Tesla vuole reinventare il volante con touch screen integrato

07 Febbraio 2020 92

Tesla vuole reinventare il volante. Il costruttore americano di auto elettriche, infatti, ha depositato un brevetto di un volante ad altissima tecnologia al cui interno sarebbero presenti schermi touch con feedback tattile, un selettore del cambio ed altro. Un brevetto davvero curioso ma che permetterebbe di rendere l'interazione con l'auto potenzialmente ancora più tecnologica, soprattutto sulle Model 3 e sulle Model Y i cui interni sono stati spesso oggetto di critica per essere troppo semplici da questo punto di vista.

IL BREVETTO

Oggi, per cambiare marcia sulle Tesla è sufficiente utilizzare una leva dietro al volante. Trattasi di una soluzione forse un po' scomoda che sembra che il costruttore voglia rivedere. Secondo quanto risulta da questo brevetto, il volante disporrebbe di un'interfaccia utente basata su 3 touch screen: due ai lati ed uno sulla parte inferiore da cui si potrà selezionare la marcia (Park, Reverse, Neutral o Drive).

Inoltre, il volante può includere il rilevamento RFID e la funzionalità di attivazione NFC. I display touch laterali, invece, andrebbero a sostituire i tasti fisici oggi presenti per controllare le impostazioni del sistema infotainement dell'auto. Ecco perché è presente il feedback tattile che serve per trasmettere alle dita delle persone la sensazione fisica di aver interagito con un comando.


Complessivamente, una soluzione molto interessante perché porterebbe un importante vantaggio e cioè quello di permettere ai guidatori di distrarsi meno dalla guida, potendo gestire alcune funzionalità dell'auto, cambio compreso, direttamente dal volante. Di contro, c'è solo il rischio che il volante diventi un po' troppo affollato.

Ovviamente, si tratta di un brevetto, quindi di un'idea che potrebbe anche essere messa direttamente nel cassetto e mai applicata nel concreto. Tuttavia, Tesla è sempre proiettata al futuro, studiando sempre il modo per rendere le sue auto più tecnologiche in vista dell'arrivo della guida autonoma. Un volante di questo genere, dunque, rispecchia fedelmente il DNA innovatore del'azienda americana.


92

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
michi17

Nel 2014 ho comprato 10 azioni netflix a 51 euro l'una, fai un po' tu il calcolo del guadagno % se ti interessa così tanto. Non devo dimostrare niente a nessuno, non faccio trading ma investimenti a lungo termine con qualche risparmio quando vedo buone (secondo me) occasioni. Secondo me fare trading nel breve termine con tesla ha poco senso, era un titolo da comprare anni fa e tenere long-term per quanto mi riguarda.

Adesso rispondi tu: ipotizziamo che lui abbia preso 10 azioni a 180 = 1800€ e le abbia vendute a 220 (ricavo= 400€ lordi e 296€ netti senza contare commissioni varie, per un guadagno del 16%). Supponiamo adesso che se non avesse venduto a 220 avrebbe potuto vendere a 700 (ha toccato anche quota 800 e rotti) neanche 2 mesi dopo. Risultato: 3850€ netti di guadagno (senza contare spese di negoziazione) per un guadagno del 214%.

Tu ti vanteresti?

teo
Youngstown

E le mezze stagioni? Signora mia, non andremo mai in pensione

Grewal

I prezzi sono in linea con il segmenti a cui appartengono i vari modelli, non dico siano bassi ma in linea

michi17

se per paura di perdere 40 avessi perso l'occasione di guadagnare più di 400 ad azione qualche mese dopo non mi vanterei no.

teo

Dimmi tu quante volte hai guadagnato 40 ad azione in un botta sola ??? Io mai ... A te capita spesso ??? Io mi vanterei si

luca bandini

20% al ribasso è più grave del 20% al rialzo perchè parliamo di una variazione più consistente partendo da valori più alti.
meriterebbe un articolo dove si spiega la volatilità del titolo e perchè non rispecchia ciò che è la tesla nel concreto.
così si zittiscono pure certi personaggi che ti scrivono sotto vecchi post "ma non doveva fallire???" solo quando gira il vento a loro favore e associando il successo il borsa al successo come produzione

michi17

no grazie, già la consideravo overvalued sui 300. Però ripeto: ok il guadagno, ok i fessi che comprano adesso, però insomma io non mi verrei a vantare di aver perso un treno del genere

Elio Petriccioli

Mi sembra assurda questa discussione!
Tesla si sta comportando come se l'optional sia stato messo in affitto!
Niente di più falso. Se chiede il denaro alla persona che ha acquistato la vettura si profila una vera e propria estorsione.
Ho una profonda stima di Elon Musk e non credo che possa cadere così in basso (o nelle profonde Galere.)

Elio Petriccioli

Tesla ha commesso sicuramente un ESPROPRIO!
Non la passerà liscia.

Emanuele

In un lontano futuro, le case automobilistiche, potrebbero anche inventarsi gli optional legati al cliente(account) piuttosto che al veicolo.

Emanuele

L'unica giustificazione a cui potrebbe aggrapparsi Tesla è che su quel lotto nonostante le riparazioni, l'autopilot non mantiene gli stessi standard di sicurezza e va disabilitato. In ogni caso Tesla deve risarcire in un modo o nell'altro(rimborsando se è per un difetto non riparabile o ripristinare il sw se è stato un "errore")

xpy

Già, come questi telefoni...

teo
roby

Tesla deve reinventare gli interni che fanno sk1fo altro ché

Paolo Giulio

MUAHAHAHAHAHAHAHAH

MA CHI SEI??? MA CHI TI CONOSCE??
E, SOPRATTUTTO, CHI TI C4G4 ???

So di aver espresso concetti troppo importanti per un minorenne e minorato, ma, dai, puoi farcela...

Il problema è che a 18 anni ti faranno PURE votare...

MUAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Accusarmi, poi, di multiaccount quando sono uno dei pochi che qui dentro ci mette NOME, COGNOME e FACCIA (e mail), beh, è MOLTO LOOOOL ...

Su, EVAPORA... va a consumare ossigeno un po' altrove....

SF1GATO IGN0RANTE... muahahahahah

Aristarco

ma l'hai letto tutto? eri in bagno?

Aristarco

e perchè?

Nacyres

Sìsì ma io ho soltanto detto nell'ipotesi in cui FSD sia stato tolto perché la licenza è legata all'utente allora non approverei, non so cosa abbia detto Tesla a riguardo, non ho trovato niente ancora.

Nacyres

Dipende. Un -20% non è considerabile correzione di prezzo se si viene da un periodo di forte stabilità, ma dato che Tesla un mese fa non valeva nemmeno 500 dollari e ha raggiunto un picco di poco meno di 1000 dollari qualche giorno fa, in relazione alla forte crescita dell'ultimo mese, si può considerare una correzione. Se, invece, d'ora in avanti continua a perdere valore, allora è entrato in una fase ribassista. TSLA è un titolo con una fortissima volatilità al momento.

Desmond Hume

giusto per essere un pò più distratti dalla guida

Ma a che serve la funzionalità di attivazione NFC sul volante? ma che pensino ad abbassare il prezzo d acquisto che è meglio

Thewolf

Attendiamo il jailbreak delle tesla

Thewolf

Ste macchine moderne hanno troppe funzioni.

Adriano

Col sennò di poi sono tutti brokers

Igi

Meno se5he mentali palese!!!

luca bandini

"correzione di prezzo?" beh una fluttuazione del 20% non mi sembra una correzione di prezzo e comunque mi sembra una azione di coerenza perchè non si possono scrivere solo dei voli borsistici...premesso che su un sito di motori NON si dovrebbe parlare di borsa ma di prodotti

PetrolHead

Ma fatti una vita ca##one.
Ad ogni notizia di Tesla devi scrivere dei poemi completamente fuori argomento per criticare qualcosa.
E usi pure account multipli per metterti da solo mi piace al post.

Fai pena.

michi17

La cantonata sarebbe vendere a 220 (per paura di perdere quel piccolo guadagno) un titolo azionario che adesso tocca quota 700. Non mi sembra complicato come concetto.

Eros Nardi

Ma Tesla non ha detto che FSD non è trasferibile, sono tutte ipotesi fatte solo dai giornalisti italiani. Anzi, il tipo ha chiesto se si poteva disattivare e gli hanno risposto di no!

Nacyres

Se l'FSD è stato dato per errore, è un conto e concordo con la scelta di Tesla.
Ma se FSD è stato tolto perché la licenza è legata all'utente, per quanto possa essere lecito da un punto di vista legale , non lo trovo giusto sinceramente.
Anche perchè FSD tesla te lo vende comunque a 8000, e su un'auto usata potrebbe essere una cifra non indifferente, per quanto già non lo sia in generale.
Credo, e spero, che Tesla ritorni sui suoi passi e permetta il trasferimento dell'FSD.

Andrea M.

lo so bene, ho un'auto ibrida, ma è molto più comoda una leva posizionata dove c'è solitamente il cambio classico. La usi senza nemmeno guardarla, mentre dei pulsanti devi per forza guardare il volante e distrarti.

Andrea M.

non so, io ho il cambio automatico, è una semplice leva al posto del cambio, in breve tempo si impara a usarla senza nemmeno guardarla, avere dei tasti sul volante non sarebbe altrettanto facile da usare.

Paolo Giulio
Eros Nardi

Il prezzo è fondamentale proprio per il motivo che hai detto tu.
Se il rivenditore non ha pagato la funzione e neanche il proprietario originale allora il bene non ha perso alcun valore con questo downgrade quindi è del tutto lecito per Tesla anche in virtù del fatto che FSD si aggiorna con nuove funzioni abbastanza spesso aumentando di volta in volta il proprio valore.
Tra l'altro quando il rivenditore l'ha presa la funzionalità era attiva e pure quando l'ha presa l'utente finale quindi non c'è pubblicità ingannevole ne perdita di valore se il prezzo era corretto.

Riguardo al downgrade unilaterale lo fanno già anche altri produttori, non molto tempo fa la Opel ha dichiarato che il tasto SOS smetterà di funzionare dal 31/12/2020 in seguito all'acquisizione da PSA che non è interessata a mantenere il servizio per i clienti.

Se si deciderà che FSD è una licenza legata all'utente non sarà niente di anomalo, come una console venduta in bundle con un gioco che riscatto sul mio account e non passa al successivo acquirente. Ovviamente la cosa deve essere dichiarata da Tesla.

LaVeraVerità

Non so se trovo più odiosi i pipponi che ogni tanto ti partono senza controllo o l'uso ad mentula canis delle maiuscole.

Paolo Giulio

Mi AUTOrispondo per non fare troppo lungo il post iniziale...

E ne aggiungo un altro altrettanto lungo per CHIARIRE DOVE STA IL PROBLEMA di questa vicenda, problematica che oggi vede Tesla protagonista, ma che, in epoca di auto DUEPUNTOZERO, riguarderà a breve TUTTI i costruttori...

Innanzitutto IL PREZZO PAGATO PRIMA DAL CONCESSIONARIO A TESLA (all'asta) E SUCCESSIVAMENTE DALL'ACQUIRENTE E' A S S O L U T A M E N T E I R R I L E V A N T E (e nemmeno mai citato ai fini della discussione)

La cosa, da un punto di vista squisitamente legale sia in Italia che in USA, si risolve FACILE: l'acquirente si rivale sul concessionario che ha venduto un'auto pubblicizzata con FSD (Full Self Driving) che a sua volta si rivarrà su Tesla che all'asta aveva pubblicizzato l'auto con tale optional.

FINE del problema SPECIFICO di QUESTO singolo episodio...

La questione principale è di altra natura (ed evidentemente ti sfugge sin dal principio)

Fin dove sta l'"autorità" in caso di vendita di usato nell'intervento del produttore (oggi parliamo di Tesla; domani possono essere altri) a "MODIFICARE" parti SW delle auto in caso di rivendita ove questi SW sono PARTE INTEGRANTE DELL'ESPERIENZA DI GUIDA???

E ANCORA: è lecito che un produttore chieda DUE VOLTE (O PIU', in caso di vendita successiva) il prezzo di una FEATURE ottenibile (E RIMOVIBILE) via OTA ???

OGGI, in epoca di auto UNOPUNTOZERO, acquisti un'auto dal concessionario, scegli (AD ESEMPIO) dei cerchi in lega differenti da quelli BASE (optional a TOT EURO) e, in caso di vendita sull'usato, se proponi le foto con QUEI cerchi NUOVI, poi è OVVIO che il secondo acquirente se li troverà su...

Non è che, al primo tagliando presso il concessionario, il nuovo acquirente si verrà rimossi QUEI cerchi perchè il costruttore gli dirà: "EHI, TU NON HAI PAGATO PER QUESTI CERCHI e TI RIMETTIAMO QUELLI "BASE" ... se vuoi quelli nuovi, RIPAGA L'OPTIONAL"

OGGI, auto unopuntozero è IMPENSABILE... ma con le FUTURE auto DUEpuntozero?

INFATTI è DE FACTO quanto successo ad Alec con la sua Tesla: è venuta fuori la questione solo perchè la rimozione è avvenuta POST VENDITA (sia POST VENDITA all'asta sia POST VENDITA al cliente finale... colpe varie soprattutto di Tesla, ma non è poi il PUNTO della questione)

E sui siti Tesla ci sono TESTIMONIANZE di altre situazioni simili:

Tesla message boards have stories from other owners who have experienced similar incidents.

ESTREMIZZO:
Sono state vendute AD OGGI da Tesla 890.000 auto IN TUTTO (tra i vari modelli dal 2012 in poi) ...

Ipotizziamo che 500.000 abbiano PAGATO per i FSD ...

Metti caso che, in un breve futuro (estremizzo di nuovo: DOMANI 8 FEBBRAIO), vengano vendute DI SECONDA MANO queste 500.000 vetture...

E' lecito che Tesla DISABILITI l'FSD a tutti gli acquirenti di seconda mano in quanto non hanno pagato tale optional chiedendo loro quindi ALTRI 8.000 dollari (totale 4 MILIARDI di dollari...) ???

In relazione a quanto emerso da questo episodio, SARA' LA "NORMALITA'" DEL FUTURO per Tesla e altri COSTRUTTORI ???

Ci saranno tutele in merito???

Perchè Tesla non chiarisce la cosa PER TUTTI (andando oltre il singolo caso evidenziato)???

Più chiara come PROBLEMATICA ???

Paolo Giulio

E NIENTE... non ci siamo!

FAMMI CORTESEMENTE IL FAVORE DI LEGGERE TUTTO ANCHE SE E' LUNGO ED OLTRE LE 2 RIGHE SO CHE VI "PERDO" SPESSO.... ;-D

IL PREZZO PAGATO PRIMA DAL CONCESSIONARIO A TESLA (all'asta) E SUCCESSIVAMENTE DALL'ACQUIRENTE E' A S S O L U T A M E N T E I R R I L E V A N T E (e nemmeno mai citato ai fini della discussione)

La cosa, da un punto di vista squisitamente legale sia in Italia che in USA, si risolve FACILE: l'acquirente si rivale sul concessionario che ha venduto un'auto pubblicizzata con FSD che a sua volta si rivarrà su Tesla che all'asta aveva pubblicizzato l'auto con tale optional.

FINE

La questione principale è di altra natura (ed evidentemente ti sfugge sin dal principio)

Fin dove sta l'"autorità" in caso di vendita di usato nell'intervento del produttore (oggi parliamo di Tesla; domani possono essere altri) a "MODIFICARE" parti SW delle auto in caso di rivendita ove questi SW sono PARTE INTEGRANTE DELL'ESPERIENZA DI GUIDA???

E ANCORA: è lecito che un produttore chieda DUE VOLTE (O PIU', in caso di vendita successiva) il prezzo di una FEATURE ottenibile (E RIMOVIBILE) via OTA ???

OGGI, in epoca di auto UNOPUNTOZERO, acquisti un'auto dal concessionario, scegli (AD ESEMPIO) dei cerchi in lega differenti da quelli BASE (optional a TOT EURO) e, in caso di vendita sull'usato, se proponi le foto con QUEI cerchi NUOVI, poi è OVVIO che il secondo acquirente se li troverà su...

Non è che, al primo tagliando presso il concessionario, il nuovo acquirente si verrà rimossi QUEI cerchi perchè il costruttore gli dirà: "EHI, TU NON HAI PAGATO PER QUESTI CERCHI e TI RIMETTIAMO QUELLI "BASE" ... se vuoi quelli nuovi, RIPAGA L'OPTIONAL"

OGGI, auto unopuntozero è IMPENSABILE... ma con le FUTURE auto DUEpuntozero?

PERO' è DE FACTO quanto successo ad Alec con la sua Tesla: è venuta fuori la questione solo perchè la rimozione è avvenuta POST VENDITA (sia POST VENDITA all'asta sia POST VENDITA al cliente finale... colpe varie soprattutto di Tesla, ma non è poi il PUNTO della questione)

E sui siti Tesla ci sono TESTIMONIANZE di altre situazioni simili:

Tesla message boards have stories from other owners who have experienced similar incidents.

ESTREMIZZO:
Sono state vendute AD OGGI da Tesla 890.000 auto IN TUTTO (tra i vari modelli dal 2012 in poi) ...

Ipotizziamo che 500.000 abbiano PAGATO per i FSD ...

Metti caso che, in un breve futuro (estremizzo di nuovo: DOMANI 8 FEBBRAIO), vengano vendute DI SECONDA MANO queste 500.000 vetture...

E' lecito che Tesla DISABILITI l'FSD a tutti gli acquirenti di seconda mano in quanto non hanno pagato tale optional chiedendo loro quindi ALTRI 8.000 dollari (totale 4 MILIARDI di dollari...) ???

In relazione a quanto emerso da questo episodio, SARA' LA "NORMALITA'" DEL FUTURO per Tesla e altri COSTRUTTORI ???

Ci saranno tutele in merito???

Perchè Tesla non chiarisce la cosa PER TUTTI (andando oltre il singolo caso evidenziato)???

Più chiaro come PROBLEMATICA ???

La accendiamo? ;-D

rsMkII

Non saprei. Mi ricordavo questa cosa, altrimenti facevo molto prima a scrivere assurdo per intero! :) Evidentemente qualcosa è cambiato e ora si può! XD

Eros Nardi

No, c'è solo una fattura di gennaio n cui Tesla dice che a novembre hanno rilevato il problema. Non si sa se Tesla ha comunicato al rivenditore a novembre, ovviamente lui dice di no ma questo è nel suo interesse.
Non sono indicati i prezzi dell'asta. In generale se il prezzo non rispecchia il valore del prodotto la vendita può essere considerata non valida (tipo gli e-commerce che vendono a prezzi sbagliati), in questo caso sarebbe la vendita del prodotto FSD a 0€ al rivenditore. Sono 2 cose fondamentali per capire se si tratta di un errore di Tesla + furbeggiamento del rivenditore o di un reato da parte di Tesla che ha rimosso valore da un prodotto senza nessun motivo.

Nacyres

La prego signor Giulio, non metta parole in caps inutilmente, rovina il messaggio.

Nacyres

Perché una correzione di prezzo dopo una crescita esagerata è più che normale, non vedo il motivo di scriverci un’articolo. Anzi, sarebbe strano il contrario.

Paolo Giulio

MANCA UNA COSA DETERMINANTE: l'utente che replica HA LETTO IL LINK PROPOSTO ed il mio post?

NO... (ci sono TUTTE le risposte alle tue INUTILI domande) ...

Riprova e controlla.

Eros Nardi

Mancano ancora 2 informazioni fondamentali: il rivenditore ha pagato un prezzo congruo ad avere FSD?
Il rivenditore è stato informato del rilevamento di novembre e ha venduto a dicembre senza informare l'acquirente?
Perché se il venditore ha pagato di meno pensando di fare l'affare e appositamente ha ignorato la rimozione del FSD per mantenere il prezzo più alto resta lui il disonesto.
Se invece ha pagato all'asta lo stesso prezzo di chi ha preso una model s CON FSD allora si può dare torto a Tesla perché effettivamente la funzionalità è stata pagata.
Intanto mi sembra il solito gridare allo scandalo stile Tesla che accelera da sola senza avere tutte le informazioni

Paolo Giulio

Ma non diciamo ... INESATTEZZE...

https://jalopnik.com/tesla-remotely-removes-autopilhttps://jalopnik.com/tesla-remotely-removes-autopilot-features-from-customer-1841472617?rev=1580941196331ot-features-from-customer-1841472617?rev=1580941196331

La macchina era parte di un lotto di auto DIFETTOSE che Tesla, dopo una adeguata riparazione, ha messo in vendita ALL'ASTA...

Un dealer ha comprato quell'auto che, scheda alla mano (VEDI FOTO NELL'ARTICOLO), prevedeva l'update con autopilot e altre features (optional dal valore di 8.000 dollari) ...

Alec acquista l'auto usata obv pubblicizzata con tali optionals... optionals che FUNZIONANO e SONO ATTIVI (VEDI SEMPRE FOTO)

Tesla INTANTO (e dopo la vendita al dealer e, temporalmente, dopo la vendita al nuovo acquirente) fa un "check" online delle sue auto e DECIDE che QUELL'AUTO (ma anche altre di quel lotto di auto finite all'asta) non ha diritto all'autopilot e RIMUOVE DA REMOTO L'AUTOPILOT...

I GIUSTI commenti sul sito in questione

If Tesla had conducted their audit prior to the sale of the car, and made everyone in the loop aware that the car was being de-contented, then that would be one thing; still kind of shitty, but a bit more defensible.

But this audit happened after the initial sale of the car. The car was no longer owned by Tesla at the time of the audit, and none of the parties involved were aware that features were being removed from the car.

As an experiment, Alec reached out to a Tesla Used Vehicle Sales Advisor to try and see if he could ask for Autopilot and FSD to be removed from a used vehicle.

Alec suggested he wanted a particular car, but wanted to save money by having FSD deleted. The Sales Advisor told him that

“...if it’s added and it’s a used car they just simply will not remove it.”

That goes directly against Alec’s experience, where Tesla did remove FSD from a used car.

Alec isn’t alone in his experience; Tesla message boards have stories from other owners who have experienced similar incidents.
darkn3ss1

ma questa pare una considerazione fatta dall'autore dell'articolo...
lo sanno anche i sassi che il "vecchio" e caro tasto fisico è molto più comodo e distrae meno, ma fa figo mettere display ovunque
io detesto tutto ciò che non ha una manopola in auto, per questo motivo non ho comprato la 308... altro che abitudine, è scomdo e pericoloso
Su una Tesla con autopilot magari potrebbe anche trovare un senso... in futuro

Eros Nardi

Sai vero che quello è solo l'adesivo con le caratteristiche dell'auto in vendita (e in quel momento l'autopilot era effettivamente presente) e non l'ordine iniziale di acquisto?

Paolo Giulio

https://www.ubergizmo.com/2020/02/tesla-disables-autopilot-from-model-s-after-it-was-bought-from-a-third-party-dealer/

https://www.theverge.com/2020/2/6/21127243/tesla-model-s-autopilot-disabled-remotely-used-car-update

Questa news mi sembra più "carina" ... ;-)

P.S.
(usate anche voi Google Translate come questo sito... :-D ... N1c non mi pagherà mai abbastanza per tradurvi gli articoli :D :D :D )

LaVeraVerità

"Io ti perdono" cit.

BANG!

Eros Nardi

Disqus su mobile ultimamente è una sofferenza, non riesco a scorrere i testi per ricontrollarli ne incollare testi copiati

Auto

Auto elettriche Italia 2020: modelli in commercio, prezzi e autonomia

Moto

Scooter elettrici 2020: guida completa, prezzi, incentivi elettrici e ricarica

Eventi

Porsche è sempre più Experience

Auto

Tarraco: il nuovo stile di Seat nel SUV spagnolo più comodo di sempre | Video