Guida autonoma: Apple, BMW e altri denunciano abusi su brevetti essenziali

18 Dicembre 2019 17

L'avanzamento della tecnologia di guida autonoma è trattenuta da aziende che rifiutano di concedere in licenza i loro brevetti essenziali, secondo i termini delle licenze FRAND (Fair, Reasonable And Non-Discriminatory): è questo il succo della denuncia presentata all'Antitrust europeo da un'associazione di 27 società impegnate nel settore, tra cui Apple (che brevetta materiale sull'automotive praticamente su base settimanale, l'ultimo sulle soluzioni VR/AR per evitare il mal d'auto risale a pochi giorni fa), BMW, Daimler, Dell, Ford, Cisco e Lenovo. Il documento non menziona espressamente le società accusate, stando a quanto riporta The Irish Times. Si sa tuttavia che in passato Daimler aveva condannato pubblicamente un atteggiamento di questo tipo adottato da Nokia.

Non vengono nemmeno nominati con precisione i brevetti oggetto della disputa. ma in genere riguardano la comunicazione senza fili tra due o più dispositivi - tradotto in gergo, possiamo immaginare gli scenari V2V (Vehicle-to-Vehicle) e V2I (Vehicle-to-Infrastructure). Le aziende coinvolte dicono di avere nel complesso oltre 45 miliardi di euro investiti nella ricerca e sviluppo sulla guida autonoma, e di possedere oltre 200.000 brevetti - pubblicati e in corso di approvazione, tra cui alcuni essenziali.

La pratica di alcuni detentori di brevetti essenziali di concederli in licenza solo ad alcune aziende impedisce al settore dell'IoT e settori correlati di pianificare investimenti in ricerca e sviluppo [...]. Rallenta l'innovazione, scoraggia l'entrata di nuove aziende nel mercato e vincola i fornitori ai clienti più affermati. Di conseguenza, aziende e consumatori europei potrebbero pagare prezzi più alti di quelli che ci sarebbero in un mercato più competitivo.

La lettera è stata consegnata alla presidentessa della Commissione UE, Ursula von den Leynen, e ai commissari Margrethe Vestager e Thierry Breton. Per il momento non ci sono risposte ufficiali.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 517 euro.

17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Teomondo Scrofalo

Mamma mia che commento triste.

xpy

Già, ma infatti se non ricordo male apple aveva proprio abbandonato l'idea di creare una "icar"

Antonio Mariani

Se ci sono controversie del genere potranno essere risolte solo in tribunale. Finché uno dei due contendenti non rinuncerà alla propria idea si andrà avanti solo così

Antonio Mariani

Francamente, con tutti i competitor che stanno investendo (o hanno investito, come nel caso di tesla) cifre considerevoli e know-how specializzato, Apple rischierebbe troppo.
Inoltre mi preme ricordare che fare software di infotaiment e ai non equivale a costruire auto.

Zeronegativo

"oh hey, alcune aziende hanno investito tempo e denaro in r&d su guida autonoma, adesso che stiamo arrivando al punto di mettere in commercio i primi veicoli che possono supportare questa feature vogliamo i loro brevetti ad un prezzo da frand"

xpy

Quello è un paragone ed è corretto
...non si capisce l'italiano ma si scrive lo stesso

an-cic

No, il problema è che chi vuole usare quei brevetti vuole anche decidere il prezzo che vuole pagare.

xpy

Quello sicuro, infatti dubito che i brevetti che ha siano di tipo meccanico, sul motore o su altre parti, ma più del tipo "integrazione con AI" o di infotainment

PassPar2_

Non si sa chi si accusa ma si butta in mezzo Nokia.

Euforia

Se non sai cosa è un FRAND non commentare

No, dice di avere l'idea.
Lo si sapeva sin dall'inizio che in realtà sotto ci sta qualcos'altro...

Come detto, l'hardware non l'ha mai fatto! Ha sempre comprato i moduli dalla Cina o da altri. Ci disegnano un involucro sopra e lo vendono con una i davanti.
Apple crea il software (o meglio, assembla i vari progetti open source per creare un software) e lo vende. Non si metterà di sicuro a costruire automobili... Dai, siamo seri. Se l'hai letto da qualche parte era una fake news.

xpy

Probabilmente come auto farà pena, però ci stava lavorando quindi è normale che abbia dei brevetti in quel settore

xpy

Forse non hai capito cosa intendono, ti faccio un esempio concreto
Ford crea un sistema che permette a due auto una davanti all altra di comunicare , ad esempio per comunicare a catena che un auto ha inchiodato e non fare un mega tamponamento, però decide che quel brevetto lo può usare solo lei e altre due aziende x e y
Questo va a rallentare il mercato in quanto un auto dell azienda z non potrà comunicare con le altre rendendo il sistema inefficace per gli utenti finali
Naturalmente non si parla di concedere tali brevetti gratuitamente ma quantomeno di permettere alle altre case di poter pagare per usarli

f*boy

e sarà l'auto più auto di sempre!

xpy

Apple ha l'idea di creare un auto da molto tempo

Già fa ridere che Apple, che fa costruire e progettare i telefoni dai cinesi, voglia dei brevetti per vetture.

Certe aziende non dovrebbero nemmeno avere il diritto di brevettare sistemi per automobili.

Pietro Smusi

mammamia che ipocrisia. ma con che faccia... tristezza per queste 27 "società" se così possiamo definirle.

Auto

Tarraco: il nuovo stile di Seat nel SUV spagnolo più comodo di sempre | Video

Curiosità

Aerei troppo inquinanti: quali le alternative e come sceglierle | Storie

Articolo

Un’Alfa Romeo Giulia elettrica affronta la sfida dell’ETCR

Eventi

Motor Valley Fest 2020: un’esperienza tutta da vivere