SUV Rolls-Royce Cullinan: un concentrato di lusso e tecnologia

10 Maggio 2018 0

"La Rolls-Royce dei SUV" è arrivata: a tre anni dall'annuncio ufficiale, il SUV Rolls-Royce Cullinan è stato svelato nel corso di una diretta streaming che ha segnato un momento storico decisivo per il costruttore di Goodwood: l'introduzione di un modello rivoluzionario, ma al tempo stesso fedele fino all'ultimo bullone alla filosofia Rolls-Royce.

Effortless, Everywhere: così la casa inglese definisce il suo primo (e probabilmente unico) SUV. Un'auto che proseguirà la tradizione del brand ultracentenario in materia di lusso, personalizzazione e lifestyle con un packaging inedito, che strizza l'occhio alle tendenze del momento promettendo prestazioni ottimali su qualsiasi tipo di terreno.

Non confondetelo con Bentley Bentayga e Lamborghini Urus, perché la fascia di prezzo, in questo caso, è ancora più elevata: si parte dai 325.000 dollari negli USA, pari a circa 274.000 euro, al netto di una lunga lista di accessori che potrebbe facilmente far lievitare il prezzo fino a superare la soglia psicologica del mezzo milione.

Fedele alla tradizione

Superiori agli unici due Super SUV attualmente in commercio sono anche le dimensioni: Rolls-Royce Cullinan misura 5,34 metri in lunghezza, 2,16 metri in larghezza, 1,83 metri in altezza e 3,29 metri nel passo, con un peso in ordine di marcia di 2.660 kg.

Cullinan è il nome del più grande diamante mai trovato, oggi parte della collezione di gioielli della Corona Britannica, e ne ha ben donde: realizzato con tecniche semi-artigianali, come del resto tutta la gamma Rolls-Royce, si distingue per un design che, nel passaggio alle "ruote alte", non perde nemmeno un briciolo del DNA del marchio. Immancabile l'imponente calandra frontale (ispirata al Partenone), così come le proporzioni squadrate e i gruppi ottici posteriori a sviluppo verticale. Il tutto su immensi cerchi da 22 pollici.

A Goodwood hanno utilizzato la piattaforma modulare "Architecture of Luxury", comune alla nuova Phantom, realizzata con ampio uso di alluminio e acciai altoresistenziali, in abbinamento ad un powertrain composto dal tradizionale 6,75 litri V12 da 570 CV e 850 Nm di coppia, quest'ultimo valore disponibile a partire da soli 1.600 giri. Con questi numeri, è facile ottenere una velocità massima autolimitata a 250 km/h, mentre non sono ancora stati ufficializzati i valori relativi all'accelerazione.

Viaggia ovunque, con tanto comfort

Cullinan promette di viaggiare nel comfort più assoluto, grazie alle sospensioni ad aria a controllo elettronico sviluppate per conferire l'effetto "tappeto volante" anche nelle condizioni stradali meno favorevoli. Questo grazie anche ad un'architettura multi-link a due bracci all'anteriore e cinque leve al posteriore.

La trazione è naturalmente integrale, con funzionalità personalizzate attraverso un centro di controllo presente nel tunnel centrale: con il tasto Everywhere ogni strada - che sia sterrato, fango, neve, sabbia o ghiaia - sembrerà asfalto. Tra le altre peculiarità, Rolls-Royce Cullinan è anche il SUV con la maggiore profondità di guado in commercio (540 mm).

Spazio e versatilità

Dietro, c'è posto per 3 occupanti se si scelgono i Lounge Seats, mentre i clienti più esigenti potranno optare per gli Individual Seats, composti da due poltrone singole con tanto di mobiletto centrale con refrigeratore e supporto per calici in cristallo.

Di spazio, con un passo di quasi 3 metri e 30, ce n'è in abbondanza per le gambe, e anche per i bagagli, con 600 litri disponibili se si rimuove la panchetta posteriore Viewing Suite, di cui vi abbiamo parlato in questo articolo. In opzione, i clienti possono decidere di isolare la zona di carico dall'abitacolo con un separatore in vetro.

Se si abbatte il divanetto centrale, il volume di carico totale è di 1.930 litri, con un piano lungo 2,24 metri per caricare anche le attrezzature sportive. E così, Cullinan è non solo la Rolls-Royce più versatile, ma anche la più pratica di sempre, anche perché le sospensioni si abbassano automaticamente di 40 mm per agevolare l'accesso a bordo. Accesso reso più speciale dalla presenza delle suicide-doors, elemento chiave di tutte le Rolls con più di 2 porte.

Tecnologica come si conviene

Tanta la tecnologia a bordo del Re (o Regina?) dei SUV: si va dal Night Vision a infrarossi al Vision Assist (con riconoscimento ostacoli e pedoni), passando per il monitoraggio dell'attenzione del conducente/autista, la telecamera a 360 gradi con visibilità anche dall'alto, il Cruise Contol adattivo, l'avviso anticollisione, il Cross-Traffic Warning, il Lane Departure e Lane Change Warning, Head-Up Display ad alta risoluzione e l'hotspot Wi-Fi.

Presente, naturalmente, anche un sofitsticato sistema di infotainment di origine BMW, con schermo touch al centro e strumentazione digitale con grafica classica, insieme alla solita combinazione di pellami pregiati, legno a volontà, comandi in metallo e tutta l'esperienza di una Rolls-Royce tradizionale.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HDBlog.it

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6

Economia e mercato

Nikola Motor contro Hindenburg tra ipotesi di frode e crollo in borsa | Video

Speciale

Benzina o Ibrido plug-in? Consumi, costi ed emissioni. La mia esperienza

Guide acquisto

La guida definitiva ai monopattini: sicurezza, accessori, consumi, differenza con bici elettriche e consigli