Volkswagen ID.4: consumi ed autonomia nel ciclo EPA

25 Novembre 2020 139

La nuova Volkswagen ID.4 ha ricevuto l'omologazione da parte della Environmental Protection Agency (EPA) americana. Quello che però è davvero interessante è la certificazione dell'autonomia. Infatti, il ciclo EPA è moto più preciso ed affidabile di quello WLTP. Questo significa che la percorrenza massima certificata risulta essere molto vicina a quella reale. Il nuovo SUV elettrico tedesco, si ricorda, dispone di una batteria da 82 kWh di cui 77 kWh utilizzabili.

Secondo il ciclo WLTP, l'autonomia raggiunge i 520 Km. Secondo il ciclo EPA, invece, la percorrenza massima arriva a 250 miglia, cioè a 402 Km. Il consumo medio combinato risulta essere di 216 Wh / km (in città 201 Wh / km e in autostrada 235 Wh / km). A titolo di confronto, una Kia e-Niro (Qui la nostra prova consumi), secondo sempre il ciclo EPA, può contare su di un'autonomia di 239 miglia, cioè di 385 Km anche se va detto che dispone di una batteria con una capacità inferiore.


La Volkswagen ID.4, dunque, pensando alle sue specifiche come peso e dimensioni, dispone di una buona autonomia, segno che il costruttore tedesco ha lavorato bene. Le differenze tra il ciclo WLTP e quello EPA sono marcate ma come detto, il test americano è molto più probante. Queste informazioni sono utili soprattutto per capire qualcosa di più sulle reali potenzialità del SUV elettrico. Del resto, l'autonomia è un parametro di valutazione fondamentale per tutti coloro che sono interessati ad acquistare un'auto elettrica.

In Italia, questo modello può essere ordinato nelle versioni di lancio ID.4 1ST e ID.4 1ST Max con prezzi a partire, rispettivamente, di 48.600 euro e 58.600 euro.


139

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
teo

Non parlavo delle nlt ma dei noleggi a breve, delle flotte aziendali ecc di fatto alterano la percezione di quello che si vende meglio e poi solo alcuni modelli sono appetibili per questi casi...

mattbra

Tutte le vendite sono vendite.
Anche ai noleggi.
Soprattutto il NLT.
E soprattutto con le auto elettriche visti i continui aggiornamenti e sviluppi.
Molto meglio fare un NLT e non avere problemi di rivendita e svalutazione.

teo

Cmq sono molto curioso di vedere come andranno le vendite di queste elettriche... Anche se i dati non sempre sono coerenti spesso sono incluse le immatricolazioni anche dei noleggi che non sono vendite pure.....

mattbra

Vero.
Ma da qualche parte bisogna pur iniziare!!!!

teo

Appunto come detto sopra in un mercato da 0, % fare grandi "numeri" è facile ma valgono poco

mattbra

Certo.
Si parlava di auto elettriche.

teo

La più venduta tra le elettriche ... Forse ... Ad ottobre 15.000 panda e 4.700 y ... Vedremo che numeri farà sta 500 quando arriverà almeno ad 1/5 di questo numero ... Anni ??

mattbra

Da questo mese la più venduta in Italia sarà la 500 elettrica.
Appuntamento a domani ore 18 con le immatricolazioni di novembre

teo

Si sì ho visto che ne stanno uscendo ma guarda la classifica delle prime 5 auto vendute in Italia e ti accorgerai che quelle non sono popolari.
Che poi tra 30 anni quando tutti gireremo in EV avremmo risolto il problema di emissione di CO2 e gas di scarico di ben il 12% .... Quanto pesa oggi l'inquinamento da autotrazione ... Wow

mattbra

Aggiornati allora
EV popolari ce ne sono quante vuoi.
500/corsa/Peugeot 208/Twingo/Leaf/ID3 e molte altre.
Già oggi....figurati tra 3 anni

teo

Veramente pensi che tra 3 anni cambierà il mondo delle auto così tanto ... Sarà uguale ad oggi e le diesel saranno prodotte e gireranno ancora per decenni.
Le auto svalutano oggi già tanto. Non di certo per la avvento delle ev.
Le ev crescono in fretta certo in % è facile ma in numeri assoluti sono ancora bassissime e delle ev "popolari" ancora non ci sono

luca bandini

vedremo perchè per ora lo "conquistano" (io direi stanno a galla) solo con sconti astronomici dati dai bonus pagati con le tasse e limitazioni sulle altre ma non lo ritengo un modo sano di rivoluzionare il mercato. se una tecnologia è davvero rivoluzionara si vende da sola come fu l'auto a suo tempo nonostante tutte le limitazioni del caso (come la diponibilità di colonnine di benzina). inoltre mica tutti vivono in città fortunatamente

mauriziogl

non posso controbattere.. hai ragione

Vash

dimentica che siamo in italia, le tasse non vengono usate per migliorare un paese, ma per ingrassare i soliti papponi

mattbra

Dico che se compri oggi tra 3 anni varrà 1/4 perché le auto elettriche nel giro di tre anni conquisteranno il mercato

mattbra

Oggi no.
Ma tra 3 anni tu rivenderai l'auto diesel comprata oggi.
E varrà molto poco.
Le vendite EV crescono molto in fretta.

Antsm90

300Km al giorno sono DECISAMENTE molti chilometri, pensa che io li faccio in 2 settimane

teo

Quale auto dopo 3 Anni non perde il suo valore ... Collezionismo a parte ??

Signor Rossi

Non saprei come, non sono un politico italiano strapagato, che prende più soldi del presidente americano, chiederei ad uno di loro ... tocca giusto attendere il 2025 e la norma EURO7 che porrà la parola FINE alle vetture con motore endotermico ... in quel momento l'industria automobilistica tradizionale sarà costretta a produrre vetture elettriche per TUTTI.

mauriziogl

che ragionamento è? SI pgano le tasse anche per migliorare un Paese in questo. Se ben strutturato porta anche soldi, sia allo Stato che alle aziende e tutti, secondo me l'elettrico potrebbe creare tantssimi posti di lavoro

luca bandini

non ti seguo. hai scritto che in tre anni l'auto arriva ad 1/4 del suo valore ma su che dati? se si cerca un attimo in giro si vede che tieme molto bene essendo uno suv popolare e desiderato. poi fare ragionamenti di valutazione futura non ha più un gran senso. con il covid cambieranno molte certezze

an-cic

dipende da molti fattori... in certi casi si deprezza anche più del 75%

mattbra

Assolutamente no.
Io cambio l'auto ogni 3 anni è non di deprezza del 75%

an-cic

ci mancherebbe

goghicche

Ok, io invece aspetto test reali.

luca bandini

quindi? come tutte le auto alla fine. se uno le vuole nuove questo è lo scotto da pagare

Alessandro Stoico

Vero, noi questa estate siamo andati in montagna e abbiamo scelto l'albergo anche in base se avesse o no una colonnina...colonnina concessasi gratuitamente...TOP:)

Alessandro Stoico

Motivo per cui abbiamo già un'auto elettrica, con molta soddisfazione e inizio di grandi risparmi economici!!

Vash

i soldi, ovviamente li metti tu, chiaro

an-cic

io sto dicendo che delle case automibilistiche stanno pubblicizzando dei dati basati su dei test ufficiali. non credo che vw abbia alcun interesse nel sottostimare la sua autonomia, così come credo che se i dati pubblicati da tesla fossero falsi ne sarebbe già uscita fuori una bella causa visto che la model y è in vendita da mesi. oltretutto sono andato a rivedere il sito vw e anche i loro dati sono rilevati dal costruttore e non testati da enti terzi... quindi la palla torna al centro con una differenza di autonomia del 25% a pari condizioni

goghicche

Io sto solo dicendo che ci andrei più cauto sul stabilire "chi è meglio di chi", e ti sto portando delle argomentazioni, tu stai giudicando su dei dati e ragionamenti probabilmente corretti, ma appunto solo probabilmente.

an-cic

quindi sono tutti dati falsi e vw ha sottostimato del 25% la sua autonomia. ok

an-cic

pensa che io l'ho acquistata semplicemente perchè mi conveniva economicamente... tu non ce li vedi, io facendomi un bel foglio excel si

an-cic

pensa che non sono comunista e non porto il rolex, mangio carne e vendo pelle quindi non sono neanche vegano. ho acquistato l'elettrica per mera convenienza economica. si è proprio rovesciato il mondo

mattbra

Come già detto basta organizzarsi.
Già oggi ci sono diversi hotel e ristoranti con colonnine di ricarica.

FANBOYdiTuTto

prendi un'elettrica e poi fumi...ok!

Davide10

Attualmente abito a Roma nel Quartiere San Giovanni, la colonnina pubblica più vicina è a 1,2 km da casa.
Andrò ad abitare a Roma sud, un quartiere da circa 10000 abitanti, c'è una sola colonnina a circa 1km da casa.
Premesso questo, che fa capire le possibilità di ricarica disponibili attualmente al pubblico, ho scritto cmq che metterò la ricarica a casa. E si è detto che, acquistando una utilitaria elettrica, si spendono gli stessi soldi che si spendono per acquistare una termica di segmento ben più grande. Dopo un esborso simile, una famiglia non ha la certezza e la sicurezza di muoversi anche su lunghe distanze come con una termica. Piccolo esempio: ho fatto una vacanza di 10gg in sicilia e una di 10gg in sardegna negli ultimi due anni, pensi che con una elettrica sarebbe stato altrettanto facile girare per l'isola? Inoltre, i costi sarebbero stati gli stessi di una termica ? (io avevo addirittura una gpl).

disqus_uSJK7cFxtw

Quali sarebbero i vantaggi dell'elettrica, oltre al minor inquinamento? Il costo per Km? La silenziosità? L'accelerazione 0-100?
Personalmente, oltre alla questione ecologica, non ci vedo nulla di superiore rispetto ad un buon naftone.

goghicche

Quelle su quel sito sono stime.

https://afdc.energy.gov/files/u/publication/what_is_FE-WEB.pdf

mattbra

Poi tra 3 anni vale 1/4

mattbra

Perché non arriva la corrente a Roma???
State al buio????
Le auto elettriche si possono tenere dappertutto...basta solo un po' di organizzazione.
Come per ogni cosa

an-cic

questo è il link al sito ufficiale e i risultati sono quelli che ritrovi nel sito tesla, che quindi non è stimato (pur essendoci scritto) ma certificato

https://www.fueleconomy.gov/feg/Find.do?action=sbs&id=43557&id=43406

io mi fido più di un test basato su rigide regole e replicabile in qualsiasi momento piuttosto che del risultato aleatorio di un giornalista che vive di pubblicità delle compagnie... punti di vista

goghicche

Per ora mi fido più di una prova di Quattroruote, staremo a vedere, molto probabilmente la Tesla sarà più efficiente, ma non con la differenze dello standard EPA, che è tra l'altro stimato per Model Y.

an-cic

migliore da quel punto di vista certamente...

an-cic

per questo non serve mescolare i due standard (oltretutto da quel grafico quelli di tesla sembrano i più coerenti facendo la media sui vari modelli). epa 326vs250. wltp 427vs505 (da confermare)

disqus_uSJK7cFxtw

Posso fare anche un viaggio in mongolfiera o con la locomotiva a vapore e sarebbe altrettanto istruttivo, ma decisamente più affascinante.
Non credo di aver bisogno di andare in vacanza con una Tesla per vedere quanto siano belle le location scelte per i supercharger.
Oggi vado dove voglio scegliendo la via più rapida e fermandomi per pochissimi minuti solo quando strettamente necessario. Non vedo perchè dovrei scendere a compromessi inserendo deviazioni e soste prolungate quando l'opzione tradizionale è ancora la migliore.

goghicche

Come hai visto dal link sul confronto WLTP \ EPA, ci sono degli aspetti da approfondire, alcune vetture hanno dati coerenti nei 2 standard, altre invece differenze notevoli a seconda dello standard.

an-cic

per questo confrontavo epa. la model y ancora non è commercializzata in europa quindi ci stà che diano la stima fino a quando non verrà ufficialmente venduta e certificata

an-cic

io parlavo a livello di produzioni ;) puoi costruire tutte le auto che vuoi ma se non ci sono sufficienti batterie per tutte il gioco finisce subito

goghicche

Io sono andato sul sito Tesla, e i valori sono indicati come "stima WLTP", e non come "rilevati" dal sito VW (sono stati rilevati dal Costruttore in base al metodo di omologazione WLTP (Regolamento UE 2017/1151 e successive modifiche o integrazioni)).

Auto

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video

Curiosità

Apple Car, una storia infinita: cosa sappiamo finora | VIDEO

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video