Ferrari F8 Tributo ancora più potente e cattiva grazie alla cura di Novitec

10 Giugno 2020 7

Ferrari F8 Tributo è una supersportiva in grado di regalare fortissime emozioni ai fortunati che possono guidarla. Il preparatore tedesco Novitec ha deciso di mettere le mani su questo modello migliorando potenza e aerodinamica. Il risultato è davvero da brividi con prestazioni che fanno un ulteriore salto in avanti.

FERRARI F8 TRIBUTO NOVITEC

Per il preparatore tedesco le prestazioni della supersportiva di Maranello non erano abbastanza. Per questo è stato messo a punto un kit di potenziamento che agisce a livello dell'elettronica e che ha permesso di tirare fuori ulteriori 67 CV e 112 Nm di coppia dal V8 biturbo da 3.9 litri. Complessivamente, dopo la cura Novitec, l'unità è in grado di sviluppare 579 kW / 787 CV a 8.000 giri con una coppia massima di 882 Nm a 3.000 giri.

Numeri impressionati che permettono all'auto di superare i 340 Km/h e di passare da 0 a 100 Km/h in appena 2,7 secondi (2,9 secondi il valore originale). Novitec non si è limitato a migliorare le prestazioni dell'auto perché sta studiando anche un apposito kit aerodinamico. Nel frattempo, è possibile equipaggiare l'auto con molle ancora più sportive che permettono di abbassare l'altezza di 35 mm. Il preparatore ha inoltre implementato un sistema di sollevamento anteriore. A disposizione pure un nuovo impianto di scarico e nuovi cerchi da 21 e 22 pollici con pneumatici Pirelli P Zero.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 635 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vash 3rr0r

dipende. se parli di uno che attacca il computer alla presa obd in un parcheggio e infila una mappatura fatta per un' altro sconosciuto; allora sì. ma per una Ferrari col suo motore già spinto al limite delle normative, ci vuole tempo e pazienza sul banco per settarla come si deve e spremere ogni singolo cavallo.

PAOLO Mengozzi

La voce...dell'invidia

Signor Rossi
Signor Rossi
luca bandini

certo che bianca e vista di tre quarti...è proprio brutta!
davanti quei fari sono orrendi, ha i "dentoni", troppo carica nelle linee e mal raccordate sopratutto nel posteriore con quei baffi sotto ai fari messi lì alla buona.
mi spiace ma la pulizia e l'eleganza della linee dopo pininfarina sono venute meno a favore di un stile troppo carico e appariscente.

se voglio farmi vedere prendo una lamborghini che da sempre abbraccia quella filosofia di auto estrema lasciando l'eleganza e la raffinatezza a ferrari.

Aristarco

anche lo zio toni sotto casa

RavishedBoy

Qualsiasi officina che ti fa la rimappatura della centralina avrebbe potuto farla.

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren