Audi pronta alla sfida della Dakar 2022 con la RS Q e-tron

28 Dicembre 2021 0

Audi è pronta alla sfida della Dakar 2022. Il rally raid più impegnativo al mondo prenderà il via il primo gennaio 2022. La casa dei 4 anelli sarà presente con un innovativo prototipo elettrico con range extender di cui abbiamo parlato più volte, la RS Q e-tron. Il costruttore tedesco punta alla vittoria di questa difficile competizione e si affiderà ad un team composto da tre piloti di altissimo profilo.

A Stéphane Peterhansel, il pilota più vittorioso di sempre alla Dakar con ben 14 successi, e a Carlos Sainz, che ha ottenuto tre vittorie assolute ed è un campione del mondo rally, si affiancherà anche Mattias Ekström, pilota versatile con il quale in passato Audi ha ottenuto innumerevoli vittorie, specie nel Campionato Tedesco Turismo (DTM) e nel Campionato del Mondo Rallycross.

Audi Sport si avvarrà del supporto del team Q Motorsport. Insieme, per la Dakar 2022, potranno contare su di un team di 80 persone che spazia dai piloti agli ingegneri di macchina, dai responsabili della logistica ai medici e fisioterapisti incaricati del benessere degli equipaggi. Il programma della competizione prevede 12 tappe con percorrenze giornaliere sino a oltre 800 km. La distanza totale da coprire è di 8.099 km, dei quali 4.252 km di prove speciali cronometrate.

La gara terminerà il 14 gennaio 2022 con l'arrivo a Jeddah, la stessa località da cui la Dakar prenderà il via il primo gennaio.

IL PROTOTIPO

Audi RS Q e-tron dispone di un powertrain composto da tre motori elettrici derivati dalla monoposto Audi e-tron FE07 di Formula E. Abbiamo, nello specifico, due MGU (Motor Generator Unit), una per ogni assale, che si occupano della trazione, mentre una terza unità viene utilizzata come generatore per contribuire alla ricarica della batteria.

Siccome è impossibile ricaricare la vettura nel deserto durante le prove speciali, Audi ha deciso di implementare un range extender, un quattro cilindri TFSI turbo a iniezione diretta derivato dal DTM. Importante sottolineare che sarà utilizzato solamente per ricaricare la batteria da 50 kWh e non per dare trazione alle ruote. Il powertrain può contare su una potenza massima di 500 kW (680 CV). Julius Seebach, Amministratore Delegato di Audi Sport, ha dichiarato:

La Dakar costituisce la sfida più difficile ed estrema immaginabile per il nostro innovativo prototipo elettrico con range extender. Non abbiamo mai realizzato una vettura tanto evoluta e complessa, oltretutto con tempistiche così serrate. Il nostro primo, vero, test di durata sarà il rally raid più impegnativo al mondo.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Auto

Auto Plug-in: come funziona la tecnologia PHEV e cosa significa ibrida ricaricabile