Auto elettriche: ecco la batteria al grafene che si ricarica in 15 secondi

10 Settembre 2020 81

Skeleton Technologies in collaborazione con il Karlsruhe Institute of Technology (Kit) ha annunciato di aver sviluppato una batteria innovativa per le auto che potrebbe avere importanti ripercussioni nel settore automotive. Purtroppo non ci sono moltissimi dettagli se non che si sta lavorando su di un'innovativa soluzione al grafene che è stata ribattezzata "SuperBattery". Un accumulatore che permetterà una ricarica in appena 15 secondi. Il tutto con una lunghissima durata nel tempo.

SUPERBATTERY

Questo accumulatore utilizzerà un materiale brevettato da Skeleton Technologies chiamato "Curved Graphene" che sarebbe il segreto per consentire ricariche rapide e una lunga durata nel tempo. Tali accumulatori, però, rientrano nella categoria dei supercondensatori e quindi, al momento, dovranno comunque essere utilizzati in abbinamento alle batterie al litio convenzionali.

La densità energetica, infatti, è ancora molto bassa (60 Wh/kg cioè diverse volte inferiore a quella delle batterie al litio attuali) e quindi questi accumulatori non possono alimentare da soli le auto elettriche. SuperBattery potrebbe trovare comunque applicazione in diversi ambiti. Per esempio, potrebbe essere utilizzata nei veicoli Plug-in o in quelli a celle combustibile. In alternativa potrebbe essere sfruttata come una sorta di buffer per gestire i picchi di energia sia in accelerazione che in assorbimento che sono normalmente le attività più impegnative per le batterie di oggi. E con le future evoluzioni, le applicazioni potrebbero aumentare. Del resto, la tecnologia dei supercondensatori ha attirato l'interesse di molti costruttori tra cui Tesla che ha acquisito tempo fa Maxwell Technologies, un'azienda specializzata proprio in questo settore.

Taavi Madiberk, CEO di Skeleton Technologies, ha commentato così questa tecnologia:

SuperBattery è un punto di svolta per l'industria automobilistica. In combinazione con le batterie agli ioni di litio hanno tutto: alta densità di energia e potenza, lunga durata e tempo di ricarica di 15 secondi.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 230 euro oppure da Unieuro a 479 euro.

81

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
alessandro

A mala pena riesco a caricar...

massimo mondelli

Grafene, il primo amore non si scorda mai

sgarbateLLo

È l’anello mancante per friggere i cervelli con il 5g

sgarbateLLo

https://media3.giphy.com/me...

sgarbateLLo

A proposito di Car...

White_Tree

gli spaghetti saranno sostituiti dai fili di fibra ottica tra breve XD

Vuoi una forchettata di fibra?

ASpIDe2 PIdeAS2

Non c'è materiale più simpatico del grafene. Tutti gli altri materiali da laboratorio sono tristi. Il grafene mette allegria.

virtual

Se sono dei supercondensatori, non sarebbe più logico dire in quanto tempo si scaricano (quindi quanta energia riescono ad accumulare) rispetto a quanto si caricano?

zdnko

Sarà la seconda ondata o sono solo in ritardo? :D

ermete74

E' corretto, ma devi fare un corso per prendere un attestato se non ricordo male.

Gigiobis

Idem, 4 visite all'anno, hanno perso la base utenti storica a favore dell'utenza casuale.
La pubblicità e i reward sugli aquisti ormai saranno abbondantemente sopra il 60% dei contenuti, uno schifo appiccicoso.

Gianluigi

La notizia direi che è che skeleton sta vendendo questi materiali. Anche se i volumi sono ancora piccoli, finalmente non sono più nella fase di laboratorio.

ste

Può essere, mi ricordavo di averlo visto una volta

Gianluigi

Skeleton ha iniziato a venderli. Quindi sono sul mercato e ci fanno soldi. Stanno costruendo la seconda fabbrica.

Khan

Che brutta fine ha fatto quel sito... Se ripenso agli articoli dei primi anni 2000 mi viene quasi da piangere.

Gianluigi

Per 50km di autonomia in 3' le colonnine attuali sarebbero già suff. Ne bastano alcune agli autogrill, fattibile in 1 anno al massimo, se vogliono.
Per 10 kwh ci vogliono 166 kg di questi supercap. Quindi anche in termini di spazio, da valutare.

Gianluigi

Eh si, qui hanno toppato. Sono dei supercap, quindi al massimo in abbinamento alla batteria. Vanno benone sui bus, tipo in Svizzera mi pare, dove abb fa la ricarica da sopra il tetto nel tempo della sosta alla fermata.

RavishedBoy

Ma la Grafregna non ce l'abbiamo già in parlamento, come Deputata del Popolo della Libertà?

xpy

Sono tecnologie che hanno bisogno anche di decenni per economicamente applicabili su larga scala

Mr Robotto

E a tal proposito tira più una fibra di Grafene che un carro di buoi!

Stephen

Semmai Grafiga :D

Gigiobis

Spaghetti, pollo, insalatina e una tazzina di grafene...

Scrofalo

Tra le tante, questa mi mancava. +1

Scrofalo

Finalmente un po' di grafene. C'erano tempi in cui una notizia si e una notizia no parlava di grafene.

josefor

L'unica cosa che potrà mai scalfire la visibilità del Grafene è la "Grafregna" quando la inventeranno..

wic2

possono anche essere d'aiuto in ottica ricarica superveloce. Combinate con le litio ovviamente, in 3 minuti dai una botta alle celle al litio e riempi completamente quelle al grafene che poi continueranno a caricare le altre una volta ripartito.

Diciamo che potrebbe essere un primo step per permettere soste veramente rapide per un utilizzo quotidiano più agevole, immagina una sosta da 3 minuti che ti aggiunge 50km di autonomia. Ovviamente perchè abbia un senso necessita anche infrastrutture più capillari perchè ad oggi converrebbe sempre avere almeno un 200km di autonomia ad ogni carica.

Pip

"Tali accumulatori, però, rientrano nella categoria dei supercondensatori"

Quindi sono batterie tanto quanto la multipla sia una bella macchina...

From Monkey Island 2 (bannato)
77fabio

Non c'è grafeniddi.

LordSheva

Siiiiii! Sono tornate le notizie sul grafene! :D

Divin Devasto

Ahhh era da tanto che non sentivo parlare di batterie al grafene

Maurizio

Sono d'accordo, mi sembra che si stia sottovalutando questo aspetto, parlano tutti di potenze e tensioni decisamente non domestiche senza pensare a quello che c'è dietro.

mr.business

tranne per i malati di grafene

Hégésippe Simon

Per potenze di quel genere è probabilmente meglio non fidarsi di nessun isolamento, realizzare delle prese robotizzate e tenere tutti ben lontani mentre si ricarica

Alex Neko

da anni si leggono notizie di studi/prototipi/innovazioni/ecc su batterie
ma sembra che non arrivino mai sul mercato.

A me piaceva piu' quella liquida, vai al distributore, svuoti il liquido scarico, riempi con quello carico e vai

Myngionee

"Auto elettriche: ecco la batteria al grafene che si ricarica in 15 secondi"--> Tali accumulatori, però, rientrano nella categoria dei supercondensatori e quindi, al momento, dovranno comunque essere utilizzati in abbinamento alle batterie al litio convenzionali.

Ah, hdblog/motori, quando finirai di essere così pagliaccio.

Maurizio

Se non è spesso il cavo di rame, con tensioni molto alte lo sarà l'isolamento.
Per tenere bassi gli Ampere devi andare di parecchi kV. I giochi comunque si fanno pericolosi se non si fa la giusta manutenzione.

ErCipolla

Se non sbaglio ora hanno sbloccato la cosa, ma il distributore deve dotarsi di bocchettoni particolari più "idiot-proof" e ancora non l'ha fatto quasi nessuno.

SpiritoInquieto

Anche oggi poche notizie in cui inserire banner che comunque non vedrò mai.

Hégésippe Simon

E non sono nemmeno batterie...

IlFuAnd91

Evidentemente le visite saran sempre alte io ho smesso completamente di visitarlo.

Grammo

Il grafene da, il grafene toglie. Un po come la droga.

Hégésippe Simon

Le batterie si misurano in kWh, non in kW né in W. Per ricaricare 100 kWh in 15 secondi avrai bisogno di una potenza di 4*60*100 kW, ossia 2.400 kW, 2,4 MW. Il cavo necessario può essere spesso o sottile, dipende dalla tensione che adoperi

io ci ho rinunciato con quel sito e ci entro una volta ogni tanto.
gliel'hanno detto una marea di utenti che il sito faceva pena, e che la pubblicità era eccessiva e invadente.

stranamente ora si trovano il sito con 3 commenti ad articolo quando va bene

Kefio

Purtroppo i supercap hanno due difetti molto importanti per un sistema di accumulo,ovvero la bassa densità energetica rispetto alle tradizionali batterie al litio e tasso di autoscarica veramente elevato. Purtroppo nell'automotive al momento è difficile vedere altre applicazioni che non siano il recupero in frenata e una spinta in accelerazione

sassi

grafene è una parola che uso spesso quando non so cosa dire

o i QLed

Anche io all'inizio ci ho quasi creduto... Poi leggi:

La densità energetica, infatti, è ancora molto bassa...

E capisci tutto.

Alessio Ferri

Qualcuno ha detto JustEatGrafene?

Il grafene è un pò come la fig4, risolve tutti i mali del mondo

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

MyMi: la recensione del cuscinetto anti abbandono che protegge i bambini | Video

Come lavare l'auto a casa per farla rinascere | Guida e Video

Tempo di ricarica auto elettrica: a casa e alle colonnine AC/DC | Video