Bridgestone con Microsoft per un sistema di monitoraggio smart degli pneumatici

30 Giugno 2020 9

Bridgestone sta collaborando con Microsoft per lo sviluppo di quello che è stato chiamato Tyre Damage Monitoring System, cioè un sistema che monitora in tempo reale lo stato degli pneumatici per rilevare eventuali danni. Uno strumento molto importante visto che il 30% degli incidenti è causato da guasti tecnici. I problemi relativi agli pneumatici sono di 4 tipologie: pressione inadeguata, affaticamento della struttura, usura irregolare e danni da urti.

Fortunatamente, molte di queste criticità si risolvono facilmente. Dal 2012 sono obbligatori sulle auto sensori di monitoraggio della pressione. Inoltre, il controllo periodico degli pneumatici permette di prevenire problemi di affaticamento e di usura. Rimane, però, la questione dei danni che a volte non possono essere identificati ad occhio nudo ma che potenzialmente sono molto pericolosi.

Ed è qui che interviene la piattaforma Tyre Damage Monitoring System che permette di individuare in tempo reale queste dannose problematiche. Per funzionare sfrutta i sensori già presenti, il cloud framework di MCVP (Microsoft Connected Vehicle Platform) e specifici algoritmi per rilevare eventi che interessano la superficie e la carcassa degli pneumatici. Il conducente può quindi essere immediatamente informato del pericolo per poter intervenire e risolvere la criticità.

Il sistema di monitoraggio non solo identifica quando si è verificato il danno ma permette pure di capire dove. In tal modo è possibile avere una panoramica più ampia delle condizioni stradali e quindi poter avvisare gli enti responsabili. Una piattaforma che potrà risultare utile pure alle future auto a guida autonoma in quanto le informazioni possono essere trasmesse alle autovetture vicine, avvertendole dei problemi del manto stradale.

Tyre Damage Monitoring System di Bridgestone è disponibile per i veicoli delle flotte che utilizzano MCVP, piattaforma cloud per auto connesse presentata nel 2017.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 688 euro oppure da Yeppon a 786 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cimelio perduto

Ah bhe, se a voi sta bene pagare ancora di più per avere ulteriori sensori su un'auto.
Auguri!!!!!

"Il miglior sensore di valutazione è animale, no robotico"

MatitaNera

Io direi che di solito, ormai, si usa solo come ornamento

Danilo Benda

Genio!!!

Tizio Caio

Di solito smart si usa quando si parla di qualcosa connesso all rete

MatitaNera

La differenza tra monitoraggio e monitoraggio smart?

Rick Deckard®

BWOD
Blue Wheel of Death

Ciaoiphone4

Sperando di non beccare un virus....

cozzalo

Poi qualcosa non va e giù di rollback

italba

Così prima di far partire l'auto dovrai aspettare 20 minuti per l'aggiornamento e l'antivirus, e quando parcheggi verrà fuori la scritta: "Sto applicando gli updates, non spegnere la macchina ora"...

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Video recensione

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio