MotoGP virtuale, Alex Marquez si aggiudica il GP del Mugello

30 Marzo 2020 11

Alex Marquez fa suo il GP virtuale del Mugello di MotoGP. Reale o virtuale, è sempre un Marquez a dominare anche se questa volta a vincere è stato il fratello del Campione del Mondo. Una vittoria che ovviamente non ha alcun valore per il Campionato di MotoGP vero e proprio ma che comunque può essere vista come un segno di buon auspicio visto che il "piccolo Marquez" punta ad essere uno dei grandi protagonisti della MotoGP in sella alla sua Honda.

La gara virtuale è stata divertente quasi come una competizione reale anche se è durata molto poco. Le qualifiche avevano messo in luce Fabio Quartararo che sembrava che avrebbe potuto vincere con tranquillità la gara. Ma la partenza è stata decisamente disastrosa. Alla prima staccata, infatti, il pilota della Yamaha ha centrato il suo compagno di squadra Maverick Vinales mandando in fumo ogni possibilità di vittoria.

Ad approfittare di questo clamoroso errore Alex Marquez e Francesco Bagnaia che sono andati in fuga. Lo spagnolo, però, ha dimostrato di essere leggermente più veloce dell'italiano andando a tagliare il traguardo per primo. Al terzo e al quarto posto Vinales e Quartararo autori di una bella rimonta dopo l'errore clamoroso della partenza. Non benissimo Marc Marquez che non si è trovato a suo agio all'interno di una MotoGP virtuale. Per lui il quinto posto.

Globalmente una gara molto godibile con alcuni colpi di scena che l'hanno resa più incerta e divertente. Un esperimento che è andato nel migliore dei modi e che non finisce qui. Il prossimo GP virtuale di MotoGP andrà in scena il prossimo 12 di aprile. Un appuntamento a cui dovrebbero partecipare anche più piloti della classe regina.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
teob

Qualcosa di orribile ... Al limite del ridicolo .... Guardare altra gente giocare senza partecipare per me è assurdo di suo, ma se lo devo fare allora meglio guardare gente che sa guidare davvero ...

Andreunto

Guarda che Valentino Rossi the game è a tutti gli effetti MotoGP 2016. Sempre comunque un gioco prodotto da Milestone.

Semplicemente Rossi, come anche Schumacher, sono delle pippe allucinanti ai videogame e quindi non aveva senso giocare.

Tiwi

più che la gara era bello vederli fomentarsi :D

Intollerante

E' una minchiata, ma è un modo reso necessario per dare visibilità agli sponsor.

Intollerante

Manichini impiccati ne abbiamo?

Bjerget

Immagino più una questione di diritti stipulati col produttore del suo gioco ufficiale :/

lore_rock

Nonno Rossi può consolarsi con 9 mondiali, 115 vittorie e 234 podi.
Alex Marquez non é minimamente paragonabile al fratello, in moto2 ha vinto il mondiale quando quelli più forti erano già passati nella classe regina

Federica_la_mano_amica

Si è anche spaventato di partecipare.

Vino Elia

Nonno Rossi nemmeno quella virtuale vince

lore_rock

Sarà l’unica gara che vincerà in motogp

Luigi Melis

che grande minchiata...giusto per farsi due risate :)

Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche