Bonus Mobilità: boom di vendita delle bici ma la gestione è un pasticcio

11 Giugno 2020 183

L'Italia vuole puntare sulla mobilità dolce per favorire spostamenti maggiormente sostenibili all'interno delle città. Per questo ha istituito degli appositi incentivi (Qui la nostra guida) che permettono di ottenere sino a 500 euro per l'acquisto di bici, eBike, monopattini elettrici, mezzi per la micromobilità elettrica in genere, handbike e abbonamenti di servizi di sharing. Si tratta certamente di un'idea positiva per una mobilità davvero più green.

Gli italiani hanno reagito molto bene visto che c'è stato un vero e proprio boom di vendite delle bici. Secondo ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), nel solo mese di maggio si è assistito ad una crescita del 60% delle vendite delle 2 ruote rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Oggi, trovare una bici o un'eBike nei negozi è sempre più difficile.

Vista così sembrerebbe che vada tutto bene, invece c'è un problema e si tratta proprio dell'incentivo che per quanto ufficializzato presenta ancora molti dubbi: quando sarà disponibile l'applicazione web sul sito del Ministero dell'Ambiente? I fondi basteranno davvero per tutti?

BONUS MOBILITÀ: COSA SAPPIAMO

Riassumiamo velocemente, sino a qui, cosa sappiamo del Bonus Mobilità. Il Governo ha messo a disposizione un fondo da 120 milioni di euro per questi incentivi. Lo schema prevede un aiuto economico pari al 60% del costo di acquisto del mezzo sino ad un massimo di 500 euro. Si potrà richiedere entro il 31 dicembre 2020 ed è valido per tutti gli acquisti effettuati a partire dal 4 maggio 2020.

L'incentivo potrà essere richiesto solamente dai maggiorenni che abitano in capoluoghi di Regione, Città metropolitane, capoluoghi di provincia e Comuni con più di 50.000 abitanti. La procedura per ottenere il bonus è un po' macchinosa. Il Governo ha previsto, infatti, ben due fasi distinte.

  • Fase 1: iniziata il 4 maggio, prevede che il cittadino effettui l'acquisto e che poi carichi sul sito la fattura insieme alla domanda di richiesta del rimborso (web app non ancora online). Serve quindi la fattura e lo SPID per l'accesso.
  • Fase 2: il cittadino paga al negoziante solo il 40% del prezzo del veicolo. Il negoziante riceverà il rimborso del 60%. Questa fase entrerà in vigore non appena sarà messa online l'applicazione web. Il fornitore erogherà direttamente lo sconto a fronte della ricezione del buono digitale che l'utente genererà sul sito e consegnerà contestualmente all'acquisto. La lista dei fornitori aderenti è in via di definizione.
TANTI DUBBI E POCHE CERTEZZE

Sino a qui le regole di massima. Il problema è che ci sono poche certezze e tante domande. Inoltre, lo schema per richiedere gli incentivi, soprattutto nella Fase 1, è piuttosto problematico, soprattutto per chi non è avvezzo ad utilizzare gli strumenti informatici. Il Bonus Mobilità è stato fatto partire senza che la piattaforma fosse attiva. Già questo è un problema non da poco perché c'è il fondato rischio che ci si possa poi trovare di fronte ad una lunghissima coda di richieste non appena il sistema andrà online.

Conoscendo i servizi Web della pubblica amministrazione c'è il rischio di imbattersi in svariati problemi tecnici con l'impossibilità di caricare le domande. Ancora peggio, c'è chi paventa lo spettro di un click day. Visto il successo degli incentivi, c'è il pericolo che i fondi a disposizione non siano sufficienti. A quel punto potrebbe scatenarsi la corsa ad arrivare per primi per riuscire ad ottenere l'aiuto economico.

Proprio per questo, si sta cercando il modo di allargare il fondo a disposizione per poter accontentare davvero tutti, anche chi arriverà in ritardo (dovrebbero arrivare 70 milioni aggiuntivi). Inoltre, dal Governo giungono rassicurazioni sul fatto che il click day non ci sarà in quanto sarà data priorità al giorno dell'effettivo acquisto. Ma sarà davvero così? La speranza è che il Governo riesca ad evitare una procedura di assegnazione del bonus che risulterebbe problematica per la maggior parte delle persone. Sarebbe poi "molto antipatico" negare il rimborso al cittadino a cui è stato chiesto di anticipare la spesa.


Ma non si possono nemmeno scordare le complicazioni tecniche necessarie per richiedere il bonus. Ammettendo che la web app arrivi e funzioni bene, è necessario che le persone si dotino dello SPID. Certamente, l'identità digitale è uno strumento potenzialmente utile ma per ottenerla è necessaria una procedura particolare che non molti potrebbero essere intenzionati ad effettuare. Un problema maggiore per quelle fasce di utenze che sono poco avvezze all'utilizzo degli strumenti digitali.

Riassumendo, abbiamo degli incentivi che hanno permesso di incrementare sensibilmente le vendite di alcune categorie di mezzi di trasporto. Peccato, però, che non sappiamo se basteranno per tutti e quando sarà possibile provare a richiederli, sempre che il sistema regga all'urto della mole di domande che arriveranno e sempre che non si debba fare la gara a chi arriva prima. Il tutto corredato da una procedura di accesso non proprio agevole per tutti.

Non si capisce perché in Italia ci si debba sempre complicare inutilmente la vita con pasticci come questi. Con un po' di organizzazione in più si sarebbe certamente riusciti ad evitare diversi problemi. E' davvero difficile programmare per tempo una piattaforma funzionante? E' davvero così impossibile valutare in anticipo se i fondi basteranno? Domande a cui probabilmente non si avrà mai una risposta.


183

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tizio Caio

Per legge europea diventerà obbligatoria la CIE nel 2024, sistemi come SPID non andranno più bene

Dove hai letto che lo SPID verrà dismesso?

LTL

chi abita nelle città metropolitane (le ex province) lo prende anche se è nel paesino di 100 abitanti. Verifica che non sia il tuo caso

LTL

che poi la fattura potrebbero anche dartela tanto c'è sopra il codice fiscale dell'acquirente e tu non potresti usarla per il rimborso

LTL

io non uso l'app per lo SPID, quando lo uso mi arriva il codice via sms.

Sul sito SPID del governo c'è l'elenco di chi invia gli sms gratis, ce ne sono diversi

LTL

mi sembri una brava persona, ti segnalo che un mese fa ho scoperto l'ISEE precompilato.

Vai sul sito INPS e, con un pochino di passaggi (leggi bene le istruzioni, è un pochino ostico ma stando attenti, con pazienza si fa) hai la DSU.
Quando hai la DSU l'INPS interroga la banca dati dell'agenzia delle entrate (che conosce i tuoi conti, case, investimenti, ecc.) e poi devi confermare quello che ti trovi (conti, investimenti, ecc.).
Ovviamente se manca qualcosa devi aggiungerlo però su quello che trovi precompilato non hai sanzioni in caso i valori non siano giusti, ma se ometti qualcosa (ad esempio a me non aveva trovato la macchina e l'ho aggiunta) allora sei passibile di sanzione.

In bocca al lupo con l'università e col lavoro! :)

andrea

Lo stesso motivo per cui ho smesso di usare la bici. Ne prenderei volentieri una elettrica, ma con la certezza che verrà rubata entro un anno come fai a spendere anche solo il 40% del prezzo totale?

gpiemo

Non so dove viva tu, ma io negli ultimi 10anni a Milano città mi sono rifiutato categoricamente di avere una bici da farmi fregare.
E quella che ho preso, a Milano, non percorrerà un solo metro.
Per il resto sono d'accordo, incentivi per far ripartire l'economia, perchè con la bici compri il casco, i guantini, i pantaloni, le scarpe, un paio di maglie tecniche, gli occhiali da sole, borracce, integratori, dai lavoro alle officine, ecc ecc... se poi anche solo 1 su 20 di quelli che la comprano poi la usino anche per andare a lavoro, sarà un successo a livello ecologico.

Gioele Corsinovi

Però c'è chi abita vicino alla stazione ferroviaria e andrà a lavorare in una metropoli e magari faceva comodo tipo un monopattino. Io farò esattamente così per andare a lavoro monopattino-treno-monopattino (io comunque rientro nei requisiti e posso prendere il bonus, però...)

Kamgusta

Ma nel 2020 chi non ha già una bici? Io ne ho 6 o 7

Gioele Corsinovi

Matematica spicciola, si parla di MASSIMO 500€ ma c'è chi sta comprando roba da 150€ come chi da 1500€. Il 60% del prezzo

Giorgio

Sarebbe come introdurre il calcio come sport nazionale in Usa o il baseball in Italia.
Per decreto o incentivo nn si cambiano culture o abitudini, si cambiano rendendo convenienti certe azioni o comportamenti; nessuno si metterà in pieno inverno con la pioggia ad andare in ufficio in bici 30 minuti sotto l'acqua come nn lo farà con 30 grado in Agosto.

Giorgio

I dati basta cercarli e sono stati più volti citati anche dallo stesso ISS.
Lo stato tramite tabacchi e gioco fa una barca di miliardi, per fortuna ci sono tanti scem1

MatitaNera

A 14 anni più di 5000 euro ho qualche dubbio...

ALEXA23

io prenderò un monopattino ma solo con il buono, alla fine non mi è indispensabile, e farmi fregare dal governo che magari poi dirà " sorry, soldi finiti/altre scuse" non mi interessa

asdlalla3

Ah bho.. per questo ti dicevo che quelli che a 20-25 si "fanno il gruzzoletto" son pochi. Va bene togliersi lo sfizio ogni tanto, va bene che capita il mese in cui spendi tutti (bollo auto, qualche visita medica e annesse medicine, abbonamento palestra, la serata con amici/ragazza, ti devi comprare da vestire etc..)
Ma spendere tutto ce ne vuole.. la conoscente che si spende 7-900 euri quasi al mese ce l'ho pure io (per quanto ok lei se ne brucia una cifra discreta solo per diesel e rata dell'auto)

Ma comunque, spesso è un "lascito" della famiglia in cui si cresce il risparmiare e quanto risparmiare

ALEXA23

cosa se ne fa uno che vive in un paesello di 10k persone?

ALEXA23

non tutti spenderanno 500 euro, il max sconto, poi non lo possono prendere tutti, ma solo chi vive in città da almeno 50k abitanti

Tizio Caio

Ripeto conto deposito. Al 30/12 sposti i soldi sul conto corrente e il 1/1 li rimetti nel conto deposito e paghi 0€ di tasse

MarioR.

Sono indiniato

MarioR.

Io non lo voglio perchè so che verrà dismesso per il CIE... Fatemi fare direttamente quello

Boom di vendite per essere rivendute.

Andredory

Bah, io non so che senso abbia buttare via i soldi così.
Anch'io vivo con i miei avendo 22 anni però appunto perchè sono in parte mantenuto ne approfitto per fare il mio gruzzoletto che in caso di emergenza torna utile.
Al massimo spendo quei 100-150€ al mese quando è tanto per le mie cose tipo vestiti, libri, tecnologia ecc.
E poi c'è una mia amica che lavora in nero in un bar, 6€/h per circa 12-13h a settimana, che spende sempre quasi tutto in vestiti e roba varia. Una volta ha chiesto ai suoi se gli prestavano 70€ per comprarsi un paio di scarpe... Un mesetto fa invece si è presa un iphone 11 a rate.
Ed io che pensavo di essere un folle per aver speso 1000€ per Matebook ed ipad per studiare, hahaha.

3nr1c0

E che problema c'è? Abbiamo centinaia di app installete per user le 1 o 2 volte e per quelle utili ci facciamo menate?

asdlalla3

Conosco qualcuno che, nonostante lavorasse da 2-3 anni (stipendio "serio", non i soliti 4-5-600 euri), si è preso l'auto completamente "a debito" perchè i soldi se li spendeva la sera.

Io faccio come te, tendo a spendere poco (per quanto ho la fortuna che vivo con i miei, quindi il 90% del cibo lo pagano loro, non devo mantenermi un affitto etc..)

Maxim Castelli
Fabrizio

Ovvio l'ho spiegato sotto.
Sono ben felice di pagare per cose che non uso ma di cui beneficia tutta la comunità e, potenzialmente, disponibili a tutti (sanità così come sussidio di disoccupazione etc.)
Un'altra cosa è finanziare qualcosa esplicitamente disponibile solo ad una certa geografia, facendoti sentire un cittadino di serie B.
Se non hanno 500€ per tutti, a noi cittadini di serie B avrebbero potuto dare un taglio delle tasse simbolico (anche solo di 100€) per cercare di compensare la questione.

mruser2

Che poi 120 milioni di euro diviso 500 euro significa che avranno diritto allo sconto 240 mila persone.. non tantissime

Snapdragon

ARK SURVIVAL EVOLVED (NON L' EDITOR MA IL GIOCO) è GRATIS SU EPIC STORE INSIEME AI SEGUENTI DLC: ARK RAGNAROK, ARK THE CENTER, CRYSTAL ISLES, VALGUERO NIC ARTICOLO?

Maxim Castelli

Ma non puoi richiedere un trattamento proporzionale alle tasse che paghi. con le tue tasse paghi anche le pensioni degli invalidi. Non credo che vuoi anche una parte di quelle pensioni.

qandrav

CIE + SPID ancora meglio, ma rimane folle criticare il fatto che qualcuno non voglia lo SPID

Andredory

Ovviamente, così come mettere i soldi sotto al materasso. Però fa girare le scatole anche se sono solo una 30 di € all'anno. Ci impiego 5 ore di lavoro per guadagnarli...

Raphael DeLaghetto

Peccato che si è obbligati ad usare un app

Raphael DeLaghetto

Se risparmia 500 su 600 euro, vuol dire che vive coi suoi e nessun problema del vitto....trasporto ecc..
In Italia come si dice, chiagne e fott!
Ci sono giovani che da quei 600 euro ci devono pagare vitto , alloggio e le bollette.... e spese mediche, trasporto, ecc..

Raphael DeLaghetto

Sei poco furbo... il lavoro annebbia

Bibbita

ecco.. hai detto tutto.. dubito potrà mai capitare una cosa del genere.

Tizio Caio
Tizio Caio

Mazza che privilegi oh, bisogna fare la rivolta!!

Tizio Caio

Io avrei messo anche la CIE oltre allo SPID, anche perché nel 2024 lo SPID verrà dismesso e la CIE sarà obbligatoria come in tutta Europa

Andredory
Il Principe

Meno male che non sei al governo :)

DanieleW

vediamolo come una sorta di "selezione naturale": chi non ha voglia o non è in grado di farsi lo SPID merita di NON avere il bonus... ;-)

Kamgusta

I punti sono diversi: i 12000 li spendeva uguale, sconto o non sconto. I 500 di cui usufruisce sono 500 euro in meno disponibili a chi ne ha veramente bisogno (che sarebbero stati anche spalmabili su 3 oneste bici da 300 euro, aumentando ulteriormente la forbice). Non è rispettoso della costituzione, che prevede una progressività delle imposte in base al proprio reddito - è evidente che questi risulti un ricco che ottiene un ingiusto sconto, che è pagato dalla collettività (compresi quindi i poco o nulla abbienti).

qandrav

tranquillo, per usare facebook diventano tutti esperti come Kevin Mitnick, ma non sia mai che si mettano 10 minuti sul sito poste

qandrav

stanno 24 ore al giorno su fb, sanno ogni cosa possibile del social blu, ma non sia mai che si sbattono 10 minuti per capire come avere spid

qandrav

e vorrei anche vedere che fosse il contrario, oppure vuoi veramente paragonare il traffico di piazzale loreto di milano a quello di un comune di 25k persone?

qandrav

"
Certamente, l'identità digitale è uno strumento potenzialmente utile ma
per ottenerla è necessaria una procedura particolare che non molti
potrebbero essere intenzionati ad effettuare.
"

eh no col c4zz0, siamo nel 2020 quindi se volete sto c4zzo di bonus vi fate lo spid (che poi serve anche per mille altre cose)
E poi per quale motivo una persona sana di mente in italia nel 2020 NON dovrebbe volere lo spid?

Procedura particolare chiedere lo spid? Nessun problema, i boomer hanno imparato ad usare fb e ci stanno sopra 24 ore al giorno, dedichino un'ora per capire come richiedere lo spid
Su fb e ig sono tutti espertoni, ma non sia mai dedicare un'ora ad uno strumento utile come lo spid

Fabrizio

Il bonus è finanziato con le tasse che paghiamo tutti, anche chi è residente in comuni più piccoli.
Quindi o dai il bonus a tutti o limiti le tasse di chi non può usufruirne

Andredory
LUCA_MT7, S6, MiA1,Mi9T

Con che provider conviene farlo? (Gratis)

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Video recensione

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio