Toyota Highlander, SUV ibrido da 7 posti: presa di contatto tra le colline di Roma

20 Gennaio 2021 93

Toyota ha deciso di portare in Europa e quindi anche in Italia la quarta generazione dell'Highlander, un maxi SUV da 7 posti che sfiora i 5 metri di lunghezza. Un modello che piace soprattutto in America dove è tra i più venduti in virtù delle sue caratteristiche chiave quali il grande spazio a bordo, il comfort di marcia e l'ampia capacità di carico. Del resto si tratta di un prodotto per chi cerca un SUV taglia extra large per le proprie necessità.

L'Italia non è però l'America e quindi il target è ben differente. Un modello simile può essere indicato per le flotte, per le aziende che hanno bisogno di un mezzo di rappresentanza per trasportare le persone o per le famiglie molto numerose anche se il suo prezzo d'acquisto non è certamente alla portata dell'italiano medio.

Toyota Highlander gioca anche la carta della motorizzazione ibrida che permette di ottenere alcuni vantaggi. L'elettrificazione consente, innanzitutto, di contenere i consumi e quindi le emissioni che altrimenti sarebbero stati un problema con un mezzo di queste dimensioni viste le normative sempre più stringenti. In secondo luogo, la coppia dell'elettrico aiuta il motore termico a muovere la massa importante del SUV.

Abbiamo avuto modo di guidare l'Highlander tra le colline di Roma, arrivando a lambire anche il lago di Bracciano. Questa prima presa di contatto ci ha permesso di analizzare più da vicino le caratteristiche di questo veicolo. Ecco tutti i dettagli.

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

Basato sulla piattaforma GA-K di Toyota, il maxi SUV Highlander si caratterizza per dimensioni estremamente generose che poi si riflettono a livello di abitabilità e di capacità di carico. Le misure sono 4.966 mm lunghezza x 1.930 mm larghezza x 1.755 mm altezza. Il passo è di 2.850 mm. Inoltre, l'altezza da terra misura 202 mm.

La capacità del bagagliaio varia a seconda della configurazione dell'abitacolo. Si va da un minimo di 268 litri con tutti i 7 posti disponibili sino ad un massimo di ben 1.909 litri ripiegando completamente sia la seconda che la terza fila dei sedili e sfruttando lo spazio sino alla linea del tetto. Con 5 occupanti, il bagagliaio può disporre, invece, di 658 litri. Insomma, il SUV potenzialmente può diventare un veicolo adatto anche per trasportare un ampio carico.

SCHEDA TECNICA
  • Motore termico: 4 cilindri 2.5, 140 kW (190 CV) e 239 Nm
  • Motore elettrico anteriore: 134 kW (182 CV) e 270 Nm
  • Motore elettrico posteriore: 40 kW (55 CV) e 121 Nm
  • Batteria: Nichel-Metallo idruro (6,5 Ah)
  • Potenza: 182 kW ( 248 CV)
  • Trazione: integrale
  • Cambio: E-CVT
  • 0-100 Km/h: 8,3 secondi
  • Velocità massima: 180 Km/h
  • Sospensioni anteriori: Indipendenti McPherson
  • Sospensioni posteriori: Doppio braccio oscillante
  • Pneumatici 18 pollici: 235/65
  • Pneumatici 20 pollici: 235/55
  • Freni: dischi autoventilanti
  • Peso a vuoto: 2.015-2.045 Kg
  • Peso trainabile: 2.000 Kg
  • Bagagliaio min/max: 268 litri / 1.909 litri
  • Raggio di sterzata: 6,2 metri
  • Consumo WLTP combinato: 13,9-15,2 Km/l
  • Emissioni CO2 combinato: 149-162 g/Km CO2

ABITACOLO: INTERNI E INFOTAINMENT

Dentro c'è davvero tanto spazio. Inutile girarci troppo intorno, il SUV Highlander è fatto per viaggiare e per offrire tanto comfort a chi si siederà al suo interno. I 7 posti sono veri, nel senso che anche la terza fila dei sedili può accogliere persone adulte a patto, però, che non abbiano le gambe particolarmente lunghe. Parte del merito, comunque, va alla possibilità di poter far scorrere la seconda fila dei sedili (180 mm) per poter lasciare un po' di spazio in più a chi si siederà dietro. Le misure a bordo si prendono davvero in una manciata di minuti e anche chi è alto oltre 180 cm riesce a trovare la posizione di guida ideale.

Le finiture sono buone ma non certo lussuose. Troviamo comunque materiali solidi e fatti per durare. Tanta sostanza più che apparenza, una filosofia ben presente, con le giuste proporzioni, in un po' tutti i modelli Toyota. Va detto che il SUV da noi provato era nell'allestimento Executive, il più completo, con una dotazione che permette di disporre di ogni sorta di accessorio.


Per esempio, era presente lo specchietto interno digitale che proietta le immagini riprese da una videocamera posta sul lunotto dell'auto. Una soluzione potenzialmente molto pratica visto che permette di vedere dietro anche con tutti i passeggeri a bordo. Tuttavia, bisogna prenderci un po' le misure perché la percezione della distanza dalle autovetture che seguono è leggermente differente da quella che si avrebbe con uno specchietto tradizionale.

Buona la definizione anche se qualcosina di meglio sarebbe stato auspicabile per rendere più nitide le immagini. Peccato non aver potuto testare lo specchietto digitale con bassa luminosità. Nella dotazione di serie c'era anche l'infotainment con il display da 12,3 pollici. Non è un fulmine e la grafica è un po' vecchiotta ma almeno ci sono i supporti ad Apple CarPlay e ad Android Auto.

Vista l'ampiezza del display è possibile affiancare sino a due finestre per poter gestire più cose in una volta sola. Comodo anche per concentrare le funzioni più utili, come il navigatore, sulla parte sinistra visto che la parte più esterna è un po' troppo lontana dagli occhi del conducente.

Sul SUV era presente anche l'Head-up display, sostanzialmente inutile visto che fornisce poche informazioni. Inoltre, se si è tra i più alti le immagini non sono in linea con gli occhi.

Spazio internoComfort acusticoRicca dotazione di accessori
Head-up display Schermo da 12,3 pollici che distrae un po'

ADAS E SICUREZZA ATTIVA

Sul fronte della sicurezza nulla da dire. Toyota propone il suo maxi SUV Highlander con tutte quelle tecnologie progettate per aiutare a prevenire o mitigare le collisioni in una vasta gamma di situazioni di traffico. In particolare, troviamo l'ultima generazione del pacchetto "Toyota Safety Sense".

Al suo interno spiccano il Sistema Pre-Collisione (PCS) con riconoscimento pedoni (diurno/notturno) e ciclisti, il Cruise Control Adattivo Intelligente (i-ACC) con Full Range e Stop&Go, il Sistema di Mantenimento Attivo della Corsia (LTA), l’assistenza alle intersezioni stradali e alla sterzata d’emergenza.

COME VA: PRIMA PRESA DI CONTATTO

Toyota ci ha fatto provare il suo Highlander lungo un percorso di poco più di 100 Km (105,2 Km per la precisione) dalla periferia di Roma al lago di Bracciano e ritorno passando per una zona collinare. Un tragitto in cui abbiamo guidato il SUV su strade urbane, su statali e su alcuni brevi tratti di autostrada. Inutile perderci in troppe parole, non si tratta di un modello per fare le curve. Il rollio non è mai estremo ma è subito evidente che il suo terreno ideale sono i lunghi viaggi tranquilli dove è possibile apprezzare il grande comfort che offre. Già perché Toyota ha lavorato molto su questo aspetto, non solo a livello di assetto ma pure insonorizzando il più possibile l'abitacolo.

In ogni caso, nonostante la mole, il SUV si guida bene e non mette mai in difficoltà, nemmeno se si è costretti a qualche sterzata rapida, magari per evitare un ostacolo. E se si ha paura delle dimensioni per gestire l'auto in spazi ristretti non c'è da temere. Grazie all'elettronica, tra sensori e telecamere, tutto è sotto controllo. In ogni caso, la visibilità è più che buona sia davanti, sia dietro.

Parlando del motore, il powertrain da 182 kW ( 248 CV) risulta essere adeguato alla massa del mezzo. Non offre prestazioni sportive, ovviamente, ma muove bene il SUV anche quando si devono affrontare alcuni dislivelli. In aiuto, in particolare, arriva la coppia dell'elettrico che da una mano al motore termico a spingere la mole dell'Highlander. Una nota stonata arriva dal cambio E-CVT che, per quanto migliorato, presenta sempre quell'effetto "scooter" che a molti non piace. Il fastidio c'è soprattutto quando si spinge a fondo sull'acceleratore, diventando meno percettibile nelle situazioni più tradizionali.

Parliamo dei consumi rilevati nella prova. Nel percorso effettuato, abbiamo ottenuto un consumo di carburante pari a 7,3 litri per 100 Km: un dato interessante visti il peso e l'aerodinamica dell'auto. Va detto che a favorire questo risultato c'è stata la seconda parte del tragitto con tratti in leggera discesa dove è stato possibile viaggiare in modalità EV per diverso tempo.

La guida in elettrico è possibile anche a velocità di 70-80 Km/h senza grossi problemi e il passaggio dal motore elettrico a quello endotermico (e viceversa) è sempre impercettibile a riprova del buon comfort acustico dell'abitacolo. Se non si guardasse la spia "EV" nemmeno ci si accorgerebbe della differenza.

In questa breve presa di contatto non è stato possibile provare il SUV a pieno carico per vedere consumi e comportamento su strada. Del resto, l'Highlander è fatto per trasportare persone e non per viaggiare da soli.

Comfort di guidaConsumi in rapporto alla mole
Cambio E-CVT

PREZZI E ALLESTIMENTI

Il nuovo Toyota Highlander può essere scelto in 3 allestimenti differenti: Trend, Lounge ed Excecutive. La versione d'accesso è pensata espressamente per i clienti business ed offre cerchi in lega da 18 pollici, fari anteriori a LED, Toyota Touch 3 da 8 pollici con DAB, wireless charger e smartphone integration, clima automatico tri-zona, sedili in pelle sintetica Black, privacy glass, sedili anteriori riscaldati, sedile guida regolabile elettricamente e sistemi di sicurezza attiva con il Toyota Safety Sense.

La versione intermedia aggiunge cerchi in lega da 20 pollici, fari anteriori a LED con lavafari, sedili in pelle naturale Black, sedile guida con memorie, sedile passeggero regolabile elettricamente, paddle al volante, power back door, audio premium JBL e navigatore satellitare. Infine, il modello top di gamma propone una dotazione davvero completa che include anche sedili in pelle naturale traforata (Graphite), sedili anteriori ventilati, sedili posteriori riscaldati e volante riscaldato, Panoramic View monitor 360 gradi, Smart Rear View Mirror, Head up Display, portellone con kick sensor, parabrezza termico, Toyota Touch 3 da 12,3 pollici con DAB e tetto panoramico.

Parliamo di prezzi. Il maxi SUV giapponese parte da 52.200 euro ma grazie agli Hybrid Bonus, in caso di permuta, si potrà acquistare a partire da 47.200 euro. L’offerta finanziaria con PAY PER DRIVE CONNECTED prevede rate a partire da 349 euro al mese, con un passaggio incrementale di 50 euro per salire sul top di gamma.

  • Toyota Highlander Trend: da 52.200 euro (47.200 con Hybrid Bonus)
  • Toyota Highlander Lounge: da 58.200 euro (52.200 con Hybrid Bonus)
  • Toyota Highlander Executive: da 64.200 euro (57.200 con Hybrid Bonus)

93

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matt Ds

la Z4 e' assolutamente disgustosa, sembra una caricatura di auto, ed anche da guidare e' deprimente: quel motore, che sulla supra e' dignitoso nonostante tutto, sulla tedesca e' morto. ed anche dinamicamente e' notevolmente inferiore alla giapponese, come tutte le bmw attuali del resto e' pesante, lenta, poco comunicativa, attutita, impacciata. la supra non l'ho mai provata pero', ma le review ne parlono molto bene.

Pegasus

Non sapevo come andare a comprare il vino ai Castelli....Frascati, Marino ecc. Ed ecco la soluzione!

ASM77

O evidentemente diamo peso a sensazioni diverse alla guida senza la necessità di dover peccare di puntualità o necessariamente andare sempre a tavoletta.
Ho guidato più di una volta una cvt ed è un'esperienza frustrante per me.

Mister chuck revenge

Prezzo piacevolmente basso.

Invece a me la Supra piace tantissimo come forma. Ha carattere e la riconosci subito. Forse un po' piccolina, ma fa effetto!
https://uploads.disquscdn.c...

In 30 anni di evoluzioni hanno dato in mano a BMW il nuovo motore. Il nuovissimo e "tecnologissimo" motore... Ha meno cavalli ed é meno performante, pur avendo la stessa cilindrata. Ecco perché hanno rovinato tutto! Lo avesse fatto Toyota, quel motore avrebbe avuto minimo 200cv in più. Inoltre é BMW, é da vedere se sarà affidabile come un VVTL-i.

Purtroppo rimarrà comunque solo un sogno per me. Devo guidare un'auto da nonni per via della famiglia ;)

Matt Ds

vivo a newyork, non ho la WRX ma una Giulia (quella che si chiama Veloce in Italia) come auto principale ed una tedesca di stoccarda molto sportiva per quando voglio strafare; la STI l'ho avuta in italia, il my 2008, uno spasso. perche' bmw ha rovinato la Supra? esteticamente la Supra mi fa ribrezzo, ma e' un mezzo quasi ottimo, a differenza della Z4, auto deprimente alla guida tanto quanto all'occhio. certo non merita il nome Supra, ma ha la sua ragione di esistere e deve essere cmq apprezzata in un mondo in cui qualcosa di non ibrido, non alto, non elettrico, non da ottuagenario o da plurifigliante sta' diventando una drammatica rarita' per milionari.

Matt Ds

camry parte da 24k in usa, sienna 34k, la toyota ha una buona reputazione, vero, ma non sono auto ambite, soffrono di un immagine molto poco attraente e fondamentalmente sono mezzi cheap per chi vuole risparmiare

Ah già... Me n'ero dimenticato :P

Ok, USA :D

Non so quanto costino un America, ma qui chiedevano 70.000€ per la Sienna (c'era solo la versione da 300cv) e chiedono 50.000€ per la Camry.

Sono parecchi soldi... Ok, in America Toyota ha una buona reputazione e chi la compra sa che per 20 anni e 300.000km l'auto funzionerà senza problemi... Ma in Europa, come vogliono venderla a questi prezzi?

E dove vivi? Se posso chiedere. In America o Sud America? Quindi hai la WRX? Che invidia... Era una delle mie vetture da sogno. Per finire avevo poi preso la Celica TS. Ma WRX e la Evo sono comunque auto che rimangono impresse per sempre per le loro doti e tecnica.
In Toyota, sono rimasti solo la Supra e la Land Cruiser a non essere ibride. Una creata per mostrare che riescono ancora a creare vetture sportive (anche se BMW ha rovinato tutto) e una per mostrare che riescono a costruire le migliori vetture fuoristrada.

Se abiti in USA, comunque, noti bene come la gente ormai ama il comfort e pensa anche all'ambiente.
In Italia, si parla di prestazioni ma ognuno si prende la vettura più economica che c'é (o il modello senza optionals) e preferisce la versione diesel, con la scusa che mancano soldi e trovando altre scuse ancora per l'inquinamento.
Stesse persone patetiche che poi prendono paura per un virus che fa poco-niente... Ma il diesel che causa milioni di morti all'anno in Europa... Quello ci sta perché bisogna pensare anche al portafoglio.

Ratchet

Yaris GR

Matt Ds

intendevo povero parco auto svizzero se devono vedere la sienna e camry. io le vedo sempre, anzi ormai non le vedo piu', si confondono col grigio dell'asfalto, so cio' di cui parlo.

Matt Ds

dove vivo la WRX e' solo automatica purtroppo. e nel paese dove vivo la benzina costa cosi' poco che il consumo non e' affato un parametro da valutare al momento della scelta del mezzo. detto questo, anche se mettessi uno ZF alla toyota, non e' che diventa di colpo sportiva e piacevole. sono auto dalla dinamica cmq mediocre, in ottica divertimento, o comoda, in ottica di risparmio.

Aristarco

Vabbe quello dipende dal tragitto, mio padre con la megane 3, ha fatto i primi 100k come te e in due anni senza cambiare pastiglie freno e solo olio e filtri

Tantien64

Non fanno piu la Verso ma oggi come oggi se uno ha bisogno di una monovolume media da spendere poco la Verso è scelta top assoluta, Scenic,C4 Picasso e similari non sono minimamente da avvicinare come qualita e affidabilita.
Passi sulle buche e non senti il minimo rumore, ora come quando era nuova...assemblaggi perfetti

Tantien64

Ha la catena di distribuzione e si, ovvio che olio e filtri li ho cambiati, esattamente ogni 10.000 km ma in 8 anni e 110000 kim circa ho sostituito una lampadina di uno stop, anche le pastiglie freno sono originali e parliamo di una macchina di 1630 kg circa.

Per il prezzo e rimanendo su Toyota puoi scegliere:

- Supra
- Highlander

A te la scelta ;)

A parte che chi si compra un WRX con cambio automatico é da prendere a schiaffi...
Sono 2 sistemi completamente diversi e tarati in maniera diversa.

Già solo chiamare CVT il sistema di Toyota é errato. Si pensa subito al sistema CVT usato da Audi e BMW, che hanno sempre e solo dato problemi.

E' un cambio planetario creato e progettato per un solo scopo: consumare il meno possibile. A questo cambio non sono collegati solo il motore (come sulla WRX) bensì 3 motori. E il cambio non deve cercare prestazioni (come sulla WRX).

Se vuoi una vettura che consuma poco, devi trovare dei compromessi. Possiedo anche io una ibrida e darei non so cosa per poter guidare una "sportiva" di tanto in tanto e non avere sempre quell'effetto "diesel" quando accelero. Le cose cambiano sopra gli 80km/h... Ma il lato positivo é che appunto consuma pochissimo.

Il consumo maggiore ce l'hai negli stop&start nei veicoli. Ed é lì che entra in gioco tutto il sistema (ICE, MG1, MG2 e cambio planetario). Il tutto tarato per una sola cosa: consumare poco.

Fino ad oggi nessuno é riuscito ad eguagliare le emissioni con altri sistemi. E' vero... la reazione non é delle migliori, ma é il prezzo da pagare se vuoi consumare la metà.

Dovrei vedere in Polonia, forse li é più venduta.
In Italia si preferisce una vettura senza airbags e senza sicurezza, pur di spendere un po' meno...
Ovvio che poi verso Milano le cose cambiano, ma in generale é così:
https://app.powerbi.com/view?r=eyJrIjoiNTdmNTYxNDctODE3Mi00MTg0LTgwMzctYmZjN2IyZTAyNjk2IiwidCI6IjkzZGRiM2Y5LTVlYjEtNDg5Zi1hNmE0LWNhYjM5NGI5YWRlNCIsImMiOjh9

Matt Ds

beh, in alcuni mezzi, pure restando deprimente, il cvt e' meno squallido che su toyota/nissan, prendi subaru ad esempio - lo trovi anche nella wrx

Matt Ds

camry e' seg D

Matt Ds

poveri svizzeri

Matt Ds

pensa che in USA queste sono auto da poveri, coi leasing vengono meno di un mini suv

Matt Ds

ma sto schif0 anche in italia lo vendono? e' terrificante, ed il retro stile cupra (che gia' e' severamente brutta di suo) e' comico

Felipo

Se premi sempre a tavoletta, o hai sbagliato mezzo o pecchi di puntualità. O ancor peggio, guidi da cani.
Nel normale utilizzo quotidiano è un difetto minore, se sulla bilancia mettiamo comfort di guida "eco" / affidabilità del sistema.

Felipo
Parliamo dei consumi rilevati nella prova. Nel percorso effettuato, abbiamo ottenuto un consumo di carburante pari a 7,3 litri per 100 Km: un dato interessante visti il peso e l'aerodinamica dell'auto. Va detto che a favorire questo risultato c'è stata la seconda parte del tragitto con tratti in leggera discesa dove è stato possibile viaggiare in modalità EV per diverso tempo.

Mi sembrano ottimi consumi per un bestione del genere.
Sarei curioso di sapere cosa farebbe un mezzo simile motorizzato diesel.

Non capisco il senso di questa sottolineatura:

Va detto che a favorire questo risultato c'è stata la seconda parte del tragitto con tratti in leggera discesa dove è stato possibile viaggiare in modalità EV per diverso tempo.

come se la discesa avesse avvantaggiato in qualche modo il mezzo nel consumare meno, trattandosi di un circuito ad anello...per ogni discesa c'è una salita. Doh.

Pip

La macchina non arranca in ripresa, anzi. È tutto fatto per darti la migliore coppia disponibile, ed è proprio l'opposto di arrancare.
Per me il confort di guida vuol dire tranquillità, e tranquillità vuol dire senza marce e senza scossoni dati dal cambio, e per me, comfort acustico vuol dire massimo silenzio anche ad alti regimi
Avremmo visioni diverse di comfort...

DiRavello

mi compro un camper e vado in pista con quello

x_term

Dipende anche quale CVT. Quello di Subaru ad esempio alla fine è sì un CVT ma simula 7 marce in modalità sport, quindi fa dei salti netti ma senza avere la "calma" di un convertitore di coppia.

Ratchet

Prezzo da supercar

dickfrey

Io volevo prenderla, ma avevano solo il benzina con quel 1600 aspirato che mi ispirava poco. In più alla richiesta di provarla mi dissero che non era possibile, perchè non l' avevano. Ho scritto alla Toyota e nel giro di una settimana gliene hanno fatta recapitare una. Quindi li ho ricontattati e mi hanno detto che mi avrebbero chiamato "non appena messa la benzina". Tieni conto che il distributore è di fronte alla loro concessionaria, basta attraversare la strada. Mai più sentiti nonostante un mio secondo contatto telefonico. Evidentemente non gli era piaciuta la mia determinazione.

Aristarco

in 8 anni non hai mai cambiato olio e filtri? e nemmeno la cinghia di distribuzione?

Aristarco

pensa che rispetto al ford provato tempo fa, questo è regalato

LUCA_MT7, S6, MiA1,Mi9T

Sisi vero, l'ho guidata più volte ed è un gioiellino (anche perchè senza incentivi costa). Un altro pianeto rispetto al modello precedente, anche a livello di guidabilità

ASM77

Mi risulta che come più affidabili quest'anno siano state premiate le Mazda. Ma Toyota se la cava e non certo e solo per il cambio.

ASM77

Qui non stiamo parlando di una macchina da città ma di un suv 7 posti che dovrebbe consentire di fare un po' tutto e dovrebbe anche darti confort di guida e acustico. Schiacciare e sentire il motore che va a 5.000 giri e la macchina che arranca in ripresa non è confortevole e non è da SUV da 60.000 euro.

Pip

La yaris miglior acquisto di sempre. L'unico aspetto negativo che ci ho trovato in quella macchina è quello schermo centrale limitatissimo che sembra vecchio di 10 anni.
Però da quello che so con il modello nuovo lo hanno migliorato di molto

LUCA_MT7, S6, MiA1,Mi9T

NON ME NE PARLARE CHE PIANGO ANCORA.
(ho "rottamato" una verso del 2003 con 240k km senza averle mai cambiato una lampadina). Purtroppo per le mie esigenze non sono potuto rimanere in toyota, ma la prossima 2a macchina sarà sicuramente la nuova Yaris.

Pip

Non è un problema, è una conseguenza dell'utilizzo di uno dei sistemi più semplici, robusti e affidabili di sempre. Se conoscessi il suo funzionamento non daresti certe risposte.
In termini meccanici è un sistema perfetto, se poi tu cerchi il feeling da auto sportiva su utilitarie o suv, direi che non è un problema dell e-cvt...

Fabrizio

Esatto, appunto per quello ha senso un CVT quà

DeepEye

La cosa divertente è che negli US la Camry è praticamente un auto di segmento C normale, come da noi lo può essere la Focus.

Nika Hayes
Tantien64

Questa, da felicissimo proprietario di Verso da 2013 ( speso in 8 anni 5 euro per una lampadina di uno stop ) è una cosa che mi chiedo anche ...la Verso, quella con motore 2000 Toyota non con il 1600 di origine bmw era una vettura straordinaria.
Usata si trova a 4 soldi...a chi serve un mezzo del genere da prendere al volo.

Tantien64

Le Toyota sono le migliori auto del mondo,addio meccanico addio elettrauto....

ice.man

costa troppo dipende a cosa lo si confronta.....dalle mie parti sono quasi tutti VW Transoporte e Mercedes V in versione integrale...quindi di parte dai 60-70k senza nemmeno un hybrido se non quello finto a 48v

boosook

Io penso che chi compra una 7 posti se ne freghi della sportività...

MatitaNera

Mamma mia i laghi del centro sono uno strazio

Il cambio planetario é presente solo sulle ibride. E lo scopo è uno solo: consumare il meno possibile

MatitaNera

Eh

Snapdragon

Sempre molto bello il nostro lago se non ce lo svuotano lol

Auto

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video

Curiosità

Apple Car, una storia infinita: cosa sappiamo finora | VIDEO

Motorsport

Formula 1: chi è Mick Schumacher? Storia e carriera del pilota Haas.

Auto

Audi Q5: solo mild-hybrid. Prova 40 TDI da 204 CV ibrida diesel con luci OLED | Video