Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

08 Dicembre 2023 432

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Tutti stiamo aspettando le auto elettriche più economiche, ma oggi esiste già una soluzione interessante nella fascia di prezzo dei 30.000€, si chiama MG4. Figlia marchio inglese che ha compiuto nel 2023 i 100 anni, MG4 è una delle pochissime alternative che possono contemporaneamente proporre un prezzo più abbordabile senza troppe rinunce.

Perché è vero che si trovano auto elettriche a cifre inferiori, la Dacia Spring è l'esempio principale, ma non hanno la sofisticatezza di un'auto vera come la MG4 che propone motori a partire dai 170 cv e con una coppia da piccolo diesel (250 Nm), una buona abitabilità anche per quattro adulti in viaggio (5 nell'uso quotidiano), un bagagliaio di dimensioni nella media (350-1.117 litri) e un peso contenuto visto che va dai 1.655 ai 1.685 kg, con una distribuzione 50:50. Tutto in 4,28 metri di lunghezza con un passo standard nella categoria, 2,7 metri.


Xpower, la più potente della gamma con due motori, trazione integrale e ben 435 cv (600 Nm di coppia): scatta da 0 a 100 in soli 3,8 secondi. Si tratta anche della più costosa, 41.290€ di listino, ma nonostante questo resta all'interno della fascia di incentivi statali per l'Ecobonus, fino a 5.000€ in caso di rottamazione.

La Standard costa 30.790€ (scende a 25.790€ con incentivi e rottamazione) e monta una batteria da 51 kWh con chimica LFP, a differenza della 64 kWh condivisa da Xpower, Comfort e Luxury. Questa è di tipo NMC come per la Trophy Extended Range, che però arriva a ben 77 kWh lordi.

Ultimamente ho avuto modo di alternare le versioni da 64 kWh e quella da 77 kWh, cosa che mi ha permesso di farmi un'idea definitiva sui consumi reali in inverno, anche in viaggio. Ovviamente la Xpower è avida di elettroni quando andate ad attingere ai suoi più di 400 cv, ma si riesce a condurre comunque in modo civile e riesce ad essere efficiente se non avete un piede pesante.

PROVA CONSUMI REALI E AUTONOMIA

Prova d'inverno per questa MG4 che affronta però bene temperature comprese tra 2° e 14° C, tra cui una serie di giornate piovose e un paio sotto zero. Scarrozzandola a destra e manca, in due settimane dove non è mancata l'autostrada a che hanno visto in prevalenza percorsi urbani ed extra-urbani, MG4 ha fatto segnare un consumo medio di 21 kWh / 100 chilometri, non male se poi andiamo a considerare i singoli casi d'uso.

In autostrada si attesta intorno ai 23 kWh / 100 chilometri con il freddo e un utilizzo perpetuo del climatizzatore, costretto a fare gli straordinari nelle giornate di pioggia per disappannare il parabrezza. In questo scenario, la Trophy ha un'autonomia autostradale di 320 km ad una media tra i 120 e i 130 km/h.

Guardando ad un consumo più realistico per la maggior parte degli utenti, quello di un misto tra urbano ed extra-urbano, escludendo le tangenziali si viaggia tra i 16 e i 18 kWh / 100 km d'inverno, scendendo anche a 15 kWh/100 km in città spesso congestionate dal traffico e dove ci sono molte occasioni di recupero dell'energia in frenata o decelerazione. In quest'ultimo scenario, l'autonomia urbana raggiunge anche i 500 chilometri.

QUALE VERSIONE SCEGLIERE?

Sono tre le versioni più a fuoco secondo me e che rispondono a diverse esigenze:

MG4 Standard (51 kWh)

Lei è quella da scegliere per chi non viaggia troppo ma ne fa un uso frequente e quotidiano tra urbano ed extra-urbano. In città arriva a 340 km in inverno, in autostrada percorre 200 chilometri ad una media tra i 120 e i 130 km/h (con le dovute differenze in base alla stagione) e la ricarica è a poco meno di 80 kW di picco (88 kW dichiarati).

Consigliata per chi vuole passare alla mobilità elettrica con un'auto a tutto tondo senza spendere troppo: 30.790€ e una dotazione di serie onesta. Include anche tutti gli ADAS e MG Pilot con il cruise control adattivo, ma il centramento dell'auto in corsia non è tra i migliori: vedremo se ci saranno miglioramenti con eventuali aggiornamenti software.

  • Prezzo con incentivi statali e rottamazione: 25.790€
  • Prezzo con incentivi statali senza rottamazione: 27.790€

Sulla standard poi c'è una promozione con finanziamento da 199€ al mese e anticipo di 5.380€ in caso possiate usufruire dell'EcoBonus con rottamazione.

FINANZIAMENTO MG4 STANDARD a 199€/mese

MG4 Comfort (64 kWh)

Se avete qualche migliaio di euro in più (costa di listino 34.790€) può valere la pena puntare su di lei, anche come unica auto in famiglia. Nei viaggi si comporta un po' meglio, non solo per la batteria maggiorata, ma principalmente perché riesce a ricaricare a punte di 135 kW e ha una curva di ricarica interessante, che nel 15-80% raggiunge spesso i 105/110 kW di media totale e che, quindi, ricarica in massimo mezz'ora.

La dotazione aggiunge poi i cerchi in lega da 17" e i vetri posteriori oscurati. L'unica mancanza, qui, è la pompa di calore.

  • Prezzo con incentivi statali e rottamazione: 29.790€
  • Prezzo con incentivi statali senza rottamazione: 31.790€

MG4 Trophy Extended Range (77 kWh)

Quella per chi viaggia con maggior frequenza, costa 40.290€ di listino. In autostrada, d'inverno, raggiunge tranquillamente i 300 chilometri tra una ricarica e l'altra con una media di 125 km/h ed è super completa: pompa di calore, sedili anteriori e volante riscaldabili, videocamera a 360 gradi e ricarica wireless.

La videocamera a 360 gradi, pur con i suoi limiti di risoluzione, risulta utilizzabile anche di notte. E non è da sottovalutare visto che abbiamo visto auto, anche termiche e a prezzi simili o leggermente inferiori, con videocamere che di notte diventano illeggibili da quanto rumore digitale generano i sensori utilizzati.

  • Prezzo con incentivi statali e rottamazione: 35.290€
  • Prezzo con incentivi statali senza rottamazione: 37.790€
VIDEO


432

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Figus

La mia è euro6.... ragazzi, le euro 5 hanno almeno 12-13 anni.... una di 10 anni fa è già euro6, ciò non toglie che la tecnologia a pile non è pronta, ho proprio usato la mg4 a noleggio per 3 giorni, un paio di settimane fa, ho speso una fucilata per le ricariche alle colonnine, tipo 65€, faceva freddo pioveva e la media era di 23kwh x 100km, alle colonnine fast sei sui 0,8€ x kwh... 17€ x 100km circa. È bella la mg4, mi piace e la prenderei, si trovano a km0 sui 25k, ma vivendo in Sardegna, l'ansia delle colonnine rade e le distanze dilatate rispetto alla Lombardia rende l'auto elettrica pura ancora poco fruibile, qui ti spari 50km in mezzo alle colline, tutta superstrada da 90-110km/h, senza centri abitati in mezzo, tutte condizioni poco consone ad una elettrica allo stato attuale.

Stiui

a me sembran linee senza senso...

Disqutente

Io non credo sia vendibile a quelle cifre, ma non conosco il mercato dell'usato.
Il mio discorso era proprio in relazione agli incentivi che non mi incentivano in nessun modo a cambiare una vettura di 13 anni.

Se poi ci aggiungiamo che è di questi giorni il fatto di limitazioni alla circolazione di modelli come il mio in alcuni comuni padani trovo assurda la mancanza di coerenza: da un parte se non ne incentivi la rottamazione è perchè non la consideri molto inquinante, dall'altra la blocchi perchè inquina.

Loris Lorenzi

forse prima, perchè dal 2025 anche gli euro 5 non potranno più circolare, in Italia e in tutta Europa...Direttiva UE

Loris Lorenzi

voglio vederti se riesci a venderle a 4-5000€, un euro 5 che rischia già dal 2025 di non poter più circolare in tutta Italia e Europa.... A meno che non sia un'auto di lusso, ma in quel caso allora conviene tenersela fino appunto al 2025....

Loris Lorenzi

fino al 31 dicembre 2025 è possibile ricaricare il proprio veicolo
elettrico fino a circa 6 kW, di
notte, di domenica e negli altri giorni festivi, senza dover richiedere
un aumento di potenza al proprio fornitore di energia elettrica, quindi
senza dover sostenere costi fissi aggiuntivi dovuti all'incremento della
potenza.

Loris Lorenzi

esternamente solo il posteriore lascia desiderare. Per il resto ne vedo ben altre di brutte in giro. Questa è anche passabile.

Maverick

Assolutamente sì
Oltretutto sulla my2023 sono aggiunte cose che sulla mia mancavano .
Per il resto, auto concreta, comfort di marcia buono, costi irrisori

Skreepers

E a oggi ti sentiresti di consigliarla?

Maverick

Come concessionaria no, c'era uno sconto di 1k€ perché era appena uscita.
Se sommi quello sconto agli incentivi, la cifra é giusta (ho aggiunto mi pare 600€ per il colore diverso dall'azzurro base)
Assicurazione ovviamente l'ho fatta: la sanzione costa come un anno di rca+tutto+mini kasko. Non ha aritmeticamente senso non sottoscriverla

Skreepers

15.6k€ con gli incentivi non basta. Ti hanno fatto anche sconti in concessionaria? Inoltre hai pagato anche assicurazioni sull'auto?

lorenzo68

E' tutto relativo. Ma affidarsi alla maniacalità si perde in partenza. L'esperienza suggerisce altro.

Maverick

L'imprevisto può sempre esserci, ma in ambito urbano si tratta di pochi km e di imprevisti quanti ne possono occorrere, un paio al mese?

lorenzo68

Regge eccome. Tale e quale alle previsioni del tempo.

Maverick

e invece...
Perchè il discorso del fare molti più km non regge: sai cosa farai, sai già quanti km percorrerai

lorenzo68

Ma non mi dire che sia dal punto A al punto B.

Maverick

No, 50km sono 50km. È la distanza dal puntoA al puntoB.
E nel mio caso,a Milano, la ricarico una volta ogni 7/10 giorni, usandola per casa-lavoro, spesa, sport, uscite

Maverick

Io stesso ho il carichino impostato a 3.2
Io però parlavo di colonnine: 6.6 é davvero basso, oggi e a maggior ragione in futuro

lorenzo68

In una città come Milano anche dire "la uso solo in città", vuol dire farne molti di più di quei 50km cui ti riferisci.
50Km vuol dire usarla un giorno ogni tre.

fabio

Noi come azienda abbiamo installato alcune wallbox, soprattutto in ambito Superbonus, ed erano tutte indicate come 7,4 kWh. Ognuna poi ha un selettore per variare gli ampere, qualcuna una rotella fisica e altre invece da app, o dal display. La maggior parte sono comunque state impostate intorno ai 3 kW circa, visto che la maggior parte delle persone sono restie a superare i 6kW di contatore elettrico, così possono ricaricare di notte, pur utilizzando magari condizionatori, tv, luci, frigo, ecc...

Maverick

Perché? Se fai 50km al giorno, la carica ti dura una settimana. E mica la carichi quando é a 0, bensì quando capita: mentre sei a teatro, stai facendo la spesa, ristorante, ecc
Forse non hai ben presente com'è la gestione di un'auto elettrica (lecito, se non ne possiedi una)

lorenzo68

Vivere con il pensiero alla ricarica fissa per ogni giorno della settimana? No grazie.

Maverick

in realtà la Standard è data a 6.6 massimi, significa che quando va bene carica a circa 6.
Ovvio che a 11 teorici carichi a 9-10, ma parliamo di differenze significative. E' uno dei pochi punti in cui vorrei che la mia fosse migliore
La ricarica fast la fai in autostrada, il resto è tutto a colonnine "normali"

Maverick

dipende dall'utilizzo, no?
Se tu ogni giorni fai più di 200km in autostrada o 350 nel misto, allora non è l'auto che fa per te.
Ma quanta gente percorre più di 200/350km giornalieri? molto poca, quindi è un'auto adatta a tanti, in realtà

Figus

È una puma, costa poco di più a parità di allestimenti, (senza promo la puma siamo a 30k per la st line) ma ti costa 1/4 mantenerla di bolli, tagliandi e costi al km, dipende da cosa devi fare, se lavori vicino casa e viaggi lunghi li fai 2 volte l'anno per le ferie... può andare bene l'ev, altrimenti ti tieni il diesel come me.... Io anche se faccio pochi km, non la cambio, perché non ritengo il mercato sia maturo per un cambio tecnologico, magari tra 5 o 6 anni.

Masashi Obata

Quale scegliere? La prossima!

Masashi Obata

Chi ce l’ha che ti dovrebbe dire che è un p1rl@? 300Km di autonomia?Mica la porti a 0 prima di ricaricarla…Chi compra ste robe è un fanatico con l’anello al naso.

Giulk since 71' Reload

Non carichi la sera a casa?

Disqutente

Lo credo bene.
Non era infatti una critica alla vettura ma più che altro una osservazione sulla scelta dell'autista a mio avviso sbagliata.

Maverick

Mai sentita, me la segno. Sul consumo le più famose sono Wroom e Bump

Geel

tra l'altro sulle tariffe a consumo ci sono anche app come Burp che hanno 41 cents sulle AC che non è male

Geel

io sono andato sulla fiducia, però sembra andare bene in questo mese di utilizzo, lo uso settato in inglese ma in italiano a memoria ricordo solo di "close" tradotto come "vicino" per quanto riguarda la porta di ricarica, e il fatto che saltuariamente all'accensione la luminosità dell'infotainment si resetti seppur l'indicatore la segni correttamente

Geel

urca che problemi, la mia di un mesetto fa (MY23) non mi da queste rogne. Ogni tanto però perde le impostazioni della luminosità del display centrale (credo quando si attiva il riscaldamento da remoto), per il resto ho l'infotainment settato in inglese ma non mi sembra male, è anche fluido, anche se la gran parte del tempo uso CarPlay, e non ho la perdita di accoppiamento del telefono. Per il cruise, prova ad aumentare la distanza dall'auto davanti con la freccia sinistra sul lato sinistro del volante una volta attivato, non è un problema che riscontro... Se non ricordo male di default il TJA e l'ACC hanno l'impostazione di stare sotto all'auto davanti. Per il mantenimento corsia puoi regolare l'aggressività, sentivo lamentele sui MY22 ma sui MY23 hanno aggiornato il sistema. Se ha il tergilunotto posteriore è MY23. Quali sono le impostazioni di guida che perdi?

Geel

Con la mia MG4 faccio sui 110 km al giorno per andare in ufficio, e ho parecchio margine comunque sull'autonomia, dipende tutto dalla disponibilità anche di colonnine in zona... in Lombardia ce ne sono tantissime

Geel

Puoi settare la luminosità come vuoi per entrambi gli schermi

Geel

Ho una standard da un mese, mi trovo benissimo

Giulk since 71' Reload

Non ho un garage e/o un posto auto e già qui casca l'asino, perchè senza quello è semplicemente follia puntare all'auto elettrica.

Comunque anche avendocelo, per me una EV sarebbe valida come seconda auto di famiglia, la prima la terrei comunque endotermica per questioni proprio di autonomia / libertà nei lunghi viaggi, poi chiaro se uno ha i soldi da spendere per una Tesla Model 3 long range già le cose potrebbero cambiare xD

Everything in its right place.

Beh se fai tanti km all'anno ma il grosso dei tuoi spostamenti è sempre nel range dei 120/180 km (e hai un box auto perché senza checché se ne dica l'elettrico è ancora utopia) potrebbe avere senso un elettrica perché il costo chilometrico minore ha un peso importante. Io faccio pochi km all'anno ma sempre su tratte lunghe per cui per me l'elettrico sarebbe solo una palla.

Disqutente

Nel primo post ho scritto "quindi la rottamo" che non è la mia condizione attuale. Dovevo usare un verbo al condizionale, ad oggi non ho intenzione di cambiarla.

Quello che volevo sottolineare è che indicare i prezzi al netto degli incentivi è assai poco interessante (e credo pure errato legalmente se riguardassero un messaggio pubblicitario) poichè l'incentivo non riguarda chiunque voglia acquistare quel bene.
Il mio esempio era per ribadire che una vettura di quasi 13 anni, quindi certamente non così recente, oggi non accede al bonus che si prende a riferimento.
Cosa che oltretutto alimenta il mercato di vetture "vecchie" (che io trovo a livello ambientale la prima soluzione da preferire, ma che è in opposizione con il raggiungimento della neutralità su cui si basa il percorso europeo) poichè se dovessi pensare alla sostituzione diventa effettivamente preferibile venderla a 4/5k Euro invece di avere qualche migliaia di euro (non ricordo con precisione quanto) di incentivo ma meno del valore di mercato.

Disqutente

Concettualmente son daccordo con quello che dici.
Solo che leggendo il commendo dell'utente a cui replichi non ne capisco il nesso.
Mica ha detto di essersi informato da facebok o dall'amico al bar.

Puo essere che si sia informato in modo autonomo, abbia studiato la materia e consultato varia bibbliografia per giungere alla sua conclusione.

Sia chiaro: non sto dicendo che lui abbia detto delle cose che condivido. Ma mica perchè la conclusione di un altro utente è differente dalla nostra è giusto "irriderlo" senza darne motivazione.
Il tuo così risulta solo uno sfogo che potrebbe benissimo essere basato sulle tue nozioni che hai formato su facebook o grazie ai consigli del barista del circolo in cui sei solito giocare a freccette.
Non trovi?

Fede Fede

Raddoppiate l autonomia o dimezzate il prezzo. Scegliete!
È un obbrobrio leggere 77kwh e 300 km autonomia invernale. Fa scappare laggente!
Poi nella.realta credo sia buona, c'è l ha un sacco di gente e è contenta. Ma leggere queste prove fa schifare l elettrico anche a me che sono pro elettrico peccato.
Ci convertiremo nel 2050 quando gli altri voleranno

Maverick
V per Vivaldi

Se mi si spegne il telefono torno a casa lo stesso e senza dover attendere in una stazione di ricarica. Questa è la differenza.
Anche il tempo che puoi tenere un'auto è differente. Le auto a motore endotermico, se tenute bene, durano 15/20 anni. Le elettriche non lo sappiamo e, comunque, c'è la croce delle batterie che se dovessero smettere di funzionare avrebbero un costo di sostituzione maggiore della riparazione completa di un motore endotermico (il 3000 diesel del Land Cruiser di mio padre è costato 5k al fronte degli 8k delle batterie)

Nicco Costa

Ahahahah si rende l'idea

Maverick

L'hai detto tu stesso, l'auto deve essere compatibile alle esigenze. Basta caricarla e ti porta dove ti serve, non servono compromessi inaccettabili (mi é capitato di fare 100 metri in più a piedi, questo sì. Ma anche di parcheggiare in 2 minuti anziché girare per 20.
Senza contare che non devo deviare dal percorso migliore, né fermarmi apposta per fare il pieno, a differenza della termica che ho).
Non ho capito la vostra ansia da autonomia: avete tutti telefoni cinesi di bassa lega ma con 6000mAh di batteria? Girate impaccati di powerbanks? Perché se no, come fate a ricaricare nel caso...)

V per Vivaldi
Aristarco

Si peccato che il caso norvegese c'entri poco con la diminuzione di autonomia delle auto elettriche in caso di freddo, che è una cosa risaputa......quindi cosa vorresti dimostrare?

Aristarco

Fai cherry picking prendendo singoli fatti per dimostrare non si sa bene cosa e sarei io ad arrampicarmi sugli specchi?

V per Vivaldi

Un caso? Le prestazioni ballerine delle batterie al freddo sono un limite tecnico, caro, non un "caso".

V per Vivaldi

Commentino sarcastichello simpatichino di chi non potrebbe fare altro che arrampicarsi sugli specchi.

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025

Auto

Hyundai Kona Electric (2024): prova consumi d'inverno e ricarica rapida | Video

Economia e mercato

PETRONAS, intervista a James Mark: il futuro parte da Torino