460 Km in 24 ore su di un monopattino elettrico | L'impresa di un ragazzo

21 Marzo 2020 78

Si dice solitamente che i monopattini elettrici nascano per la micromobilità urbana, cioè per consentire alle persone di poter percorrere breve tragitti nel caos delle città senza dover ricorrere alle auto. In America qualcuno ha voluto dimostrare che con questi mezzi si può viaggiare anche se in una maniera non proprio ortodossa. Questo "qualcuno" si chiama Eric Decker che comunque non è proprio nuovo ad imprese particolari. Questo ragazzo americano che abita ad Atlanta è riuscito a percorrere ben 460 Km in 24 ore con questi mezzi di trasporto elettrici per raggiungere Daytona Beach e partecipare alla Bike Week, un raduno annuale di appassionati di motociclette.

IL VIAGGIO

Questo genere di iniziative un po' "folli" sembrano essere nel DNA di questo ragazzo, ma questa volta, però, si è superato. Per raggiungere il suo obiettivo, Eric Decker si è dovuto organizzare creando una staff che lo seguisse visto che in commercio non esistono monopattini elettrici in grado di offrire un'autonomia così elevata. Dunque, il ragazzo era costantemente seguito da un team che a bordo di un'auto teneva altri due monopattini elettrici in modo da poterli mettere su strada non appena Eric avesse terminato la carica di quello che stava utilizzando.

Non tutto, però, è andato bene anche se alla fine il traguardo è stato comunque tagliato. Per questa impresa è stato scelto un monopattino elettrico Emove Cruiser che in Italia non potrebbe correre in quanto permette di raggiungere una velocità massima di 40 Km/h. Un ulteriore vantaggio di questo mezzo è la sua lunga autonomia stimata in circa 80-100 Km. L'idea dunque, era quella di tenere sempre sotto carica i mezzi non utilizzati per consentire ad Eric di poter continuare a correre senza mai fermarsi.

Sfortunatamente, il team di supporto si è accorto che la ricarica in auto attraverso un inverter a bassa potenza non funzionava ed è quindi stato costretto ad anticipare Eric portando i monopattini a ricaricare presso hotel, distributori o presso una qualsiasi struttura che offrisse una presa elettrica per la ricarica. Nonostante questi intoppi, il ragazzo è riuscito a percorrere i 460 Km prefissati in 24 ore. Contando le varie fermate, la velocità media del viaggio è stata di circa 20 Km/h.


78

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pinzatrice

Cioè, 460 KM su un monopattino elettrico, auto al seguito e tutti i modi possibile per ricaricarlo sarebbe un impresa? Quindi la Dakar cos'è, un masochismo suicida? Boh...

PassPar2_

Un'impresa veramente seria sarebbe stato partire con un monopattino e altri 5 caricati in spalla, man mano che si scarica lo cambi con l'altro che porti. Ormai i giovani d'oggi non hanno piu vigore di una volta.

boosook

Questi lo fanno di lavoro, eh... Ovviamente la cosa sarà stata sponsorizzata dal marchio del monopattino, che avrà pagato lui e tutto lo staff.

sgarbateLLo

Stronception

Cloud

I famosi Chickenburger (ricordo stessero €1 una volta).

Antonio

Impossibile contando i tempi di ricarica del mezzo. Solo magari sostituendo da se i pacchi batteria precaricati.

Kaixon
italba

Eggià, i furgoni hanno due barre, al massimo tre...
https://uploads.disquscdn.c...

E poi, "solo parti originali", ti ci vuole il reparto ingegneria della Nissan per mettere due staffe a "C" per sostenere il pannello? Ma che razza di fighetti che "lavorano" al giorno d'oggi...

Riccardo sacchetti

Dovresti prima partire dall'abc delle cose. Cioè, secondo te esistono solo portapacchi a 3 sbarre? Le sbarre sono 2, bastano e avanzano. Mica devo caricare bancali di cemento. I miei colleghi non mettono nessun foglio di compensato, mica siamo carpentieri per fortuna. In ogni caso, ci monti solo prodotti omologati. E, ripeto, sopra al portapacchi non ci monti nulla per forza di cose, sotto anche. Non c'è una struttura predisposta, prevista dalla casa madre. Non serve la volpe o altro per capirlo.

italba

Se hai il portapacchi a sbarre (due??? Ma che "furgone" hai, una Panda?) semplicemente metti i pannelli SOTTO le sbarre, GENIO! E nessun "effetto vela", visto che c'è già il tetto... Non hai mai visto nessuno dei tuoi colleghi mettere un foglio di compensato dentro un portapacchi serio? Per te pane e volpe è troppo, comincia con pane e pollo...

Riccardo sacchetti

Scusa ma ci sei o ci fai? DENTRO al portapacchi dove? Sono 2 sbarre e basta. Poi la roba oltre i 2 MT dove la carico? Senza contare l'effetto vela a certe velocità. Dai, un po' di cognizione..

italba

Americani ed Inglesi sono sempre stati famosi per provare a fare i record più ##### della terra, ed a scommetterci pure sopra

Desmond Hume

Intanto ci campano con questi contenuti pietosi, con una squadra che ti porta il monopattino di rimpiazzo bello carico son bravi tutti.

Desmond Hume

Immagino fossero quelli da un euro, le facevo anch’io all’università queste scommesse, mai superati gli 8 panini.

italba

E per montare i pannelli dentro il portapacchi ti ci vuole una cura di pane e volpe?

Account Anniversario

E come si vedeva da laggiù? Com'è stare ammollo?

L0RE15

Nulla di eccezionale: è più comune di quanto possa pensare. Quindi si merita un bell'articolo! :)

Riccardo sacchetti

Noto che il virus non ammazza le cattive maniere.. se il camper, non furgone ma camper, è predisposto e omologato certo che puoi montarli. L'nv200 della Nissan è omologato solo per i portapacchi!

Attila Golia
Mr Robotto

Ankioo!

VoglioMaNonPosso

Bravissimo eh, ma praticamente si è fatto 24 ore filate stando in piedi, non il massimo

Fede Mc

chapeau!

Desmond Hume

Davvero bravo questo untore

Felipo

Infatti, la prima cosa che ho pensato: tanto fighi e non avete testato che effettivamente fosse possibile ricaricarli in corsa? LOOOOOOL

WOT ITA

E non sei morto? Allora hai vinto

L0RE15

Interessante! Un articolo inutile da cui, per fortuna, nascono comunque commenti e idee furbe!

L0RE15

Ha dimostrato che molti sono stupidi e li puoi intortare come vuoi: basta usare toni in pompa magna e paroloni che anche un taglio di unghie diventa un evento fantastico, spettacolare e pieno di brivido.

comatrix

LOL

L0RE15

E dove sarebbe l'impresa particolare?! Fosse andato da solo, senza mezzi e persone di supporto, caricando dove trovava lungo il percorso il mezzo, qella sarebbe stata una bella prova (tra l'altro fattibilissima a mio avviso).

LaVeraVerità

Io una volta ho ca*ato uno str*nzo che è rimasto in piedi nel water senza toccare le pareti.

italba

E, poi, in quale campeggio al mondo non trovi una presa elettrica?

italba

Ok, bisogna solo trovare qualcuno abbastanza ##### da andare in campeggio col monopattino

comatrix

Ahahahahahah

Account Anniversario

LoL. Potrai raccontare la cosa agli eventuali nipoti...
"Nonno raccontami ancora di quando sei quasi collassato al mcdonald"
LoL

Andrea__93

SO bene di cosa parlo, e anche in altre occasioni ho ricaricato pacchi LiPo in questo modo! Se devi fare campeggio, e arrivi a destinazione alle 11, hai 6 ore abbondanti per ricaricare la batteria. Che tra l'altro non è detto che nel viaggio di andata tu l'abbia scaricata completamente e quindi ti potrebbero bastare anche 4 ore per la ricarica, o 6 in condizioni non proprio ottimali

italba

Mi pare una balla. Vendono dei pannelli solari già pronti per i camper, credi che ci voglia progetto ed omologazione per montarli? Sul furgone ci puoi montare sul tetto quello che vuoi, purché non ecceda i limiti del portapacchi e non superi il carico massimo previsto

italba

Cambia che il caricabatterie funziona anche di notte o col cielo coperto, gran furbacchiotto, e che la potenza indicata sui pannelli solari è la potenza DI PICCO in condizioni IDEALI, altrimenti ottieni molto ma molto meno. E comunque il monopattino non è un mezzo col quale si possa viaggiare!

comatrix

In effetti c'è mancato poco ^^ (mai più *_*)

Riccardo sacchetti

No, magari il camper.. proprio furgone. Faccio l'elettricista e non sempre in cantiere ho la possibilità di avere una presa per caricare le batterie. Nella mia zona anni fa (almeno 10) girava un matto collega con un impianto installato. E cavoli, funzionava alla grande. Però per essere in regola al 100% serve progetto e omologazione!

Account Anniversario

Sarete andati Direttamente con l'ambulanza suppongo... LoL

Tiwi

vabbe

Andrea__93

idiota , se la potenza erogata dai pannelli è la stessa del caricabatteria, non cambia un cavolo! Va da se che il viaggio dovresti pianificarlo in modo da riuscire ad avere abbastanza tempo di sole (e quindi anche le condizioni meteo devono essere buone) per ricaricare la batteria!

Andrea__93

già, è un piacere.. ormai disqus pare una giungla di frustrati nella vita! :)
I pannelli non potresti uscirli dal camper all'occorrenza e caricare delle lifepo4 separate, o collegare manualmente i cavi alla batteria (con un mppt ovviamente)?

comatrix

Quasi, non per nulla abbiamo proprio scelto il McDonald's -_-

italba

E poi ti sei ricoverato da solo?

italba

Fermandoti un giorno intero, visto che funzionano solo di giorno... GENIALE!

Andrea__93

Non è detto che riesci a trovare una presa di corrente ovunque tu vada. La batteria la ricarichi il giorno prima, poi fai la strada che devi fare e quando arrivi a destinazione ricarichi la batteria

comatrix

Io una volta ho mangiato 14 hambruger dal McDonald's per scommessa (pure persa, l'altro ne ha mangiati 15 ed ho dovuto pagare).
Che dite ci sta come articolo su HDblog? ^^

P.S. Lo so non è proprio cibo salutare ma una scommessa è una scommessa

italba

E perché dovresti portarteli appresso in uno zaino? Le prese di corrente sono dappertutto e per recuperare il costo del pannello solare non ti basterebbero 10 anni. Ah, ma forse vuoi andare in giro (di notte, il giorno devi ricaricare) in zone desertiche con nessuno in giro per decine e decine di Km ma strade perfettamente lisce?

Felk

Me lo immagino sulle strade di Roma lol

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video

Honda e: prova su strada, autonomia e prezzo dell'elettrica tecnologica | Video

Auto elettriche più vendute: la top 10 in Italia nel 2018

Salone di Francoforte 2017: le novità dalla A alla Z