Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Bologna Città 30, in due settimane incidenti calati del 21%

31 Gennaio 2024 453

Dopo le polemiche sul progetto della città di Bologna di portare il limite di velocità in buona parte del territorio comunale a 30 km/h che hanno visto un botta e risposta a distanza tra il ministro Matteo Salvini e il Sindaco Matteo Lepore, arrivano i dati delle prime 2 settimane. A quanto pare, dall'entrata in vigore dei nuovi limiti del progetto "Bologna Città 30", da lunedì 15 a domenica 28 gennaio 2024, è stato rilevato un calo degli incidenti del 21%.

INCIDENTI IN CALO

Nelle prime due settimane di Bologna Città 30, ci sono stati 94 incidenti, di cui 63 con feriti e 31 senza feriti (nessun incidente mortale). Secondo il Comune, nello stesso periodo del 2023 (lunedì 16 - domenica 29 gennaio) gli incidenti erano stati 119, di cui 77 con feriti, 41 senza e un mortale. Si tratta, quindi, di un calo del 21% degli incidenti totali, del 18,2% degli incidenti con feriti e del 24,4% degli incidenti senza feriti. Inoltre, c'è stato un incidente mortale in meno.

Il Comune sottolinea anche un ulteriore elemento e cioè quello del dato in calo dei pedoni coinvolti in incidenti, che è del 27,3% (22 erano quelli coinvolti nel 2023, 16 nel 2024). Inoltre, pone l'attenzione sul trend di diminuzione di incidenti e feriti, che va in controtendenza rispetto agli anni passati: in attesa dei dati complessivi del 2023, viene ricordato che nel 2022 la città di Bologna aveva registrato il picco di incidenti totali e di feriti dell’ultimo decennio, tornando di fatto ai livelli del 2011.

I dati, per il momento, fanno riferimento ad un periodo temporale molto breve ma sono sicuramente positivi e vanno nella direzione di confermare le tesi delle associazioni che da anni chiedono l’introduzione dei limiti di velocità a 30 km/h nelle città. L'assessora Valentina Orioli, sul calo degli incidenti nelle prime 2 settimane, ha commentato:

Si tratta di un primo trend che riteniamo positivo anche se siamo consapevoli che i dati statisticamente più consolidati li avremo dopo un periodo più lungo, di circa 6 mesi. In queste prime settimane calano gli incidenti in generale, calano quelli con feriti e in modo ancora più rilevante quelli che coinvolgono i pedoni. Sono tendenze analoghe a quelle delle città europee che abbiamo spesso citato negli scorsi mesi, che con i 30 all’ora hanno ottenuto meno incidenti, meno gravi e con meno pedoni investiti. Perché questa tendenza possa consolidarsi Bologna deve continuare ad andare più piano come ha dimostrato di poter fare in queste prime due settimane, con la consapevolezza che, dati alla mano, anche nella nostra città comportamenti più prudenti e velocità più basse possono veramente fare la differenza nel salvaguardare l'incolumità di tutte e tutti sulla strada.


453

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Xylitolo

in fisica non è proprio cosi. le forze generate nell' andare 30 km/h contro un auto di pari massa sono identiche che nell' andare contro un muro a 30 km/h.

Xylitolo
Rufus

Se vai a piedi spariscono !!! MAGIA !!!

Rettore Università di Disqus
FRENCY31

bisognerebbe togliere qualsiasi limite di velocità in autostrada
specialmente in un paese come l' Italia
altrimenti a cosa serve produrre auto come Ferrari e Lamborghini ?

biggggggggggggg

Ho incluso anche quelli.

Migliorate Apple music

"non so perchè ne discutiamo da giorni"

adesso abbiamo scambiato solo un paio di commenti (tralasciando le vecchie discussioni).

biggggggggggggg

Allora siamo d'accordo su tutto, non so perchè ne discutiamo da giorni.

E aggiungo che per me tutta questa storia è una presa di posizione ideologica, perchè gli studi seri sull'argomento (ti consiglio di leggere, anche se è molto lungo, quello di marco ponti sul tema), suggeriscono che il miglior compromesso (in quanto a sicurezza, costi economici, tempo di viaggio) non è eliminare l'auto, e nemmeno ridurla fortemente, ma un bilanciamento migliore tra le varie modalità.

A me sembra un ammiccamento dell'amministrazione per gli pseudo-figli dei fiori che immagino una città in decrescita (in)felice dove si ritorna agli stili di vita del primo novecento.
Non c'è uno straccio di studio serio su bologna, e sopratutto qualsiasi cosa io abbia letto sull'argomento non dice che vanno messi limiti a tappeto anche dove non serve, ma anzi viene sempre consigliato di farli in punti specifici perchè è lì che avranno impatto.

Fine.

Migliorate Apple music

"Ti ho messo in mezzo perchè mi sembra che tu sia favorevole al limite a 30 ovunque"

Non lo sono, almeno non lo sono per ora, poi in futuro non so come cambierà idea, anche vedendo come si evolverà la mobilità cittadina.

Quello che penso io è che ci siano alcune zone della mia città (io parlo di quello non posso generalizzare perchè non conosco ogni città italiana) che potrebbero essere rese completamente pedonali per buona parte del tempo (e già si stanno facendo sperimentazioni in merito con dei weekend ogni tanto) e per ogni altra zona/via bisogna ragionare su quella che è la situazione attuale e vedere se ha senso oppure no inserire un limite dei 30 (spesso ci sono i 50, ma comunque non vai oltre ai 30 già ora).

Sicuramente NON ho una visione automobile centrica della mobilità cittadina (anche se guido l'auto quasi ogni giorno) e per me bisognerebbe potenziare ancora di più quelli che sono i mezzi pubblici/piste ciclabili, cosa non banale dato che spesso chi sta sopra ad un mezzo a 4 ruote quando gli dici che vuoi costruire una pista ciclabile (per esempio) in una zona pericolosa dove al momento se ci vai in bici rischi di farti del male sembra che gli stai insultando qualche parente.

biggggggggggggg

Ti ho messo in mezzo perchè mi sembra che tu sia favorevole al limite a 30 ovunque. Se non è così allora chiariscilo.
Per esempio penso che sia abbastanza chiaro che io non sia d'accordo con un limite a 30 in ogni angolo della città.

Computerman

Perché pensare che sia fatto per salvaguardare la vita dei pedoni, abbassare l'inquinamento acustico, no? Quale cassa vuoi fare? Pensi che ci saranno controlli tutti i giorni? I 30 salvano vite

Migliorate Apple music

“ A me sembra che stiate scadendo nella fallacia del rischio zero come succede col nucleare, al quale tu sei favorevole.”

Per favore non parlare al plurale e non presupporre quale sia la mia idea in merito.

biggggggggggggg
Non ne troverai molte di strade dove non ci sono mai incidenti in città.
Quei pochi incidenti che capitano nella mia città guarda caso capitano sempre nelle stesse vie, di cui una è proprio quella che passa davanti casa mia, che infatti andrebbe sistemata e andrebbero almeno messi dei dissuasori, se non proprio metterla a 30.
Ci sono altre vie in cui a memoria non ricordo nulla, ed è anche abbastanza ovvio perchè ci passano pochissime persone e ci sono i semafori.
Super rarità, spesso sono anche strade pericolose per i pedoni perché sono le strade dove la gente tende ad andare a tavoletta, non è un caso che i vialoni si stiano rimpicciolendo oppure alcune corsie diventino riservate ai mezzi pubblici.
Ma per niente, penso alla strada che percorre un bel pezzo fuori dal centro storico, per la gran parte dritta, larga, fatta bene, con i muretti, e sopratutto con i semafori ogni 150 metri. Quelle poche persone che attraversano lo fanno sui semafori.

Se poi uno vuole mantenere il limite può mettere un rilevatore di velocità o dei dissuasori.
Metterla a 30 sarebbe un'id1ozia semplicemente perchè è già una strada sicura.

A me sembra che stiate scadendo nella fallacia del rischio zero come succede col nucleare, al quale tu sei favorevole.
Se metto una regolamentazione folle che riduce il rischio di incidente da uno su 10 milioni a uno su 100 milioni, ne vale la pena anche se il reattore costa 10 volte di più.
Non importa che senza una regolamentazione assurda magari avrei costruito 5 volte più reattori a prezzi 10 volte inferiori e quindi avrei energia pulita e meno costosa, l'importante è andare a tagliare il rischio su rischi già microscopici.

Dire "eh ma forse invece di 5 tamponamenti ogni 9 anni scendi a 3 tamponamenti ogni 9 anni" per giustificare un limite del genere è assurdo e irragionevole.
Perchè intanto hai impattato negativamente la vita quotidiana di decine di migliaia di persone.

Evitare mezzo incidente l'anno impattando sulla vita di altre decine di migliaia di persone è una cosa che non ha senso, o perlomeno non è assolutamente scontato come lo volete far sembrare.

Come col covid per cui qualsiasi misura, anche la più catastrofica dal punto di vista economico ed educativo, vinceva perchè "non te ne frega niente della vita delle persone anziane?!?!?!?!??!!??!?!?!?!?!?!?!?!?!".
ale

e grazie al ca$$o... pensa che se vai a 5 diminuiscono ancora !!! incredibile !!!!!

Migliorate Apple music

“ perchè se su una strada non ci sono mai incidenti”

Non ne troverai molte di strade dove non ci sono mai incidenti in città.

“ ed è sicura per conformazione (strada larga, lunga, buona visibilità, ecc.)”

Super rarità, spesso sono anche strade pericolose per i pedoni perché sono le strade dove la gente tende ad andare a tavoletta, non è un caso che i vialoni si stiano rimpicciolendo oppure alcune corsie diventino riservate ai mezzi pubblici.

Alex

Bifolco sarai tu. Io rispetto sempre i limiti dei 50 in città e faccio passare i pedoni sulle striscie. I limiti dei 30km è caccata pazzesca. Fatta solo per disincentivare l'uso della macchina e far cassa!!!

biggggggggggggg

Dico a logica perchè se su una strada non ci sono mai incidenti, ed è sicura per conformazione (strada larga, lunga, buona visibilità, ecc.), evidentemente il limite da 50 a 30 è completamente inutile.
Non è che ci siano molte altre possibilità. Anzi direi che è abbastanza ovvio che non serve a nulla.

Sinceramente non capisco l'ostinazione a difendere una norma chiaramente inutile. Ma poi l'ha anche detto che lo fa per "l'ambiende", voglio dire, come si fa a dubitare che la questione incidenti in realtà c'entra fino a un certo punto e che l'ha anche fatto per quelli che "che bella la decrescita felice le auto sono il male".

Migliorate Apple music

"mimtiferivo proprio al fatto chi imezzi per chi viene da fuorinsono pochi, poco capillari, poco fequenti ,quindi finisci per essere obbligato a prendere l'auto"

Se vieni fuori e fai il pendolare ti prepari già in anticipo (come hanno fatto milioni di studenti da decenni a questa parte che hanno usato gli autobus per andare a scuola senza lasciarci le penne).

Migliorate Apple music

"A logica credo che non serva a nulla e sia una sparata ideologica."

Non basta buttarla li

ACTARUS

Me ne frego del limite 30 di bologna, ma non fate come me, è pericoloso https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

PIxVU

optimised for google... translate [ into Eng. ]

DRAFT [ start ]

consentiteci di aggiungere quel nostro commento così mettiamo in evidenza che il vostro post [ articolo ] esamina una ricerca statistica e realizzata mediante la pubblicazione di quei risultati ottenuti sempre da quel medesimo " istituto " che si occupa di simile divulgazione di analisi [ analysis ] per le spedizioni di smartphones talvolta per le vendite di autoveicoli.

DRAFT [ end ]

biggggggggggggg

Da quel che so io non ci sono state città in cui hanno imposto i limiti a 30 kmh ovunque, da nord a sud per intero e da est ad ovest per intero.
Il problema non è capire se il limite a 30 in alcune zone vada bene, certo che va bene, è capire se abbia senso metterlo ovunque indipendentemente se sia una strada con zero incidenti o no.
A logica credo che non serva a nulla e sia una sparata ideologica.

Cpt. Obvious

A parte che pure i mezzi pubblici hanno il limite a 30, mimtiferivo proprio al fatto chi imezzi per chi viene da fuorinsono pochi, poco capillari, poco fequenti ,quindi finisci per essere obbligato a prendere l'auto.

Migliorate Apple music

"perchè nessuno ha dubbi che ci saranno meno feriti"

Credi troppo nell'umanità e nella sua capacità di usare la logica. Se senti quello che pensa la gente neanche c'è la concezione della relazione tra velocità e possibilità di lasciarci le penne

Migliorate Apple music

Le statistiche le puoi già vedere nelle città dove i limiti a 30 sono già presenti da anni

Migliorate Apple music

"Si, ma chi viene da fuori sai cosa se ne fa?"

Usa i mezzi pubblici se non vuole beccarsi i limiti a 30.

Migliorate Apple music

"Ho detto che vanno potenziate per sostenere un flusso di nuovi ciclisti, che diamine di risposta è "ce ne sono già moltissime"?"

La risposta di uno che va nel merito e ti conferma che a Bologna ci sono già tante ciclabili e non è che adesso che hanno messo i minuti dei 30 allora smettono di farle.

"Smettila di fare a pugni con l'italiano che ti colpisci da solo"

Quello che si colpisce da solo sei te

Stiui

-nel 2024 le auto voleranno!

2024: limite 30km/h

Disqutente
an-cic

Appunto

Disqutente

Trovo che la sequenza degli interventi sia abbastanza chiara:
https://uploads.disquscdn.c...

Nick_nick

io so solo che la mia compagna ci mette in media 10-15minuti in più per arrivare al lavoro da quando questa p*******a è stata messa in atto

IlDelatore

Infatti non ho scritto di prendere un campione di 10min a caso ma di prendere i PRIMI 10min dall'introduzione dell'obbligo. Ovviamente era una estremizzazione per rendere il concetto di come una statistica fatta su 2 settimane sia abbastanza inutile.
Come è inutile "fatta cosi" anche su un anno perchè chi prima faceva più dei 50 continuerà a farlo a prescindere dal limite quindi ai fini di valutare quanto la riduzione del limite incida effettivamente sugli incidenti andrebbero contati solo quelli che avvengono con mezzi che viaggiano ad una velocità compresa tra i 30 ed i 50 cosa ovviamente praticamente impossibile.

Davide Nobili

Da capire poi se una statistica o l'altra usa come riferimento il periodo covid

Davide Nobili

Curioso che in base all'articolo che leggi, trovi informazioni diverse.

Un testo preso da un altro sito:

Nella capitale francese vi sono ormai le “zone 30” quasi ovunque con la sola eccezione di alcuni viali di scorrimento veloce dove il limite sale a 50 chilometri orari. Ebbene? Secondo i dati pubblicati da Le Parisien, in un anno, gli incidenti in città sono leggermente diminuiti ma i morti sono addirittura aumentati del 38%. La spiegazione che viene data è legata ai comportamenti di ciclisti e pedoni, che sentendosi più protetti dalla nuova regola hanno finito per prestare meno attenzione nei loro movimenti sulle strade.

Quanto alla velocità media di percorrenza in città, dopo l’introduzione della norma, è praticamente rimasta la stessa (12,9 chilometri orari) che si registrava in precedenza, a riprova che il provvedimento anche qui è servito a poco e che nelle metropoli incroci, semafori e traffico obbligano a viaggiare comunque a rilento senza bisogno di riduzioni di nuovi limiti. Che a Parigi hanno scontentato pure gli utilizzatori dei mezzi pubblici di superficie, le corse dei quali si sono allungate mediamente di 13 minuti nei viaggi verso le periferie nelle ore notturne, dove prima potevano muoversi più rapidamente. Anche sul fronte delle polveri sottili non vi sono stati sconvolgenti miglioramenti, mentre di sconvolgente è il numero di multe per eccesso di velocità che vengono comminate.

Davide Nobili

Ah giusto, i poveri motociclisti devono poter sfrecciare a 100km/h in città.
Dire che i tempi di percorrenza col limite quasi pari alla velocità media non cambia, significa non capire neanche cosa sia una media.

GePaCa

Per uccidere un pedone o un motociclista bastano e avanzano 30 km/h.

GePaCa

Hai mai preso un muro a 30 km/h? E un pedone? La verità è che l'80% degli automobilisti sotto i 60 anni guidano mandando messaggi al cellulare. Alza lo sguardo dal telefono e verifica tu stesso se non ci credi!

Zanzo

Ma se io procedo a 30km/h, e anche quello nel senso opposto procede alla stessa velocità, allora in caso di frontale e come se andassi a sbattere contro un muro a 60km/h.
Ma nessuno pensa alla sicurezza?
Il limite corretto dovrebbe essere 15km/h...

Zanzo

Adesso tutti rispetteranno i nuovi limiti.
Ma tra un pochino ci saremo abituati e ricomincieremo a fare come abbiamo sempre fatto.
Mettere un limite più basso serve anche ad aumentare l'attenzione di chi guida in quel particolare tratto, come ad esempio davanti alle scuole, dove invece adesso arriveremo già addormentati.

Giacomo

Io per sicurezza non supero i 20. Così sono più tranquillo

Zanzo

Mi piacerebbe capire MPH per cosa sta.
M1nchiate per ora?
E perché non mettono anche 10 mph?
Ci vogliono tenere nascosto che abbassando ancora di più la velocità ci sono meno morti?
O magari sono di più?
Che poi le ore nel sistema imperiale sono sempre di 60 minuti?
Troppo difficile, mi arrendo...

Statistiche perfettamente in linea con le altre città europee
Arriveranno quelle di un mese, di due, di 6, un anno e così via
È ovvio che in due settimane avranno le statistiche di due settimane

Vae Victis

Noi abbiamo la Flat Tax per le partite Iva.

DjMarvel

sto dicendo che il problema è ben altro. non è la velocità. qui c'è un problema di fondo. nessuno mi ha mai investito andando sul marciapiede. sono sicuro che se mi butto in strada tra 10 min una macchina mi investe...

Gianluigi

Copio qua to letto su Ansa:

In Francia (oltre a Parigi sono città 30 Grenoble, Lille, Nantes, Nizza, Montpellier e altre 200 città medie e piccole) la riduzione della mortalità stradale è stata circa del 70% e un cospicuo aumento di persone che scelgono la bicicletta o i mezzi pubblici per gli spostamenti quotidiani.

Maori

a Parigi mi risulta che gli incidenti mortali siano cresciuti

Maori

Non è che siccome Salvini ha fiutato un buon carro (ci voleva tanto) e ci è salito sopra tutti quelli sul carro ascoltano quell'elemento eh...

Alex

Piuttosto di ascoltare Gonde o la Slain

Alex

Statistiche in due settimane. wow da geni

MG4: prova su strada, consumi reali e quale versione scegliere | Video

Volkswagen Passat, nuova con ibrido Plug-in da 100 km, ma anche diesel | Video

Volkswagen ID.3 (2023): prova su strada del restyling con software 3.5 | Video

Viaggio nella fabbrica di Brugola (OEB), le viti italiane fondamentali per il mondo auto