A Londra le auto elettriche si ricaricano dai lampioni

25 Marzo 2020 116

Uno dei problemi delle auto elettriche riguarda la rete di ricarica ancora non così capillare da convincere le persone a fare il grande salto. Il sogno di molti è quello di poter disporre di strade dove poter tranquillamente parcheggiare il veicolo, collegarlo ad una presa elettrica e recarsi a svolgere i propri impegni per poi tornare all'auto trovandola carica.

Un sogno che è diventato realtà a Londra dove un'intera strada è stata convertita per offrire un servizio di ricarica per le auto elettriche.

ELECTRIC AVENUE W9

Il progetto si chiama "Electric Avenue W9" ed è stato sviluppato da Siemens in collaborazione con ubitricity e Westminster City Council. Nel dettaglio, è stata completamente elettrificata la Sutherland Avenue a Londra. Inoltre, entro qualche settimana dovrebbero essere elettrificate anche due ulteriori vie adiacenti. All'interno di questa via, 24 lampioni sono stati trasformati in altrettanti punti di ricarica per i veicoli a batteria.

I residenti possono da subito ricaricare i loro veicoli presso questi speciali punti di alimentazione. Il progetto segue ad una ricerca di Siemens che mostra che oltre un terzo (36%) degli automobilisti britannici prevede di acquistare un veicolo ibrido o elettrico. Dalla stessa ricerca emerge pure che due persone su cinque (40%) affermano che la mancanza di punti di ricarica è il maggior freno per passare ad un'auto a batteria.


Attualmente, all'interno del Westminster City Council sono presenti ben 296 punti di ricarica per le auto elettriche. Trattasi della densità maggiore di tutto il Regno Unito. I piani, però, sono ben più ambiziosi. L'obiettivo è quello di raggiungere un migliaio di punti di ricarica entro il prossimo anno. Le ricariche presso i lampioni non sono una novità in senso assoluto (a Londra se ne parlava già nel 2017, ma anche in Italia ci sono alcuni esempi) ma lo è l'elettrificazione di intere vie. Questa è probabilmente la strada da seguire per offrire punti di ricarica capillari. Un modo per offrire l'opportunità di acquistare un'auto elettrica anche a chi non ha la possibilità di poterla ricaricare in casa.


116

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
salvatore esposito

e questa non è discriminazione o fare di tutta un'erba un fascio perché tu non sai campare

TheChild

Si sarebbe sicuramente migliore.
Popolo di nulla facenti , ignoranti e senza rispetto per gli altri.
Fortunatamente non ho più nulla che mi lega a quell' inferno in terra

salvatore esposito
TheChild

Dico solo che Napoli è la seconda città più pericolosa di Italia quinta in Europa e nella top 10 nel mondo.
Parlano i numeri.
Parlano i fatti che in 23 anni di vita a Napoli di cui per ovvi motivi solo 15 di vita attiva nella in cui ti vuoi muovere anche dopo le 5 del pomeriggio ho subito più di 10 situazioni di pericolo grave.
Scusa se non voglio più metterci piede e che a vado a dire peste e corna dei napoletani.
Senza poi considerare le incivilita quotidiane.

X Wave

Io sto a Londra e ce ne sono anche nella strada dietro casa mia! Suppongo copi voglia una app per indiviuarli altrimenti a parte un'adesivo non ci faresti caso!

salvatore esposito

vabbè, sei paranoico.
se il dottore ti dice di prendere aspirina cerchi gli effetti collaterali su google?

TheChild

"pronto ad accoltellarti quando non è cosi"
Il fatto che tu sia stato fortunato non significa nulla.
I numeri parlano chiaro.
Ho rischiato personalmente di essere coinvolto in 2 agguati di camorra semplicemente tornando a casa alle 7 di sera

""se non ci fossero i napoletani" ecc... sei stato squallido
È la verità.
Anche se non sono camorristi resta il fatto che un vrenzolo ti rovini la vita sono ha una alta probabilità

salvatore esposito

ho contestato semplicemente il fatto che hai descritto Napoli come se ad ogni passo ci fosse uno pronto ad accoltellarti quando non è così... poi immagini "se non ci fossero i napoletani" ecc... sei stato squallido

TheChild

Vai a vedere sul sito enel che ti devo dire

TheChild

Okey bommer.
Quindi il fatto che sia la città d'italia seconda per crimini violenti non significa nulla?

teo

Chi legifera tartassa l auto da decenni e continuerà a farlo

teo

Bhe ni ... Cmq i malati vanno ricoverati e curati e i loro ospedali collasseranno quando arriveranno in massa pazienti gravi... E peggio non è ancora stabilito se il ns corpo produrrà gli anticorpi per cui il prossimo inverno potrebbe esserci un altro giro

salvatore esposito

se giro da solo mi succede nulla, mai subito rapine, solo un paio di extracomunitari hanno provato e fortunatamente non sono riusciti.

Tony Musone

Ho capito, infatti ho scritto "giustamente si limita colui che contribuisce a peggiorare la salute pubblica"

Con le dovute differenze, quanto scrivi è un po' quello che diceva il fumatore quando si vietò di fumare nei luoghi pubblici, e ora, sembra quasi impossibile che fino a pochi decenni fa si potesse fumare in un ospedale, al cinema, al ristorante, in aereo, sul treno, etc

LaVeraVerità

Spazio, questo sconosciuto (e non è una citazione da Star Trek).

TheChild

Caro il problema è quando giri da solo.
Se giri con gente poco raccomandabile stai al sicuro.

Giulk since 71'

Beh non solo, nel momento che mi applichi blocchi alla circolazione, non è proprio una tassa ma comunque mi limiti un bene o un prodotto che ho pagato ( tasse comprese ) e per il quale pago le tasse per circolare ( bollo, assicurazione, tasse benzina etc )

Tony Musone

Ad oggi si tassa di più chi sceglie auto maggiormente inquinanti ( >160 g/km) e giustamente si limita colui che contribuisce a peggiorare la salute pubblica e poi, il kWh elettrico, pur essendo più efficiente e inquinando di meno, è tassato più di un kWh da idrocarburo, che inquina di più. Lo stesso petrolio nel mondo è più incentivato di quanto non lo siano le fonti rinnovabili.

Giulk since 71'

Si ma come ti ho già scritto anche io, a me va benissimo che l'auto elettrica al momento non sia per tutti, l'importante è che lo capisca anche chi legifera e non vada a limitare o peggio a tassare chi adesso per un motivo o per l'altro non se la può permettere e deve rimanere sull'auto tradizionale

Tony Musone

Se potessi caricare solo sul posto di lavoro e ci fosse solo una carica lenta, probabilmente finirebbe di caricare dopo 8 ore ma, come credo di averti scritto altre volte, è possibile che OGGI l'auto elettrica non sia per tutti tutti tutti, esattamente come un veicolo a GPL/metano, però l'importante, secondo me, è non trasformare le eccezioni in regole valide per tutti.

Anche perchè (pure questo mi sembra di avertelo già scritto) nel 2014 il catasto aveva censito in tutta Italia, 26 milioni di box auto.

salvatore esposito

non vivo ne a chiaia ne a Posillipo, poi se tu girarvi con gente poco raccomandabile è un tuo problema

luca bandini

soluzione ideale per non riempire le città di orrende colonnine sui marciapiedi ma rimane sempre il problema principe: quando l'auto è carica chi la sposta per lasciare spazio ad un altro bisognoso di energia? finchè non ci sarà una guida autonoma coordinata con sensori sotto ogni parcheggio per indirizzare automaticamente le auto cariche verso parcheggi sprovvisti di ricarica è impossibile avere solo auto elettriche perchè devono avere un garage privato dove caricarla.
oppure mettere un sistema di ricarica sotto ogni parcheggio ma non mi sembra molto economico

Lorenzo Milani

Ma quanto è costato adeguare la rete elettrica sottostante? Ed a che costi è possibile estendere la cosa? Quanta potenza possono fornire?
Un "articolo" così è mera pubblicità, non è informazione.

uncletoma

Ricarica wireless

italba

Box, parcheggi condominiali, posti auto, parcheggi dell'ufficio... Non tutti parcheggiano per strada, e chi lo fa potrà usufruire di lampioni e paline, che fungeranno anche da parcometri

Developer

no, ma per ricaricare o la lasci di notte o quando sei a lavoro e quindi la vedo difficile sfruttare solo i lampioni per tutto il parco auto che deve ricaricare

Giulk since 71'

Il punto è che se io per dire vado al lavoro in macchina e lascio la macchina in carica, poi magari mi tocca andare a spostarla a carica finita, che di base io lo trovo giusto eh, ma implica che magari se hai le timbrature devi timbrare e cosa peggio magari stai in una zona dove ci sono pochi parcheggi

Insomma non il massimo

Muffa

Hai perfettamente ragione, ho visto la foto con l'adesivo e sembrava un display.

matteventu

Non ci sono display su quei lampioni :)

matteventu

App.
Scannerizzi il QR code sul lampione, paghi, ed il lampione inizia a ricaricare.

(Immagino)

Squak9000

si infatti è questo il problema...

gli incoronati giovani in terapia intensiva sono nell'ordine di 1 o massimo due per ospedale.

il giro di morti tra i giovani aumenterebbe nell'ordine di una 30ina di persone neanche.

Sempre inferiori... i numeri e le statistiche sono totalmente sballate per il semplice fatto che i contagiati sono un numero mooolto più alto ma la stragrande maggioranza non presenta sintomi o sta comunque benone.

Devono aprire più centri di terapia intensiva ed isolare i soggetti a rischio e invece i vecchi tutti a spasso... mettendosi a rischio, bloccando il futuro del paese.

italba

Se i giovani si ammalano di qualunque altra cosa e non trovano posto in ospedale perché tutti i posti sono occupati dagli "incoronati" finisce che muoiono pure loro, furbone!

Mr Robotto

Ma il pagamento della ricarica come avviene?

Squak9000

sono morti 17 persone sotto i 50 anni in tutta italia di cui per la maggiore avevano patologie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità.
Il 50% aveva tre patologie pregresse.

considefra che prima del bocco totale solo di Sabato sera per il 2018 sono morti 150 giovani... ora non muoiono più perchè sono a casa.

Paolo Giulio

OHI, guarda che sono io a fare le pulci agli scribacchini qui sul bIog!

Mi rubi il "lavoro" ?!?!? :D :D :D

Paolo C.

Perchè secondo te, tutti fanno 500km al giorno?

italba

Guarda che se non fai niente e cominciano a morire le persone per strada perché non c'è più posto negli ospedali altro che l'economia si ferma... Muoiono di preferenza gli anziani e malandati, ma non solo loro

Squak9000

ma appunto la questione è inevitabile oramai... come lo é da noi.
Senza creare scompiglio e blocchi totali e mandare a puttanê l'intero paese.

hanno anche una migliore situazione ospedaliera tale da affrontare la situazione.

Non si possono sacrificare giovani e famiglie per una manciata di persone.

Se qui il blocco continua non sono solo spacciati gli anziani e i più devoli ma anche tutti le altre famiglie sani e forti che non potranno comprare un pezzo di pane.

Io fortunatamente ho a che una casa i campagna con piante di ulivo e campi da coltivare... ma se volessi continuare la mia professione mi trasferirei all'estero.

Ma tanti miei cari e amici farebbero la fame quella vera.

TheChild

Napoli, Italia 53,77 indice di criminalità
La città dove vivo io adesso è meno di 20 ed è pure più grande.

italba

Specie se continuano a comportarsi così:

https://video.ilsecoloxix.it/mondo/coronavirus-a-londra-i-metro-sono-affollati-passeggeri-ammassati-nei-vagoni/59091/59071

Felipo

La curva UK sembra molto più ripida.
Il top UK è 1,5k contagi/gg, che in Italia abbiamo registrato il 08/03. I trattini rossi sono posizionati su questo numero.

https://uploads.disquscdn.c...

Antsm90

Alla buon ora, ora che ormai si è talmente diffuso da rendere pressochè inutile ogni quarantena...

Xylitolo

poi dicono di essere all'avanguardia, mentre da noi è minimo 20 anni che alimentano la casa così!

TheChild

"io vivo a Napoli e questa fobia non l'ho mai avuta, quindi ho seri dubbi sulla veridicità delle tue affermazioni"

Se vivi a Chiaia o Posillipo si , se vivi in periferia o nei quartieri no

Napoli sei tranquillo sei nei quartieri dove vivono i più ricchi e neanche del tutto

Squak9000

se é il 50% allora tutto un cavolo che chiudono tutto... troppo tardi.

salvatore esposito

io vivo a Napoli e questa fobia non l'ho mai avuta, quindi ho seri dubbi sulla veridicità delle tue affermazioni

Felipo

Si, infrazioni al decreto Covid.

TheChild

Scusa ho scritto male.
Volevo scrivere: " intende il numero di reati ( la foto)?"

Tony Carichi

Però è disumano.
Alle prossime elezioni ci saranno cambiamenti.

Tony Musone

Solo per la cronaca:

l'addebito extra avviene 7/24 solo per le ricariche con prese CHAdeMO e Combo CCS2, invece per quelle Tipo 2 (o Mennekes) e Tipo 3a è applicato solo dalle 8 alle 22.

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video

Toyota, il nuovo B-SUV ibrido in anteprima mondiale al Salone di Ginevra

Honda e: prova su strada, autonomia e prezzo dell'elettrica tecnologica | Video

Honda CR-V Hybrid AWD: prova, consumi reali e come funziona l'ibrido serie | Video