolare a emissioni zero fino a 50 Km prima di dover riattivare il motore termico.

Passando alla trasmissione il cambio monomarcia XTRAC utilizza un differenziale aperto così da ridurre le perdite dovute alla frizione e quattro inverter controllano motori e rigenerazione dell'energia in frenata. Emerg-E si può caricare a casa tramite una classica presa elettrica per i primi 50 chilometri, successivamente il motore a benzina, un 1.2 litri da 35 KW, si attiva funzionando da generatore operando tra i 1.500 e i 4.000 giri/min.

La riduzione di consumi e emissioni, però, va anche in direzione di un alleggerimento generale di tutte le componenti e il telaio in alluminio e fibra di carbonio ha permetto di limitare il tutto a 1.598 Kg.

Tutto questo a poco più di 128.000EUR anche se la produzione di soli 50 esemplari la renderà un modello molto raro e ricercato.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Volkswagen

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Audi

Audi A4 Allroad: recensione e prova su strada | HDtest

Michelin Track Connect: lo smartphone consiglia la pressione pneumatici in pista

Renault

ADAS Renault: vi spiego tutta la tecnologia | speciale guida autonoma LVL 2