BMW iX, parte la produzione della nuova elettrica a Dingolfing

05 Luglio 2021 22

BMW ha annunciato l'avvio della produzione di serie della nuova iX elettrica, un modello che racchiude al suo interno diverse soluzioni raffinate. La costruzione avviene presso lo stabilimento di Dingolfing che si trova vicino a Monaco. Per il marchio tedesco questo annuncio è stato anche l'occasione per evidenziare il lavoro fatto presso questo sito per ridurre le emissioni di CO2 derivanti dalle sue attività.

Per esempio, per produrre la nova BMW iX viene utilizzata energia proveniente esclusivamente da due centrali idroelettriche. Altri interventi introdotti nello stabilimento riguardano il sistema di logistica, la gestione energetica, il riciclo e l'utilizzo dell'acqua. Per esempio, i pozzi d'acqua dell'impianto soddisfano oltre il 40% del bisogno idrico della struttura. In questo modo, BMW punta a voler impattare il meno possibile sulle riserve idriche del Paese. Il Gruppo tedesco ci tiene comunque a sottolineare che dal 2006 è riuscito complessivamente a ridurre di oltre il 30% il consumo d'acqua.

L'intero stabilimento, come tutte le sedi del Gruppo BMW, sarà anche carbon neutral da quest'anno, attraverso l'uso di compensazioni e certificati. Tornando alla produzione, il marchio racconta che all'interno della stessa linea adesso sono prodotte auto endotermiche, Plug-in ed elettriche. Per garantire una flessibilità simile, lo stabilimento è stato rinnovato. Per la produzione della iX, BMW ha investito 400 milioni di euro. Gli aggiornamenti alla struttura serviranno anche per i prossimi modelli elettrici che saranno prodotti qui.

DUE VERSIONI

La nuova iX è un modello molto importante in quanto servirà al costruttore per dimostrare che non è rimasto indietro nella corsa allo sviluppo di auto elettriche. Come già sappiamo, l'elettrica è proposta ai clienti nelle varianti BMW iX xDrive40 e BMW iX xDrive50. La prima propone un powertrain con uno schema a doppio motore elettrico. Complessivamente, a disposizione ci sono 240 kW (326 CV) con 630 Nm di coppia.

La velocità massima arriva a 200 km/h, mentre per passare da 0 a 100 km/h servono 6,1 secondi. Grazie alla batteria da 76,6 kWh (71 kWh utilizzabili), l'autonomia arriva sino a 372-425 km. La seconda variante, invece, offre un powertrain sempre con due motori elettrici. In questo caso, però, la potenza sale a 385 kW (523 CV) con 765 Nm di coppia. La velocità massima è sempre di 200 km/h, mentre per accelerare da 0 a 100 km/h bastano 4,6 secondi. Questo modello dispone di un accumulatore da 111,5 kWh (105,2 kWh utilizzabili) che permette una percorrenza sino a 549-630 km.

Più avanti arriverà una versione più performante chiamata BMW iX M60 che potrà disporre di 440 kW/600 CV. Parlando di prezzi per il mercato italiano, si parte da 84.000 euro.

Il miglior Xiaomi per foto senza 5G? Redmi Note 10 Pro, in offerta oggi da Dronex Roma a 400 euro oppure da Amazon a 492 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ennio

Si sono davvero impegnati a farla orrenda…..

Ennio

Forse il filippino ci quel programma che c’era su dmax e che modificava le auto in delle specie di supercar per poveri in un garage in mezzo ai binari di Londra…

Lucasthelegend

che poi partivano da solide basi... davvero no sense...

Lucasthelegend

cioè..il nuovo corso stilistico bmw è da galera...l'ultima auto decente è stata la z4 del 2019...da li in poi, l'abisso!
Qualcuno sa a monaco che cavolo è successo? han preso un filippino come progettista?

Francesco Zerbini

Evidentemente è troppo faticoso leggere, sia per te che per quelli che ti hanno messo mia piace, costa 20k in più per la batteria decisamente più grande, 111kWh contro i 76KWh della 40.

Signor Rossi
ACTARUS
peyotefree

ma quanto fa schifo

darkschneider

Invece in foto...

T. P.

nome in codice
don chuck castoro!

mi scuso con i fan ma non ho trovato la gif corretta ma anche questa rende l'idea! :)

https://media2.giphy.com/me...

Paolo C.

Il design BMW è ai minimi storici, fa letteralmente caccare. Poi l'elettrico sta portando ad una continua deriva SUV, bidoni da 2t.

DjMarvel

la cosa assurda sono i prezzi tra la 40 e la 50
stessa batteria
stessa elettronica
stesso tutto
solo 2 motori più potenti,
differenza di 20 mila €!!!
a loro produrre un motore più potente costerà forse 100 € in più

Pietro Smusi

menomale pensano a salvaguardare l ecosistema EVITANDO di mettere in circolazione queste accozzaglie, con questo stile chi le compra? ah giusto i neo pensionati.

Ginomoscerino

hanno scelto questo design per la salvaguardia dei castori. mettendo i strada queste auto tutti vorranno aiutare i poveri animali

Ginomoscerino

sono amanti dei castori

https://uploads.disquscdn.c...

Bella!

bella!

cagata.

mr.business

mi sa che il loro marchio gli sta sfuggendo di mano

Oxygen

Bravi i designer di BMW! Riescono a trasformare un bidet in un water!

DjMarvel

bmw sta facendo solo schifezze.

Giulk since 71' Reload

Per i miei gusti è di una bruttezza unica, ma che si fumano in BMW?

Alex

Che cassone!

Auto

Nuovo Mercedes-Benz Citan, van compatto ma spazioso | Recensione

Auto

Tesla Model Y, i consumi reali sorprendono nel nostro test: autonomia e noleggio

Articolo

Decreto Infrastrutture, le principali novità per il Codice della strada | Video

Elettriche

Hyundai Bluelink, 5 cose da sapere | Prova infotainment su Kona Electric