Audi: un tour virtuale per scoprire i segreti del design delle sue auto

07 Maggio 2020 9

Negli ultimi mesi, con la diffusione del virus che ha colpito duramente il mondo dell'auto, i costruttori hanno iniziato a usare molto di più i canali digitali per avvicinare le persone e mantenere i contatti. Iniziative che hanno riguardato non solo il dialogo concessionaria-cliente ma anche la presentazione di modelli e di progetti speciali. Volkswagen, per esempio, ha ricreato virtualmente il suo stand al Salone di Ginevra per consentire alle persone di poterlo visitare a distanza dai loro PC.

Adesso, Audi ha deciso di offrire un tour virtuale e interattivo dove poter scoprire tutti i segreti che portano alla creazione del design delle sue auto. Questo viaggio esperienziale digitale si chiama Insight Audi Design ed è accessibile all'interno di un sito dedicato dove sarà possibile scegliere lo slot preferito.


Attraverso un filmato, delle guide assisteranno gli spettatori rispondendo anche alle loro domande in tempo reale. Ogni "visita guidata" dura circa 20 minuti ma viene comunque adattata in base ai quesiti che saranno posti dalle persone. Per partecipare basta un PC, un tablet o uno smartphone. Il tutto, ovviamente, è gratuito. Al momento, le visite sono in lingua tedesca ma presto arriverà anche il supporto a quella inglese.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
marian_12

Sei rimasto nei luoghi comuni in primis perché gli americani hanno anche i motori ad alto rapporto cv/l poi per quanto riguarda il design persino la Giulia ha preso tanto spunto dalla controparte tedesca (bmw serie 3).

Desmond Hume

Con i concept son bravi tutti, poi devi far uscire qualcosa compatibile l’effettiva capacità di produzione o i requisiti di sicurezza e allora iniziano i problemi.

Axel

So solo che la macchina nel bozzetto è la miglior hatchback mai vista

Daniel Abbate

L'ultimo lavoro direttamente suo fu la A3 mi pare 2010 o simili.

luca bandini

15 anni? ma se è andato via nel 2016 praticamente; che poi peggiorino il design di base concordo in liena di massima

Gli italiani bla bla blabla

design di cosa, delle prese d'aria finte?

Daniel Abbate

Design? Ma se ancora oggi si basano sui design di De Silva per le loro auto, dopo 15 anni buoni... Ma per favore. Crucchi stanno al design come gli americani ai motori con un buon rapporto cv/l.

Android 10

Manco a quello virtuale partecipo.

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Video recensione

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio