Audi RS Q e-tron, il prototipo elettrico per la Dakar messo sotto torchio in Spagna

09 Agosto 2021 8

Audi sta lavorando duramente per mettere a punto il suo prototipo elettrico dotato di range extender RS Q e-tron in vista dell'appuntamento della Dakar 2022 che il marchio punta a vincere, forte anche di un team composto da piloti di grandissimo spessore. La casa automobilistica tedesca ha fatto sapere di aver completato 8 giorni di test nel caldo della Spagna (vicino a Saragozza), affrontando percorsi molto duri su percorsi sterrati. A queste prove hanno partecipato tutti e tre gli equipaggi: Stéphane Peterhansel e il suo copilota Edouard Boulanger, Mattias Ekström con Emil Bergkvist e Carlos Sainz con Lucas Cruz.

Le sensazioni alla fine sono state positive. Secondo quanto racconta Audi, tutti e tre i piloti sono rimasti colpiti dalla maneggevolezza e dall'affidabilità del prototipo. Sui tratti sterrati lunghi fino a 17 chilometri, l'Audi RS Q e-tron ha raggiunto una velocità massima di 180 km/h. I 34 gradi di temperatura hanno permesso di mettere a dura prova il complesso sistema di raffreddamento del veicolo.

Le prove continueranno adesso a settembre. Il prototipo affronterà per la prima volta le dune di sabbia del deserto.

TECNICA SOFISTICATA

Il prototipo Audi RS Q e-tron dispone di un powertrain molto sofisticato. Abbiamo ben tre motori elettrici derivati dall'esperienza del marchio in Formula E. Due, uno per asse, si occuperanno della trazione, mentre il terzo propulsore funzionerà come generatore per contribuire alla ricarica della batteria da 50 kWh.

Parlando proprio dell'accumulatore, Audi ha lavorato per svilupparlo internamente. In ogni caso, durante le gare sarà ricaricato attraverso un range extender, un quattro cilindri TFSI turbo a iniezione diretta derivato da quello utilizzato nel DTM, il Campionato Tedesco Turismo. Questo motore alimenta solamente la batteria e non fornisce in alcun modo la trazione alle ruote. La potenza massima del sistema del veicolo arriva a 680 CV (500 kW).

Lo sviluppo e la gestione del prototipo elettrico saranno curati dal team Q Motorsport assieme ad Audi Sport. Per la casa dei 4 anelli, questo veicolo è molto importante anche perché sarà utilizzato come "laboratorio" per sperimentare nuove tecnologie che poi saranno utilizzate sui modelli di serie.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Roman

non è elettrica è una auto ibrida, non fa nulla che le ruote sono mosse da motori elettrici, c'è sempre un 4cilndri

ACTARUS

durante le gare sarà ricaricato attraverso un range extender, un quattro cilindri TFSI turbo a iniezione

Lol

Signor Rossi
Alessandro Peter

Vero. Infatti monta un TFSI per andare avanti

Super Rich Vintage

Pazzesca! Con l'enorme airscope sul tetto e i cerchi rosso fuoco è già un'icona. Sicuramente è vincente, le auto tradizionali possono solo mangiare la polvere alla prossima Dakar.

RavishedBoy

Altro che Dacia Spring!

ACTARUS
Auto

Citroen C5 Aircross Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi e comfort

Auto

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Auto

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!

Auto

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video