Villa d’Este 2022, vince la Bugatti 57 S

23 Maggio 2022 0

Anche quest’anno il Concorso d’Eleganza di Villa d’Este, tenutosi nell’omonima villa rinascimentale sulle rive del lago Como, ha immortalato numerose icone d’altri tempi consacrandone una in particolare: a vincere l’ambito premio “Best of Show”, ossia l’assoluto di questa edizione, è infatti stata una Bugatti 57 S del 1937 di proprietà del monegasco Andrew Picker.

UN CAPOLAVORO TUTTO FRANCESE

La Bugatti è riuscita a trionfare tra una selezione di ricercati gioielli rari provenienti da otto decenni di storia dell'automobile. L'auto, vincitrice fra l’altro della Classe A "L’Età d’Oro dell’Eleganza: l’Era dell’Art Deco del design automobilistico" è la prima delle quattro Bugatti Type 57 S che si ritiene siano state carrozzate da Vanvooren (carrozziere di Courbevoie, vicino a Parigi, con cui Bugatti collaborò) come cabriolet.


L'elegante carrozzeria decapottabile e le proporzioni perfettamente bilanciate accentuano le linee calme e taglienti che rifiutano qualsiasi forma di opulenza o ornamento sgargiante.

OLTRE 50 ASPIRANTI REGINE

Un totale di 51 eccezionali auto d'epoca di diverse epoche della storia dell'automobile sono state candidate al Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2022, si va dalle rare automobili create nell'epoca d'oro dei carrozzieri negli Anni ‘20 e ‘30, quando l'automobile si emancipò dall'essere essenzialmente un prodotto ingegneristico per diventare un oggetto di desiderio ed eleganza, a modelli sportivi dai contorni estremamente imponenti. L'elenco che segue elenca tutte le vincitrici di classe oltre ai veicoli a cui è stata conferita una Menzione d'Onore. In ogni caso sono indicati il modello, l'anno di fabbricazione e il proprietario:

CLASSE A:

L'ETÀ D'ORO DELL'ELEGANZA: L'ERA DELL'ART DÉCO DEL DESIGN AUTOMOBILISTICO

  • Vincitore della classe: Bugatti, 57 S, 1937, Andrew Pisker, MON
  • Menzione d'onore: Cord, 812 Phaeton, 1936, Collezione JBS Jack B. Smith Jr, USA

CLASSE B:

KOMPRESSOR! LA MERCEDES-BENZ SOVRALIMENTATA

  • Vincitore della classe: Mercedes-Benz, 540 K Cabriolet A, 1936, Hans Hulsbergen, SUI
  • Menzione d'onore: Mercedes-Benz, 540 K Spezial-Roadster, 1936, Richard Workman, USA

CLASSE C:

150 STAGIONI A VILLA D'ESTE: COME SI FACEVANO LE ENTRATE IN GRANDE STILE

  • Vincitore della classe: Chrysler, Boano Coupé Speciale, 1956, Stephen Bruno, USA
  • Menzione d'onore: Siata, 208 S, 1953, Jan de Reu, BEL

CLASSE D:

IL CAVALLINO A 75 ANNI: OTTO DECENNI DI FERRARI RAPPRESENTATI IN OTTO ICONE

  • Vincitore della classe: Ferrari, 365 P Berlinetta Speciale Tre Posti, 1966, RQ Collections, USA
  • Menzione d'onore: Ferrari, 250 GT Zagato, 1956, David Sydorick, USA

CLASSE E:

NATE PER LA PISTA: "VINCERE LA DOMENICA, VENDERE IL LUNEDÌ"

  • Vincitore della classe: Porsche, 356 B Carrera Abarth GTL, 1961, Robert A. Ingram, USA
  • Menzione d'onore: Maserati, MC12, 2004, Frank Gelf, GER

CLASSE F:

50 ANNI DI MACCHINE MEDIE: LE AUTO M DI BMW E LE LORO ANTENATE

  • Vincitore della classe: BMW, 3.0 CSL, 1972, Michael Ulbig, GER
  • Menzione d'onore: BMW, 320 Gruppe 5, 1978, Mast-Jägermeister SE, GER

CLASSE G:

INFRANGERE LA BARRIERA DELLA VELOCITÀ: PIONIERI CHE HANNO INSEGUITO LA MAGIA DEI 300 KM/H

  • Vincitore della classe: Porsche, 959 Sport, 1989, Andreas Gundermann, GER
  • Menzione d'onore: Citroёn, SM, 1971, Thierry Dehaeck, BEL

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Volkswagen Tiguan eHybrid, 2 settimane alla guida del SUV Plug-in

Auto

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla

Auto

Honda HR-V eHEV: spaziosa, pratica ed efficiente | Recensione e Video

Auto

La nostra avventura con un van camperizzato (e che van!) | Video