Lapo Elkann dice addio a Garage Italia: "In disaccordo con i nuovi soci"

19 Ottobre 2021 2

Garage Italia, il ristorante-officina di Milano, dice addio al suo fondatore. O per meglio dire, è Lapo Elkann a dire addio al suo hub creativo. Dopo avere venduto, in luglio, la società stessa a una holding svizzera Youngtimers c'è stato un riversamento di nuovi soci all'interno della società; inediti personaggi che però non sembrano condividere le idee del Lapo nazionale che, pur cedendo il controllo, ha mantenuto la carica di presidente onorario e la presenza all’interno del Consiglio d’Amministrazione. Dopo molte idee divergenti ecco la fatidica dichiarazione: "non sono d'accordo con i nuovi soci" e la conseguente uscita da Garage Italia. L'annuncio è stato proclamato su Twitter pochi giorni fa.


Lapo Elkann ha salutato e dichiarato su Twitter come fosse "In Disaccordo con i nuovi soci, con effetto immediato mi dimetto da Presidente Onorario e membro del CdA della società che controlla Garage Italia”. Lapo lascia dopo molto tempo alla guida del suo hub creativo senza però spiegare, nello specifico, cosa l'ha fatto allontanare definitivamente dalla "sua creatura", ne con quali soci è andato in attrito.

Oltre all'inaspettato messaggio, Lapo ha voluto anche ringraziare tutte le persone che in questi anni hanno lavorato con lui a Garage Italia, nonché i dipendenti della ristorante-officina. Ecco le sue parole, sempre affidate al social Twitter.

“Grazie ai Dipendenti, Soci Fondatori e Partner con i quali Abbiamo Condiviso e Creato Progetti Unici e indimenticabili Insieme. Ci Tengo a RingraziarVi Uno ad Uno dal Profondo del cuore”.

Garage Italia si trova tutt'ora in piazzale Accursio 86 di Milano, nella storica sede che ospitava dapprima una stazione di benzina Agip. La struttura ha una forma particolare, voluta da Enrico Mattei e disegnata dall'architetto Mario Bacciocchi tra il 1951 e il 1953. La sede di Garage Italia si è poi spostata all'iconico benzinaio proprio per volere di Lapo Elkann, che ne ha fatto un atelier del veicolo con un ristorante di alta classe al suo interno e un simulatore di guida avanzato.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ACTARUS
DjMarvel

"me ne vado! Qui Tira una brutta aria"

MiMo 2022: i numeri e le nostre interviste al pubblico | Video

Mercedes EQE 350+, ora facciamo sul serio e Tesla può iniziare a tremare | Video

Mazda CX-60: prova (su strada) di maturità per il SUV PHEV da 60 km elettrici | Video

Mercedes Classe C All-Terrain: ibrida-diesel da viaggio. Versatile, ma non SUV | Video