Pininfarina Teorema, concept dell'elettrica del futuro

14 Luglio 2021 22

Pininfarina Teorema è una concept car elettrica, anzi una "Virtual Concept Car" come è stata definita, che punta a mostrare l'idea dell'azienda della mobilità del futuro. "Virtual", cioè virtuale perché è stata sviluppata utilizzando tecnologie di realtà virtuale. Teorema offre non solo la propulsione elettrica ma anche avanzate soluzioni di guida autonoma e di connettività. Un veicolo, i cui teaser erano circolati nei giorni scorsi, che si caratterizza per disporre di un ambiente che può essere adattato per offrire agli occupanti ambienti diversi in cui svolgere diverse attività.

Pininfarina guarda da sempre al futuro, utilizzando le concept car come strumento di innovazione per tracciare la direzione nell’industria automobilistica e introdurre nuove visioni in termini di usabilità e tecnologia. Teorema, in particolare, vuole restituire alle persone i piaceri dell’auto, di guida e di viaggio, senza le frustrazioni legate all’aumento del traffico e ad altri inconvenienti, ma integrando l’intelligenza artificiale, il 5G e le più recenti tecnologie per condurre i passeggeri verso nuove incredibili esperienze di viaggio.

CARATTERISTICHE

Per progettare il concept, Pininfarina ha iniziato dall'interno e non dall'esterno. Per arrivare a realizzare il design della carrozzeria, i team di Cambiano e di Shanghai sono partiti dall’esperienza che si vive a bordo. Per garantire un'abitacolo ampio, si è deciso di utilizzare una piattaforma elettrica (sviluppata da Benteler) in grado di permettrere lo sviluppo di spazi ampi e confortevoli. Secondo quanto raccontato dall'azienda, Teorema misura e 5.400 mm di lunghezza e 1.400 mm di altezza.

L'accesso è stato semplificato al massimo visto che la parte posteriore si apre e il tetto si muove verso l’alto e in avanti, lasciando spazio ad un pavimento responsivo che si illumina guidando i passeggeri ai loro posti. Gli interni, come accennato all'inizio, saranno particolarmente versatili. I passeggeri sono posizionati a formare un pentagono. Lo spazio centrale è modulare e permette lo svolgimento di azioni, momenti ed esperienze diverse, mentre il retro, più privato, offre ai passeggeri la possibilità di isolarsi, riposare o dormire. Una curiosità, i sedili sono stati progettati insieme a Poltrona Frau per garantire il massimo relax e per consentire ai passeggeri di stendersi e riposarsi.

Tornando agli esterni, Pininfarina racconta che l'aerodinamica è stata sviluppata con molta attenzione e che è stata convalidata attraverso test CFD. Un lavoro di sviluppo che ha permesso di ridurre la resistenza e di migliorare l'efficienza. Come accennato all'inizio, Teorema è anche un'auto a guida autonoma e dispone di diverse modalità di guida. In Autonomy Mode, il veicolo è completamente autonomo. Il conducente potrà girarsi verso i passeggeri per interagire con loro. Scegliendo la funzione Drive Mode, il conducente prende il controllo del mezzo. Infine, scegliendo la modalità Rest Mode, le sedute intelligenti cambiano automaticamente posizione, consentendo ai passeggeri di instaurare una maggiore interazione o di trovare degli spazi per rilassarsi.

I passeggeri potranno disporre anche di soluzioni basate sulla realtà aumentata.

Con WayRay, immagini virtuali nitide e vivide, con una profondità di colore senza precedenti, compaiono dietro al parabrezza e ai vetri laterali dell’auto per integrarsi al mondo reale e consentire ai passeggeri di venire aggiornati su informazioni rilevanti su traffico, luoghi di interesse e curiosità. I passeggeri hanno anche la possibilità di interagire con le informazioni visualizzate per saperne di più o condividerle con le altre persone a bordo.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Roman

ma questo è anche un mezzo anfibio ha più senso, è realmente un mezzo anfibio?
sembra una barca

Roman

che è questo coso?
un cybertruck un po'schiacciato e fuso con un Aquario?

Fabio Cialdella

Ci sono voluti due studi di design per fare un rendering di un concept senza senso! Trovi cose molto piú interessanti sul web fatte da ragazzini con un tablet. Poi ci si chiede perché la Pininfarina sia caduta cosí in basso!

Gupi

Vorrei citare i tre tre di drive in: a me, me pare na strunzat

piero

il mio falename con 30k lire la faceva meglio

piero

una lattina di birra. senza offesa per la birra.
più che un concept, uno sconcert

Chirema

Speriamo in un futuro molto remoto

Sembra una falena.

Ngamer

direi che non ci siamo propio

uncletoma

ma anche una pentola

ACTARUS
Watta

sembra una pendola

mister x

ti dirò, il definitivo è parecchio più bello. E poi galleggia!

mister x

ci sono le frecce dell'aria, dovrebbe essere un asciugamani a parete.

mister x

davanti va il cocchiere e due portantini, sui sedili piccoli, senza poggiatesta e cinture. Dietro, più comodi i signori.
Poi c'è anche la modalità terapia di coppia dallo psicologo.

zdnko

nome in codice: supposta!

Volpe

Un po' approssimativo come concept, l'idea può esser carina, ma i volumi interne ed esterni sembrano parecchio incongruenti... o i sedili interni sono per bambini, quindi si spiega quei 100mq interni all'abitacolo, o veramente è più fantascientifico che reale...

pol206

5400mm... corta!

ACTARUS

Cos è... un dosatore di sapone ?

E K

Ahh ci mancava un altro aborto made in pininfarina. Bravi!

FULL HDblog

pane e farina di pitagora

Quello è il prototipo, questo è il definitivo.
https://uploads.disquscdn.c... :D

Polestar 2: prova su strada, l'elettrica che copia Tesla (e non è un male) | Video

Euro 7 ufficiale: lo stringente standard in vigore per le auto da luglio 2025

Auto elettrica fa rima con casa e indipendenza energetica | Un caffè con Silla

Audi Q3 Sportback 45 TFSI e S tronic, per chi la usa più in città | Recensione e Video