Nuova Hyundai i10: la citycar tecnologica con ADAS e schermo da 8 pollici | Video

11 Settembre 2019 161

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Aggiornamento 11/09

Hyundai i10: la video anteprima della nuova generazione è online sul canale YouTube di HDmotori.

Articolo originale - 04/09

Al Salone di Francoforte Hyundai presenta in anteprima mondiale la nuova Hyundai i10, terza generazione di una citycar a cui la definizione di "utilitaria" è sempre andata stretta. L'edizione 2019, tutta nuova, porta infatti al debutto nel segmento A una serie di dotazioni inedite, sia per quanto riguarda lo stile e la qualità, sia per quanto riguarda la tecnologia e la sicurezza.

PICCOLA, MA GRANDE

La più importante novità di Hyundai allo IAA 2019 è un'auto piccola, ma che pensa in grande, non solo per lo slogan "Go Big" che accompagnerà la sua campagna di lancio: progettata, sviluppata e costruita in Europa come la serie precedente, nuova Hyundai i10 cresce prima di tutto nella percezione di qualità, sia per quanto riguarda il design esterno (più larga di 20 mm, più bassa di 20 mm) sia per quanto riguarda l'impostazione degli interni.

Dimensioni Hyundai i10 2019: 3.670 mm lunghezza x 1.680 mm larghezza x 1.480 mm altezza x 2.425 mm passo

Fuori, il design di Hyundai i10 evolve la filosofia stilistica di Hyundai, con una reinterpretazione della grande mascherina "Cascading Grille", che come sul precedente modello integra due luci diurne a LED circolari. Nuovi fari sagomati, un nuovo trattamento delle superfici più raffinato (ispirato, sostiene Hyundai, ai muscoli degli atleti) e dettagli più curati (come i passaruota e le cornici delle portiere) rendono questa vettura molto più importante su strada rispetto alle altre citycar del segmento A.

Elevato il livello di personalizzazione: i clienti di i10 potranno scegliere tra 10 colori diversi per la carrozzeria, di cui tre inediti: Dragon Red, Brass, Aqua Turquoise, Phantom Black, Polar White, Star Dust, Sleek Silver, Champion Blue, Tomato Red e Slate Blue. Con il tetto nero a contrasto (nero o rosso), le combinazioni cromatiche esterne salgono a 22.


Importante anche il passo in avanti fatto negli interni di Hyundai i10: le nuove bocchette dell'aria, estese fino alle portiere, danno una maggiore sensazione di larghezza, data anche dal disegno della console, che integra la strumentazione e il display dell'infotainment su un unico livello di lettura. Degno di nota il pannello decorativo al centro della plancia, caratterizzato da una grafica 3D a nido d’ape che si ripresenta nei pannelli delle portiere. Anche qui spazio alla personalizzazione, con quattro diversi ambienti interni.


Disponibile nelle versioni a 4 o 5 posti, Hyundai i10 è davvero più spaziosa grazie al passo allungato e ai minori sbalzi (-11 mm all’anteriore e -13 mm al posteriore). Il vano bagagli offre una capacità di 252 litri, tra i più alti del segmento, e una soglia d'accesso più bassa di 29 mm. Presente il doppio fondo e i sedili reclinabili.

DISPLAY DA 8 POLLICI E ADAS AL TOP NEL SEGMENTO

Al centro della plancia di Hyundai i10 spicca il grande schermo touch capacitivo da 8 pollici, la diagonale più grande che attualmente si possa trovare nel segmento A. La retrocamera integrata e la compatibilità con i sistemi di mirroring Apple CarPlay e Android Auto sono solo l'inizio: il sistema è infatti dotato della piattaforma Connected Car Bluelink di Hyundai: grazie alla connessione dati è possibile gestire la vettura da remoto tramite App per smartphone.

Presente sul sistema top di gamma con display da 8 pollici e navigatore, la connettività avanzata consente, oltre che di sfruttare i servizi connessi LIVE Services di Hyundai ( meteo, traffico e autovelox includi per i primi 5 anni), di creare un punto di interesse (POI) o una destinazione e inviare i risultati della ricerca direttamente al navigatore satellitare dell'auto.


Novità anche per quanto riguarda la sicurezza attiva: nuova Hyundai i10 si pone al vertice del segmento A con una nuova dotazione di ADAS, inclusa nella suite SmartSense: presente il sistema di Frenata Automatica di Emergenza (FCA) con riconoscimento di pedoni e veicoli, la Gestione Automatica dei Fari Abbaglianti, il Mantenimento Attivo della Corsia, il Rilevamento della Stanchezza del Conducente e il Rilevatore dei Limiti di Velocità. Da segmento superiore anche la dotazione tecnologica: ricarica wireless per smartphone compatibili, volante riscaldato e sedili anteriori riscaltati.

La gamma motori di Hyundai i10 prevede due opzioni, entrambe aspirate a benzina: un 1.0 MPI a tre cilindri da 67 CV e 96 Nm e un 1.2 MPI a quattro cilindri da 84 CV e 118 Nm. Entrambi i motori sono selezionabili con il cambio manuale a 5 marce o un cambio manuale automatizzato (AMT), sempre a 5 marce. Di serie anche il sistema Idle Stop & Go (ISG). Per ridurre ulteriormente i consumi sarà infine disponibile l'ECO Pack, che includerà rapporti di cambiata rivisti, quattro posti e cerchi da 14 pollici. La data di uscita e il prezzo di Hyundai i10 non sono ancora stati comunicati.

VIDEO


161

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Desmond Hume

Manutenzione ordinaria che scompare di fronte al risparmio enorme sul lungo termine specie se i motori hanno le ottimizzazioni necessarie per il GPL già dalla casa m4dre.
Riguardo il consumo tanto migliori dei nuovi motori non ti saprei dire perché sui vecchi motori Renault 1.2 benzina stavo sui 15 km/l mentre sui più recenti 3 cilindri 0.9TCe, ovvero il loro rimpiazzo naturale, devi avere la guida da nonno per avere gli stessi consumi altrimenti beve alla grande.
Tutto è relativo anche perché il confronto va fatto a parità di motore, se spendi poco in benzina sui nuovi motori ne spenderai ancora meno se vengono alimentati a GPL/Metano. Chiaramente ci sono molteplici aspetti negativi, tipo la mancanza assurda nel 2020 di un self service 24h in Italia o la scarsa diffusione sul territorio dei distributori di metano (che ne invalida la convenienza alla pompa), ma quello economico non è certamente tra quelli. Non facendo troppa autostrada lì ho sempre preferiti al Diesel dove il risparmio rispetto ai benzina è solo intorno al 30%.

Joel

Non stai considerando che col GPL paghi di più la manutenzione e usuri più velocemente il motore, inoltre il risparmio enorme di cui parli esiste sul carburante coi vecchi motori a quattro cilindri che facevano 10-15 km con un litro. Gli attuali stanno su 15-20

Desmond Hume

se fai almeno 10mila km col GPL recuperi già la crifra spesa in più nei primi 2 anni, se la tiene 10 anni risparmi 10mila euro circa ossia ci ricavi quasi l'intero acquisto di una nuova utilitaria di pari segmento.

Joel

Troppe complicazioni col GPL, che peraltro è aftermarket francese, non è originale. Inoltre già a benzina ha consumi da favola (sui 20km/l)

Joel

12.000 euro

Vublich
scrofalo

I gusti so gusti, io trovo per esempio che finalmente abbia uno stile decente , la vecchia ogni volta che la vedo mi sembra la classica "vecchia carriola"

Jam

Entrare in rotonda stretta a 80 con la aygo deve essere un'esperienza

Desmond Hume

appunto dentro sembra di volare quando in realtà non vanno una sega

Desmond Hume

Molto simpatica... peccato per i motori che non sono nulla di che... col gpl diventerà interessante forse.
Una piccola ibrida ci stava. Oppure la stessa auto ma col powertrain e la batteria della nuova Up :D

Aristarco

mah ti dirò le auto piccine così mi fanno cac4r3 sotto per un solo motivo, la paura di morire ad ogni curva presa sopra i 50 km/h

Alex

Pensala come vuoi.

Aristarco

era sarcasmo, ma adesso che hai scritto questo di una aygo capisco che in fatto di auto hai le idee molto confuse, poi per carità non ho niente contro un'aygo, ma dubito che possa fare quello che descrivi....e te lo posso dire con certezza avendo una certa esperienza di guida in pista e non

Aristarco

perfetto, sospettavo che la radio fosse più potente

giorgio085

mezza delusione, il vecchio modello pre restyling aveva uno stile molto più riuscito. Belli gli interni però

fabio

No cantano le canzoni di sanremo

Gabriele

La 500 di mia sorella gpl 1.2 aspirato 69 cv da 0-100 in 12,2 secondi

Account Anniversario

MPI 1.0L sta per Molto Poco Interessante

Eh beh. Lo 0-100, interessante il parametro per il segmento A...sono euforico.

FastZyx

Mia moglie ha una i10 1.2 (87 cv) Sound Edition del 2016, pagata 12.600 scontata (no permuta), mi sembra che il listino fosse sui 14.500, non ricordo esattamente. Però ha:
- navigatore

- comandi al volante con cruise control e limitatore di velocità
- 4 finestrini elettrici
- clima automatico
- specchietti elettrici
- 4 freni a disco
- sensori di parcheggio
- luci di svolta integrate nei fari

E dentro è stata quella che ci è piaciuta di più (eravamo andati a vedere anche la Aygo)

Aristarco

è un confronto entusiasmante come quello tra un mulo ed un asino, chi andrà più veloce?

Aristarco

punto non penso visto che è fuori produzione

Aristarco

i 1000 fanno rumore?

Alex

Uscirà anche con un 1000 turbo da 100 cavalli che accelera da 0 a 100 in 12.6 secondi, scoreggina, la mia aygo con 30 cavalli in meno e senza turbo fa13.7.

dicolamiasisi

sbagliato...punto è b...tipo è c... panda è city car insieme a 500

ninuzzo

Punto è segmento C. Panda è segmento B

teob
teob

Per curiosità ... Che macchina possiedi ??

teob

Dipende molto anche dal modello e dalla motorizzazione.ho avuto 2 golf una serie 2 1300 da ragazzino mai fatto un intervento se non cambio olio venduta a 200k km perfettamente funzionante, stesso discorso per la golf 3 1800 venduta a 260k perfetta. Oggi una polo 1.3 diesel 3cilindri sempre problemi

Max

le coreane hanno 5 anni di garanzia e vanno meglio del pattume italiano, ad esempio.

Mr. G

AHAHAHAHAH MA SEI SERIO?

MatitaNera

Stavo ironizzando sui terminini, nient'altro.

Bruce Wayne

preferisco qualche plastichina, ma avere 4 freni veri

AstralHD

Le tedesche sono poche in giro, qua e là

AstralHD

Esatto Italia e paesi emergenti,oltre nessuno compra fiAt

dicolamiasisi

cioè non esistera piu il segmento B della fiat?

dicolamiasisi

beh in giro ci sono tante 500L, 500x,, jeep di ogni genere

Ah ecco...

Biso22

Errore mio, non ho scritto che i preventivi che ho fatto era comprensivi di incentivi alla rottamazione

Fabrizio

Lancia è stata praticamente uccisa, su Fiat son fiducioso per il futuro: pochi modelli praticamente solo con brand 500 e fatti un po' meglio.
Quella elettrica ormai è prossima al debutto e la 5 porte dovrebbe anche essere in piano..ovvio sono dietro alla concorrenza ma hanno i loro punti a favore (vedi le Abarth)

In realtà full optional arriva a 14k. In ogni caso è piena di optional.

No, hai ragione, dovevo essere più preciso, ma la battuta era per la sigla FCA. La mia critica era sulla paccottiglia a marchio FIAT e Lancia. Le Alfa si salvano.

LOL

matteventu

No no, Hyundai possiede Kia :)

matteventu

Lol si, vendono Panda e Punto, auto preistoriche.

matteventu

Non so perché ma fuori non mi piace proprio per niente. Mi sa di vecchio...

Dentro invece, per il segmento, mi pare molto ben riuscita!

Peccato per quei motori...

Odixxino

È solo il marchio più venduto in Italia, giusto 4 gatti.

Odixxino

Si chiama FCA perché é FCA (Fiat) che la fornisce a Hyundai.

Informasi magari.

Fabri Fina

per essere un'auto di segmento A cioè il più economico non è niente male. Mia zia (l'ultimo modello) la prese a 11 appena uscita e penso che abbia fatto il miglior acquisto della sua vita. La peugeot 107 che aveva prima era una water con le ruote a confronto

Joel

È insonorizzata molto bene

Elettriche

Twingo Electric: la mia prima esperienza con un'auto elettrica | Video

Auto

Aumento benzina e diesel: quanto costa fare un pieno oggi | Video

Auto

Dacia Spring: come va l'elettrica economica da 9.460 euro (con incentivi) | Video

Auto

Nuova Mazda CX-30 2021 eSkyactiv-X: quando 6 cv fanno la differenza | Video