La Gazzetta del Motorsport: Hamilton raggiunge Schumacher con 91 vittorie

12 Ottobre 2020 0

Lewis Hamilton vincendo il GP dell'Eifel disputato al Nurburgring raggiunge il record di vittorie in Formula 1 di Schumacher (91 trionfi). E adesso, il pilota inglese ha tutte le possibilità di andare oltre visto che la stagione 2020 che sta dominando non è ancora finita. La gara è stata l'ennesima dimostrazione della superiorità della Mercedes anche se nei primi giri sembrava che Bottas, vincitore dell'ultimo GP e partito dalla pole position, potesse tenere a banda il suo compagno di squadra

Ma un problema tecnico al powertrain della monoposto del pilota finlandese ha messo la parola fine alle sue ambizioni per questo GP. A quel punto, per Hamilton la gara è stata tutta in discesa perché i suoi più diretti avversari non avevano il passo necessario per stare dietro a lui. Solo Max Verstappen ci ha provato forte di un'auto aggiornata con diverse novità tecniche ma le prestazioni delle Mercedes sono ancora lontane.

Terzo gradino del podio per Daniel Ricciardo che con la sua Renault ha ottenuto finalmente un buon risultato. Bene anche Sergio Perez con la Racing Point che ha lottato con Ricciardo sin quasi alla fine. Quinto posto invece, per Carlos Sainz. E le Ferrari? Per trovare il primo dei piloti, Charles Leclerc, bisogna scendere sino alla settima posizione. La monoposto del pilota monegasco non è mai stata competitiva in gara. Si tratta dell'ennesimo segnale che a Maranello si deve lavorare ancora molto per provare a risalire. Vettel, invece, ha chiuso 11esimo.

La F1, adesso, si posta in Portogallo dove Hamilton proverà non solo a migliorare il record di vittorie ma pure ad allungare nuovamente in classifica mondiale.

MOTOGP, PETRUCCI VINCE A LE MANS

Petrucci in sella alla sua Ducati si è aggiudicato l'appuntamento della MotoGP sul tracciato di Le Mans. L'italiano si era sempre trovato bene su questo circuito ma questa volta è riuscito a centrare la vittoria in una gara resa ancora più insidiosa dalla pioggia che aveva iniziato a scendere pochi istanti prima del via.

Purtroppo, la pioggia non è stata favorevole a Valentino Rossi che già al primo giro scivola, finendo a terra. Per lui una gara decisamente negativa. Petrucci ha dimostrato sin da subito di avere il ritmo giusto per far bene e ha lottato con i denti per difendersi da tutti gli attacchi, persino da quelli del compagno di squadra Dovizioso che lotta per il mondiale. Secondo posto per Alex Marquez, un risultato che vale come una vittoria visto che permette di mettere la parola fine ad una serie di risultati negativi che avevano fatto dubitare delle doti del pilota.

Terzo gradino del podio per Pol Espargaro autore di un'ottima gara sempre condotta all'attacco. Solo quarto, alla fine, Dovizioso che si riavvicina alla tesla della classifica mondiale visto che il leader ha chiuso solamente in nona posizione. Il mondiale 2020, è ancora tutto aperto.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...