Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale

01 Ottobre 2020 260

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Guidare un monopattino elettrico non è uno scherzo, soprattutto se lo si fa in città o su strade non proprio adatte a questo tipo di mezzi, per questo motivo la scelta del giusto modello per le proprie necessità è fondamentale. Nelle ultime settimane ho avuto a disposizione un Mi Scooter Essential, il più economico e piccolino della nuova generazione di monopattini da poco presentata in casa Xiaomi, leggermente meno potente di altri ma comunque ben curato nei dettagli.

Il nome stesso svela un po' l'anima di questo monopattino elettrico, praticamente identico al fratello maggiore Mi Scooter 1S con cui condivide telaio, motore e tanto altro, si fatica davvero a trovare delle differenze tra i due se non nel rivestimento delle manopole, velocità massima, autonomia e prezzo finale. Viene infatti da chiedersi se queste quattro cose valgano i 200€ di differenza a listino, la distanza è infatti più risicata di quanto si possa immaginare.

PAROLA D'ORDINE: PORTABILITÀ

Abbiamo elogiato in più occasioni il potente Ninebot Max G30, uno dei migliori monopattini in circolazione nel nostro paese per stabilità, accelerazione e autonomia, ma c'è una cosa che può ostacolare la scelta di questo modello: il peso. Con oltre 19 kg rientra in una classe superiore rispetto a tanti altri, risulta più complesso da portare in giro una volta richiuso e a questo si devono anche aggiungere le dimensioni importanti che, ad esempio, non permettono il trasporto all'interno di un comune portabagagli.

Tutte limitazioni che spariscono per magia con Mi Scooter 1S e Mi Scooter Essential, entrambi con peso di 12,5 kg e misure ben più contenute: 1,08 m di lunghezza e 1,14 m di altezza (0,49 m da richiuso). Il che significa portarlo in giro più agevolmente, seppur non sia un peso piuma può essere gestito con più facilità anche da ragazzi più giovani, target a cui Xiaomi punta chiaramente con questa variante economica.

Certo non mancano però i compromessi: con questo peso e struttura "minuta" si perde ad esempio nelle stabilità su strada. Un adulto di media altezza fatica a mantenere il giusto equilibrio tra le scoscese strade cittadine, anche perché le ruote restano da 8,5 pollici e non c'è come al solito un sistema di ammortizzazione. Importante sottolineare poi che la pedana è piccolina, ovvero poco più di 55 centimetri di lunghezza e circa 10 centimetri in meno del Max G30, il che significa stare stretti in piedi per chi ha un piede dal 42 in su. Per questo motivo l'ho trovato comodo solo per i primi chilometri, se lo utilizzo per tratte più importanti oltre i 4-5 km allora comincio a soffrire.

POTENZA RIDOTTA, AUTONOMIA ALTRETTANTO

«Che saranno mai 5 km/h» ho subito pensato leggendo la scheda tecnica di questo Mi Essential, limitato a 20 km/h a differenza di tutti gli altri che invece raggiungono i 25 km/h previsti dalla legge. Conta innanzitutto in quanto si raggiunge la velocità massima e qui non ci si può certo lamentare più di tanto, il motore (su ruota anteriore) è infatti il medesimo da 250W.

Buona accelerazione e potenza a sufficienza anche nelle leggere salite, nei punti più critici dei pochi cavalcavia milanesi ho notato un rallentamento sui 18 km/h, chi pesa più di me (quindi oltre i 72 kg) andrà certamente incontro a maggior difficoltà in terreni più scoscesi. Ad abbassare il costo complessivo anche la batteria, una 5.100mAh/183Wh che permette di percorrere circa 18 km secondo la mia esperienza in strada, poco meno di quanto dichiarato dalla casa (20 km).

Personalmente non lo vedo come un grosso limite perché non ritengo il Mi Essential adeguato per le lunghe distanze cittadine, certamente più a fuoco per tratte limitate, il tutto gestibile tramite il computerino di bordo e applicazione. Chiaro che i più esigenti dovranno guardare altrove per avere maggior autonomia, senza andare troppo lontani c'è ad esempio il Mi Scooter 1S già citato che garantisce sulla carta circa 30 km.

Per la ricarica basta collegare l'adattatore tramite alla porta proprietaria posta sul fianco sinistro, i tempi sono tra l'altro congrui con la capacità e per passare da zero al cento percento bastano poco più di tre ore. Se volete vedere quale sia la percentuale esatta di caricamento è possibile accendere il computerino su display, a segnalare la ricarica in atto anche lo stop posteriore, manca invece un LED dedicato.

I DETTAGLI CHE MIGLIORANO

Xiaomi ha pian piano migliorato tutti i suoi monopattini in questi anni, cambiando quei dettagli che tanto ci hanno fatto disperare in passato; penso al parafango posteriore, su questo Mi Essential ben ancorato grazie a due braccetti in plastica che non lo fanno più vibrare (e rompere). C'è poi il sistema di aggancio che tiene salda la canna del manubrio e non sembra esser soggetta al fastidiosissimo gioco riscontrato nei modelli precedenti, il problema sembra esser stato definitivamente risolto.

Resta il freno a disco posteriore con tanto di E-ABS che agisce su entrambe le ruote con la giusta intensità, a questo si aggiunge il sistema di recupero che può esser cambiato a seconda delle preferenze tramite l'applicazione. Io ho scelto il più aggressivo, così da avere il massimo freno motore possibile, ma siamo ben lontani dalla trazione dei modelli più costosi.

Infine mi preme sottolineare la dimensione maggiore dello stop posteriore e dei catari frangenti laterali, sono decisamente più visibili e vanno nella giusta direzione che vede la sicurezza di chi guida al primo posto. Bene anche la luce anteriore, sempre da 2W e attivabile in un click tramite il tasto su display. Ecco, il pannellino che il Mi Essential condivide con i suoi fratelli più costosi, non ci sono infatti differenze di alcun tipo.

CONCLUSIONI

Come detto in apertura bisogna saper scegliere il giusto mezzo a seconda delle necessità, senza tuttavia risparmiare troppo; i monopattini sono infatti percepiti ancora come dei giocattoli e da questa leggerezza nascono comportamenti scorretti. Il Mi Scooter Essential è facilmente accessibile per il costo contenuto, anche senza alcun contributo governativo, ma non è certo adatto a lunghe tratte o adulti oltre un certo peso.

Lo trovo invece utile per il cosiddetto "ultimo miglio", quindi tratte corte e possibilmente su percorsi dedicati, lontani dalle automobili. Il manubrio stretto non mi ha fatto certo impazzire, ancor meno le manopole in spugna che sono certo comincerà a sfaldarsi in poco tempo; le manopole in gomma sono di gran lunga preferibili.

Fate quindi bene i vostri conti, casco sempre in testa e se siete alle prime armi andate per gradi sfruttando le tre modalità a disposizione che limitano velocità massima e accelerazione fino a quella "Sport". Se invece cercate qualcosa di più sprintoso, guardate altrove.

VIDEO


260

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianni P.

Nord Italia come localizzazione del fatto, ma le origini del tizio mi ci gioco i maroni non fossero più a nord di Casetra

Gianni P.

Far scorrere l'acqua mentre si lava i denti non è inutile. Leggevo uno studio secondo il quale la pulizia e la salute dei denti è più dovuta all'acqua che al dentifricio. In pratica la corretta pulizia andrebbe fatta spazzolando i denti e sciacquare lo spazzolino ogni 3 secondi, in modo da portare in bocca acqua pulita con elevata quantità di ossigeno. Io ho sempre fatto così e a 45 anni ho zero carie

Nicola Ferroni

Cosa intendi per modello base pieghevole? Una bici base o la brompton base?
Nel primo caso se fai un giro al decathlon trovi la base (no marce, no parafanghi, finiture scarse.. consigliabile solo per uso occasionale e brevissime tratte) la prendi con 150 euro circa; se la vuoi con le marce, parafanghi e finiture migliori vai sui 300 euro.
Nel secondo caso, la brompton base (monomarcia, no parafanghi, ma finiture sempre top) costa sui 1100 mi pare, con 3 marce (ottime, migliori delle 6 di quella del decathlon) e i parafanghi credo sui 1300, volendo ci sono anche 6 marce (la sesta è lunghissima, tipo il doppio della sesta di quella del decathlon) che costa sui 1450 mi pare... poi ci sono da scegliere i colori delle vernici e tanti altri accessori, ottimi ma costosi...

Nei monopattini, in generale, tutti quelli con la camera d'aria "si bucano facilmente", quindi si, tutti gli xiaomi e cloni, forse anche altri (non i ninebot ES che sono pieni, o il g30max che è tubeless, quindi se becchi un chiodo buchi uguale, e costa anche di più la riparazione).

Il problema con le camere d'aria è che si buca quando si viaggia sgonfi, la camera d'aria per attrito viene pizzicata e si buca. Quindi è anche per questo che il g30max da questo punto di vista è più affidabile...
Comunque io è da un anno che lo uso per svariati motivi oltre che per lavoro, ho bucato una sola volta, e il motivo era proprio quello: gomme sgonfie!
Mi è capitato tantissime volte di passare sopra a dei vetri rotti (ci si accorge all'ultimo, quando ormai ci sei sopra e magari non puoi evitarli perchè ti passano macchine o bici di fianco...) e non è mai successo nulla, anche perchè il copertone è molto spesso!
Insomma basta stare un filo attenti e gonfiare circa una volta al mese le gomme alla pressione giusta, è un'operazione velocissima e che i pendolari possono tranquillamente fare in treno; nel caso ti consiglio anche il mini compressore portatile xiaomi, così ti dice la pressione e non devo fare fatica...

Spero di esserti stato utile,
ciao!

Fabrizio Gentile

Mai sentito parlare di parchi cittadini? E tu che fai il fenomeno, se passi da Citylife avvisami che scendo e ci facciamo quelle quattro chiacchiere che abbiamo in programma

specialdo

Grazie mille Nicola, ora guardo un po' la Brompton. Ma il modello base pieghevole, quanto costa più o meno?
Lo xiaomi m365 pro è quello con le ruote che si bucano facilmente?

Andrea M.

per i veri amanti dell'adrenalina.

moralizzatore

Quando ti deformano la mascella e parli come paperino chissà che te ne fai della casa degli altri...

moralizzatore

Io sono tranquillissimo.
Tu dovresti preoccuparti, fidati.

sgarbateLLo

Meno traffico!!!

Ivan M.

Non mi son mai interessato a sti cosi, ma 250€ mi sembra un prezzo davvero competitivo, quasi che potrei comprarlo per "sfizio".

Fabrizio Gentile

Beh dipende anche dalla strada... Ti assicuro che è molto più riposante il monopattino che 45 minuti di treno in piedi come una sardina in scatola. Le sospensioni sono d'obbligo, per quella percorrenza, e anche una ruota da almeno 10 pollici. Così facendo, è comodissimo. Poi chiaramente dipende anche da dove lavori, a me è andata bene e ho quasi tutte ciclabili nuove di zecca (Nord Milano)

Falloppo

Hai detto bene... dipende dal mezzo...
Intendevo... chissa' che comodita' alle gambe e alla schiena :D

Fabrizio Gentile

E quindi? Dipende dal mezzo. Di certo non è uno Xiaomi. E di certo non posso usare una bicicletta elettrica, ne troverei 2 a fine giornata.
Vado al lavoro senza infrangere la legge, con il 90% in ciclabile, senza inquinare e spendendo 8cent di elettricità. Dov'è il problema?

Falloppo

24km al giorno... oddio...

Falloppo

Ho sentito che ora va molto di moda usare il monopattino per quelli che vogliono tentare il suicidio.

Falloppo

Ancora con sti aggeggi?
Non ce ne sono ancora abbastanza in giro? :D

Scoiattolazzo

la criogenesi ai ricci di Niccolò come priorità

Scoiattolazzo

la transumanza ... come le pecore

Gabriele Arestivo

No, leggermente meno capiente

Gabriele Arestivo

Sto aspettando la criogenesi, vedrai che prima o poi dovremo fare le recensioni dei primi modelli

Gabriele Arestivo

Ahahha grazie, domani comincio la dieta allora :D

Ho un M365 seconda serie, sempre Xiaomi, e devo ammettere che mi viene comodo. Ma sulla pista ciclabile. Mai e poi mai penserei anche solo per un attimo di usarlo in strada.

Non tanto per la vita degli altri, della quale anzi mi interessa poco, ma per la mia.

Kamgusta

farà il guardiaboschi a yellowstone assieme all'orso yogi

Fabatar

Veramente dove lavora

Account Anniversario

Eh vabbè, che vuoi che ti dica... Le prenderò dai... Ma tranquillo eh, tanto è impossibile.

moralizzatore

Cosa c'entra il gdpr.

Il registro del PRA è pubblico.

In 5 minuti netti vai sul sito, paghi 6 euro e hai tutto.

Io ti ho dato un consiglio, quello di non fare il coatto in giro soprattutto se non lo sei.

Poi fai come vuoi, non sarai ne il primo ne l'ultimo che so fa corcare e poi corre a piangere in questura.
Ti auguro solo che te ne diano poche, perché se ti capita come ad un mio conoscente non ti basta 3 interventi.

Account Anniversario

In 5 minuti non risali proprio a niente anche perché devi fare una visura camerale, e con il gdpr non ti danno proprio un c****

moralizzatore

Con la targa in 5 minuti si risale al proprietario e da li ci vuole poco a scoprire dove lavori e dove abiti.

Non fate i coatti in giro se non lo siete, perchè trovate i matti per strada e poi quando volete chiedere scusa ormai è troppo tardi.

moralizzatore

Io faccio 5km 8 iniziano a diventare intensi.
Checché se ne dica guidare il monopattino è sfiancante, prendi molte sollecitazioni al corpo.
Ha una sterzata ridicola. Devi avere gli occhi pure dietro e così via...

moralizzatore

Ciclabili che spesso ti permettono di non essere soggetto a sensi unici?
Zone pedonali?
Ci sono tratti dove sulla ciclabile fili dritto a 25kmh senza mai fermarti.

Io faccio casa lavoro in 10 Min, con lo scooter ci vuole mezz'ora.

Account Anniversario

Sì ma intanto fa il grande... "Se trovi me al semaforo vedi". LoL

matteventu

Colloquialmente, just "scooter" :)

(Non troverai mai un inglese dire "self propelled kick scooter")

Kick/push scooter, più comunemente "scooter" = monopattino
Motor scooter, più comunemente "moped" = motorino

Kamgusta

Una ricerca di 3 secondi mi dà come giusta definizione "self-propelled kick scooter"

Account Anniversario

Non sono di Milano, ma già che ci sei, sali su un autobus e fatto TUTTO un turno vicino all'autista e Guarda la gente come si comporta per strada... Poi vieni a parlarmi...

mmhoppure

ma ci sei mai stato?l'olanda è grande quanto un quartiere di Roma! e in Olanda infatti hanno tutti auto turbo benzina!non le usano dentro la città perchè minuscole e in pianura ma le usano per tutti gli altri spostamenti!!!

Body123

Vabbe andare in due sul monopattino ne avrò viste 200 di "coppie".

Oh sì, stupenda. Grande città che è anche economica, cosa puoi volere di più?

Body123

In Olanda, Danimarca, Svezia ecc. non hanno figli? Non esistono anziani lì?

Fabrizio Gentile

Beh dipende da dove lavori, non sarà 1 km ma 6-700 metri tutti, e non si può entrare nei parchi con i veicoli a motore...

Kamgusta

Si bhe lo scooter che lo parcheggi a 1km da dove lavori fa ridere

Saponificatrice(1 ban)

io cio il monopatino illegale e vado a 80 all ora hahahaha pagate la benzina e le vostre suv ficcatevele in quel posto

Fabrizio Gentile

Ennesimo commento che evidenzia la pochezza d'animo di chi lo scrive.
Mi spiace che gli altri siano stati cancellati, erano ancora più evidenti di questo.
Io ne sono sicuro, e tu? Vogliamo vederci di persona a discutere? Se non sei in giro a suonare ai ragazzini in monopattino possiamo vederci anche oggi, se sei di Milano.
Fammi sapere, fenomeno.

Account Anniversario

Fai quello che ti pare... Tanto che mi possono fare? 200€ di multa (in base all'articolo).
E si, hai detto bene, in caso di denuncia... Ma siccome denunce non ce ne sono, sai a cosa puoi attaccarti?

Com'è che mi hai chiamato? Leone da tastiera? Sei sicuro di parlare con me e non parli allo specchio come i matti? LoL

Sparisci va, babbeo

Fabrizio Gentile

Ma tu lo sai vero che essendo dipendente pubblico sei quantomeno passibile di diffida per quello che hai scritto?
Lo sai?
Lo sai che anche avendo un account anonimo è possibile comunque risalire a te in caso di denuncia?
E lo sai che quello che hai scritto è reato secondo gli articoli 414, 414 bis e 415 del codice penale?
Vogliamo continuare?

Aristarco

vabbé sinceramente da me toccano il fondo quando stanno in gruppo stile giro d'italia con macchina al seguito ai 30km/h...

Account Anniversario

Ma chi vuoi beccare... LoL andate in casino... LoL

Andrea M.

basta bruciare i semafori e andare contro mano. Easy.

Andrea M.

teoricamente fanno anche 20-25Km con una carica. poi dipende sempre da come e dove si guida e dal peso che porta.

Fabrizio Gentile

E chi ha parlato di mani addosso? Ricorda sempre che NON SAI MAI chi becchi.
Nello specifico, visto che lavori in un'azienda di pubblici trasporti, qualcuno che ti faccia licenziare. Ma siete tutti uguali voi leoni da tastiera, vi nascondete nell'anonimato e poi quando vi baccano ve ne uscite con le solite manfrine "Ma no, ma ero goliardico", "Un mio amico mi ha preso il cellulare, io non ne sapevo nulla".
LOL

RISPETTO PER GLI ALTRI. Tatuatelo sulle braccia, se non riesci a ricordartelo.

Andrea M.

il burro cinese è buono, è fatto col latte di scimmia.

Andrea M.

se ti piace viaggiare sempre al confine tra la vita e la morte usa un monopattino a Milano.

La guida definitiva ai monopattini: sicurezza, accessori, consumi, differenza con bici elettriche e consigli

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio

Le migliori bici elettriche da città da comprare | Luglio 2020