Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video

22 Luglio 2022 120

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

La prova dell’Audi Q3 Sportback “alla spina”: la coupé della versione ibrida plug-in del SUV di successo della Casa degli Anelli, la chiamano TFSI e. Ecco i suoi numeri: 245 CV di potenza e 400 Nm di coppia, una batteria da 13 kWh e promette circa 50 km di autonomia in elettrico. 

DESIGN E DIMENSIONI

Il design è quello ormai conosciuto, che ne ha decretato il successo. Confesso che piace anche a me che non stravedo per i SUV: il suo stile mi era subito piaciuto fin dai tempi della prova della versione a gasolio, con quelle linee decise, nette, con nervature ed altri elementi che le conferiscono un look sportivo e dinamico. Il nostro esemplare è nel colore Argento Rugiada, versione Edition one con cerchi da 20 pollici.

Come distinguere la plug-in dalle altre? Sopra il passaruota anteriore sinistro c’è lo sportellino della presa di ricarica. L’assetto è rialzato di 10 mm ma la luce da terra, a causa dell’ingombro della piastra che protegge la batteria, risulta allineata a quella delle altre Q3.

SCHEDA TECNICA AUDI Q3 SPORTBACK 45 TFSI E

TECNICA

  • MOTORE: Euro 6d-ISC-FCM 1.395 cc 4 cilindri in linea iniezione diretta turbo
  • GUIDABILE DA NEOPATENTATI: No
  • POTENZA: 150 CV (110 kW) a 5.000 - 6.000 giri/min
  • COPPIA: 250 Nm tra 1.550 e 3.500 giri/min
  • MOTORE ELETTRICO: 85 kW (116 CV) e 330 Nm
  • TOTALE: 180 kW (245 CV) e 400 Nm
  • TRAZIONE: anteriore
  • CAMBIO: automatico a doppia frizione S tronic a 6 rapporti
  • SOSPENSIONI: anteriore McPherson, a quattro bracci posteriore

 

DIMENSIONI

  • LUNGHEZZA: 4.500 mm
  • LARGHEZZA: 1.840 mm (2.022 con specchietti)
  • ALTEZZA: 1.567 mm
  • PASSO: 2.680 mm
  • ALTEZZA DA TERRA: 170 mm
  • BAGAGLIAIO volume min - max: 380 – 1.250 Litri
  • CERCHI: 8,5 J x 20
  • PNEUMATICI: 255/40 R 20
  • PESO: 1.867 kg (in ordine di marcia) 
  • BATTERIA: 13 kWh

 

PRESTAZIONI

  • VELOCITA’ MASSIMA: 210 km/h
  • ACCELERAZIONE 0-100 Km/h: 7,3 secondi
  • CONSUMI: 1,7-2,0 l/100 km (WLTP combinato)
  • EMISSIONI CO2: 38 – 46 grammi al km (WLTP)
  • RICARICA: 3,5 ore (AC)
  • AUTONOMIA IN ELETTRICO: fino a 51 km
  • DIAMETRO DI STERZATA: 11,8 metri

 

PREZZO: da 52.450 Euro

PROVA AUDI Q3 SPORTBACK 45 TFSI E

Ecco il powertrain della nostra Q3 elettrificata: un 4 cilindri 1.4 TFSI turbo a iniezione diretta a benzina (motore del gruppo Volkswagen che conosciamo già) da 150 CV e 250 Nm di coppia, e un propulsore elettrico del tipo sincrono a magneti permanenti da 85 kW e 330 Nm. La potenza complessiva del sistema è di 245 CV con 400 Nm di coppia. L’unità a zero emissioni è integrata nel cambio S tronic a 6 rapporti; la trazione è anteriore. La batteria agli ioni di litio, sistemata nel pianale nella zona antistante l’assale posteriore, ha una capacità di 13 kWh (netta di 10,4 kWh) e promette un’autonomia elettrica fino a 51 chilometri.

Per una ricarica completa, partendo da zero, mediante la rete di casa a 230 Volt ci vogliono circa 5 ore e mezza. In una colonnina pubblica ci sono volute circa 3 ore e 50 minuti, che non è poco: se un turista o qualcuno di passaggio per lavoro vuole caricarla…. in effetti ci sono concorrenti che fanno di meglio.

Terminata la ricarica, il display dice che dovrei poter percorrere 37 km a zero emissioni ma farà di meglio: in città nel tardo pomeriggio, con molto traffico, sono riuscito a percorrere 43 chilometri nel più assoluto silenzio, apprezzando la guida molto fluida e, volendo, anche brillante. Non sono arrivato ai 51 promessi ma è un buon risultato, interessante per chi vuole un’auto di questo tipo, la usa quotidianamente soprattutto in città, con distanze simili. Se può ricaricarla tutti i giorni, a casa o al lavoro, potrà così guidarla quasi sempre in modalità a zero emissioni.

La nostra Q3 PHEV si avvia sempre in modalità elettrica, a meno che la temperatura sia sensibilmente inferiore a 0°C. 


Potete scegliere tra quattro modalità di marcia per decidere se e come intervenire nell’interazione tra il motore termico e quello elettrico. In EV la priorità è alla trazione elettrica, quindi viaggiate usando solo il motore elettrico fino a 140 km/h (e finché la carica della batteria lo consente). Con l’Auto Hybrid (che è la modalità ibrida automatica, quella che ho usato di più) l'elettronica decide quanto usare solo il motore elettrico e quanto farlo collaborare con quello a benzina.

La Battery Hold privilegia il risparmio d’energia a vantaggio di una successiva fase di viaggio: viene mantenuto il livello di carica della batteria al momento dell'attivazione della modalità, magari quando sappiamo che il nostro tragitto prevede più tardi un’area urbana, dove poterla guidare con la sola trazione elettrica in una ZTL, per esempio. E per finire c’è la Battery Charge, pensata per ricaricare la batteria: una parte della potenza del 4 cilindri a benzina (mentre sta dando trazione alle ruote anteriori) viene usata per rigenerare energia mediante il motore elettrico, per andare a ricaricare la batteria. In sostanza, il termico diventa un generatore per ripristinare l’accumulatore; ricordate però che i consumi di benzina, inevitabilmente, aumentano un po’.

Come sulle altre Q3, anche sulla plug-in c’è il famoso sistema Drive Select per scegliere tra i vari programmi di guida che permettono di variare l’erogazione della potenza, la velocità degli innesti del cambio, la taratura dello sterzo e, se ci sono gli ammortizzatori regolabili elettronicamente, anche delle sospensioni. Si possono selezionare con un comodo tasto nella console centrale oppure mediante il display touch dell'infotainment.

Se scegliete la Dynamic e la modalità S del cambio, quando premete a fondo l’acceleratore, il powertrain si avvale per 10 secondi della modalità boost. Poi appena rilasciate il pedale, il motore elettrico agisce da alternatore a vantaggio del recupero dell’energia. 


Sulle strade extraurbane, tra le curve, rivela una grinta inattesa: finché la batteria è bella carica, i 245 cavalli si sentono tutti e mostra un bel temperamento. Lo sterzo è leggero, ma si appesantisce artificialmente in Dynamic: consente di guidare la Q3 con una certa precisione. La trazione è affidata alle sole ruote davanti e se l’aderenza del fondo stradale non è ottimale, il controllo di trazione deve darsi un po’ da fare. Qualcuno magari avrebbe preferito una versione “quattro” a trazione integrale, che avrebbe garantito un notevole margine di sicurezza in più, ma anche questa plug-in a trazione anteriore è sincera e facile da guidare.

Quando avevo provato la versione a gasolio con il duemila da 150 CV, aveva sorpreso anche me che preferisco guidare auto più basse: si era rivelata agile e reattiva, anche nei cambi di direzione, e senza quel rollio esagerato di certe auto a ruote alte. Qui, i circa 200 kg di più (siamo a quota 1867 kg) si sentono un po’, e non è altrettanto agile: nonostante la batteria l’abbiano sistemata in basso, sotto al divano posteriore e al bagagliaio, un po’ si sente la differenza ma resta comunque piacevole da guidare.
 
La trasmissione automatica a doppia frizione a 6 rapporti mi piace però credo sia migliorabile la logica di controllo in modalità automatica: è abbastanza veloce, ma non è sempre impeccabile; a volte scala un rapporto di troppo facendo salire molto i giri del motore a benzina e poi tende a tenere le marce un po’ troppo a lungo.

In autostrada (dove era possibile) ho provato a spingere un po’ ed è piuttosto veloce. Il motore elettrico aiuta molto il termico nelle riprese, e contribuisce tanto anche alla progressione ai regimi più alti. Logicamente quando la batteria si esaurisce, i consumi aumentano un po’ perché il 1.4 deve fare gli straordinari per spostarla velocemente. Per chi ama i numeri: va da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi e raggiunge una velocità massima di 210 km all’ora.

Voto più che positivo per l’impianto frenante: vanta una buona modulabilità e può contare su freni che reggono bene anche dalle andature più elevate.

Audi dichiara un consumo, a batteria carica, di 1,7 – 2,0 litri ogni 100 chilometri nel ciclo combinato. Nel giorno in cui abbiamo girato il video, per esempio, guidando con il piede molto leggero e sfruttando al meglio tutte le potenzialità del powertrain, abbiamo registrato un consumo finale di 28 km al litro, ovvero 11,9 kWh per 100 km. Mentre nelle due settimane passate insieme alla Q3 Sportback plug-in, tra città, strade extraurbane e autostrada (anche spingendo parecchio a volte) un consumo medio di 13,3 km al litro cioè 8,9 kWh per 100 chilometri.

ADAS E SICUREZZA


ADAS parlando, la plug-in già nell’allestimento d’ingresso offre di serie la frenata automatica d’emergenza, l’ausilio al mantenimento della corsia e l’avvertimento in caso di pericolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco. Nella versione appena superiore, Business Plus, vanta anche il navigatore con riconoscimento segnaletica e il cruise control adattivo con funzione Stop&Go, che può lavorare in combinazione con il mantenimento di corsia e funziona fino a 200 km/h.

ABITABILITA' E INTERNI

Dentro, rispetto alle altre cambia davvero poco: materiali, rifiniture e assemblaggi sono quelli a cui ci ha ormai abituati la Casa tedesca. Come già notato nel primo test, nonostante la linea da coupé l’abitabilità è buona. Il tunnel centrale ruba un po’ di spazio al posto centrale dietro: del resto è una plug-in ma non una nativa elettrica. Rimane furba l’idea del divano posteriore che può scorrere in avanti e indietro fino a 13 centimetri con gli schienali inclinabili in sette posizioni.


Cambia invece il volume del vano bagagli: la presenza del pacco batterie riduce la capacità minima a 380 litri (da 530) e la massima a 1250 invece di 1400.

TECNOLOGIA A BORDO

La tecnologia a bordo rimane un riferimento: fin dalla versione entry-level troviamo l’ormai famoso Audi virtual cockpit da 10,25’’, che qui consente di consultare le informazioni connesse alla tecnologia ibrida. Il display a colori MMI touch da 10,1 pollici dell’infotainment mostra i flussi d’energia.

Poi dall’anno scorso per Q3 e Q3 Sportback è arrivata la nuova piattaforma infotainment MIB 3, con una potenza di calcolo nettamente superiore a quella precedente, che ha reso il sistema più reattivo e offerto nuove funzioni di navigazione, con aggiornamento mappe mensile e gratuito. Oltre ai comandi vocali con “Hey Audi”, ha portato con sé “Alexa”, l’assistente vocale di Amazon.

ALLESTIMENTI E PREZZI

La Q3 Sportback ibrida plug-in ha un listino che parte da 52.450 Euro per la versione d’ingresso fino ai 58.700 della S line edition. Nell’allestimento entry level offre: cerchi in lega d'alluminio a 5 razze doppie 7 J x 18 con pneumatici 235/55 R 18, proiettori anteriori con tecnologia LED, specchietti retrovisori esterni, regolabili, riscaldabili e ripiegabili elettricamente, portellone vano bagagli ad apertura e chiusura elettrica, volante multifunzione in pelle a 3 razze e clima automatico bizona. Tecnologia parlando: Audi virtual cockpit da 10,25'', 2 prese USB-C per ricarica e dati, Audi connect con Audi connect Remote & Control, comando vocale per telefonia e media e interfaccia Bluetooth. La sicurezza è affidata agli ADAS che vi ho già elencato.

Costa tanto decisamente tanto, dovrebbe offrire una dotazione di serie più ricca e la lista di pacchetti e optional è molto lunga: facile farsi prendere la mano….

CONFIGURATORE ONLINE AUDI Q3 SPORTBACK 45 TFSI E


LE ALTERNATIVE


Tra le alternative all’Audi Q3 Sportback ibrida plug-in ci sono di sicuro BMW X2 xDrive25e, Mercedes GLA 250 e Plug-in hybrid, Land Rover Evoque P300e PHEV. Voi quale scegliereste? E cosa ne pensate di questa Q3 Sportback alla spina?

VIDEO

108MP al miglior prezzo? Realme 8 Pro è in offerta oggi su a 216 euro.

120

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Sartori

chissà dove vivi tu

Alex

60k per un Q3. Corro al bancomat per comprarla

Rick Deckard®

Perdi sicuro.
Tieni però conto che conosco un tipo che ha un distributore e noleggia le panda a 450€/mese.. quindi in circa 3-4 anni se la è ripagata e inizia a guardare

Morpheus75

Tu scherzi, ma dalle mie parti quest'auto la vedo guidatre soprattutto da donne. Quindi, cosa dobbiamo pensare di quanto le donne si intendano di auto? Penseranno: è grossa e mi sento più sicura? oppure: marito/compagno mi devi comprare questa auto per portare i figli a scuola e fare shopping in centro e fare invidia alle mie amiche!

massimo casartelli

grazie, non lo sapevo. dopo 10 anni è rivalutata come la casa o perdo qualcosina?

ACTARUS

Certo...se uno è tonto e va a farsi fregare ci credo

Fandandi

Non mi sembra di aver detto che i tagliandi non si pagano, comunque potrei trovare un post in cui qualcuno ha pagato 1000€ di tagliando ad un'auto diesel se è per quello...

ACTARUS

Certo....se non le ribassato le terrebbero accese incustodite pure fuori

lorenzo68

Così puoi tenere acceso il clima. :)

ACTARUS

Per vedere quanto ha pagato il tagliando visto che tutti sognano che i tagliandi non si pagano o sono prezzi ridicoli

Fandandi

A cosa dovrebbe servirmi il link ad un post di uno che ha fatto il tagliando alla 208?

Fandandi

No, non lo e'

Giuseppe capozzi

merd.osa auto!! prezzi folli per quello che e'

ACTARUS

La manutenzione è uguale ogni anno ti spillano 150 euro per cambiarti il filtro antipolline

PyEr

Auto del c4zz0.

Lunariano

Sono un dito nel didietro per te che lo devi maneggiare e due dita per gli altri che ti devono sopportare

Fandandi

A me sarebbe comodo, potrei caricare in garage, sono auto estremamente godibili nel quotidiano (piu' di un'auto classica), hanno meno manutenzione da fare, meno sbattimenti in generale, l'apprezzerei.

Giulk since 71' Reload

Non ho mai avuto una Golf, ma da amici che l'hanno avuta, un pò tutti concordavano sul fatto che a livello di qualità, plastiche interni, rifiniture, isolamento acustico etc, le Golf precedenti erano migliori delle attuali e mi sembra di capire che anche tu sei dello stesso parere.

Per gli adas concordo con te, io non sono contro, alcuni sono molto utili, altri magari meno ma in generale meglio averli che non averli.

Mi chiedo però effettivamente quanto incidano sul prezzo finale, sarebbe interessante capire quanto VW guadagni su una Golf :)

In ogni caso il problema principale è che gli stipendi, sopratutto nel nostro paese, non sono andati di pari passo con il prezzo delle auto

ACTARUS

Se ti vuoi mettere nei guai conservati i soldi e buttali tutti in un auto elettrica

Xylitolo

utili per investire pedoni, monopattinisti, ciclisti e tutti quelli occupano un solo stallo al parcheggio del supermercato!

Phabio

Ora di andare dall'oculista?

Fandandi

Io veramente se avessi i soldi l'auto elettrica me la comprerei perche' avrei piu' vantaggi rispetto alla attuale a diesel, a prescindere dal bene o male del pianeta...

per chi la usa più in città

Finalmente qualcuno ha compreso l'habitat naturale dei suv: 2 tonnellate a spasso per la città con 1 persona a bordo

Canvas

Le ibride hanno più lati negativi che positivi, meglio passare direttamente ad una vettura elettrica se si può, altrimenti restare su diesel e benzina finchè le auto elettriche non saranno più economiche.

uncletoma

tipo 15pm?

Background 07122017

I SUV per le città sono solo Flex, comodità un bel nulla

Luca Rissi

Io avrei messo delle oscene prese d’aria anche sulle 4 portiere e in mezzo al cofano, stile ritmo negli anni 80. Macchina di cattivo gusto estremo (al pari di A3 che diventa più cafona ad ogni modello), rimpiango le audi di un tempo, esempio di stile razionale.

Tommers0050

Le città europee sono fatte veramente male tutto piccolo e angusto sono città invivibili

Ngamer

io uso hummer per la spesa

Ngamer

che me frega dell america o dell asia io vivo in europa le strade sono piccole e i parcheggi sono piccoli , la città deve essere a misura di uomo non di macchina

Alessandro De Filippo

Appunto poi come hai detto tu lunotti spioventi .. piccoli..se poi ci mettiamo pure quella fattispecie di minispoiler..non si vede un gran che..e le telecamere posteri se ci sono..non danno" la giusta distanza

Dark!tetto

Si lo so, ma rispetto al 90% dei suv (mi tengo pure basso) è comunque più comoda, poi mio suocero usava una Passat SW e già era nettamente più ampio il margine.

ACTARUS

Ogni tanto la uso su Dirt Rally...è un mostro..

Lunariano

Ma come fate a dire che un suv è perfetto per la città? Neanche nei sogni. Le uniche auto perfette per la città sono le citycar. Insomma auto piccole

Lunariano

Parliamone.. dal basso ti potrei anche dare ragione

Massimo Trentin
cuccuruccu

Che scheda tecnica finta. La vmax è chiaramente limitata dai 150cv del motore termico e conta solo su quello. Fa effetto vedere scritto 245cv e poi una vmax di 210. Anche l'accelerazione è bassina per quella potenza e non si può dare nemmeno tutta la colpa al peso che è alto ma c'è di peggio.

Aiitu kurosawa

Gli Adas sono comodi per chi è sempre “bevuto”, fatto di sostanze” o precocemente demente. A quale categoria pensi di appartenere?

Massimo Trentin

E che la A4 Avant ,pur se con un vano di rispetto,non eccelleva certo per capacità di carico come SW, ed è tutto dire.

Massimo Trentin

Caro mio, moda e funzionalità raramente vanno a braccetto.

Kodak

Nel 2013 ho acquistato là golf 7 highline 1.6 diede per 20000 esatti

MatitaNera

Chiamalo come vuoi. Quello è.

Kodak
CAIO MARIOZ

Una delle auto più belle della storia

luxor

Brutta.

Tommers0050

Perché queste auto nel mondo sono auto di città, in Europa siete rimasti con città medievali senz svilupparle

Rick Deckard®

Se la noleggi si

Aristarco

Ma i prezzi non sono veri? È uno scherzo giusto?

Auto

10 auto elettriche interessanti con prezzi sotto i 35 mila euro

Auto

Mercedes C300 e, una wagon ibrida plug-in come si deve | Recensione e Video

Guide

Guida all'acquisto di una bici elettrica da città, cosa guardare, quanto spendere e come non farsi fregare | Video

Auto

Nissan Ariya (63 kWh): ottima efficienza e autonomia nella prima prova | Video