Skoda Scala: prezzo e dotazione per l'Italia | In autunno anche a metano

04 Aprile 2019 19

Dopo la presentazione avvenuta lo scorso dicembre, Skoda Scala si prepara al debutto sul mercato italiano. In attesa di poterla provare su strada (sarà interessante verificare il funzionamento degli ADAS e soprattutto testare per la prima volta CarPlay e Android Auto wireless con il sistema Smartlink+), ecco svelata la dotazione dei vari allestimenti e il prezzo per l'Italia di questo modello destinato, a partire da maggio, a dare filo da torcere a Fiat Tipo, Ford Focus, Opel Astra, Renault Megane, Kia Ceed e forse anche alla "cugina" Volkswagen Golf.

SKODA SCALA: DIMENSIONI E HIGHLIGHTS

Costruita sulla piattaforma modulare MQB A0, Skoda Scala propone dimensioni al vertice del segmento C: lunghezza 4,36 m, larghezza 1,79 m, altezza 1,47 m, passo di 2,69 m e soprattutto un bagagliaio compreso tra 467 l e 1.410 l. Il tutto con un design che inaugura il nuovo corso stilistico del marchio, fatto di linee ancora più spigolose e interni caratterizzati da una nuova disposizione del sistema di infotainment, ora con schermo a sbalzo.

La tecnologia comprende il sistema di infotainment Amundsen con schermo da 9,2 pollici (di serie c'è l'impianto Bolero con schermo da 8 pollici), CarPlay e Android Auto sempre di serie, strumentazione Virtual Cockpit con schermo personalizzabile da 10,25 pollici (di serie su Style) e diversi ADAS. Già dall'allestimento di partenza Ambition, i sistemi di assistenza alla guida di serie sono il cruise control adattivo ACC, la frenata automatica con riconoscimento pedone, il mantenimento attivo della corsia di marcia Lane Assistant e il rilevamento della stanchezza conducente.

La gamma motori spazia dal 1.0 TSI da 95 CV e 175 Nm (cambio manuale a 5 rapporti, disponibile dall'estate) o 115 CV e 200 Nm (cambio manuale 6 rapporti o DSG a 7 marce), al 1.5 TSI da 150 CV e 250 Nm (manuale 6 rapporti o DSG 7 velocità), passando per il 1.6 TDI turbodiesel da 115 CV e 250 Nm di coppia (abbinabile al cambio manuale a 6 rapporti oppure al DSG a 7 marce) e concludendo (in autunno) con la versione a metano 1.0 G-TEC 90 CV e 145 Nm con cambio manuale a 6 rapporti.

PREZZO SKODA SCALA

La gamma italiana di Skoda Scala si articola su tre livelli di allestimento - Ambition, Sport e Style - con un prezzo di partenza di 21.760 euro riferito alla versione 1.0 TSI da 115 CV con cambio manuale a 6 rapporti in allestimento Ambition, che tra le altre cose offre già di serie i fari full LED sia davanti sia dietro. Entro l'estate la soglia si abbasserà fino a 19.960 euro con la versione 1.0 TSI da 95 CV con cambio manuale a 5 rapporti, sempre in Ambition.

DOTAZIONE SKODA SCALA

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 499 euro oppure da Unieuro a 569 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Desmond Hume

Capirai a metano ma col motore della Polo e non con quello di Leon, Golf e A3.

Aristarco

devono coprire ogni fascia di prezzo e misura d'auto e quindi alla fine se te ne intendi lo capisci, se non te ne intendi ti fai fregare

sgarbateLLo

Penso migliori anche il cx

Carlo

Allora non mi spiego, proprio qua sta la fregatura perché le differenze sono minime

sgarbateLLo

Il segmento dipende anche dalla lunghezza della vettura, non è che sia stabilito a priori...

Carlo

No stiamo parlando di essere un pollo perché l'anno prima compravi il modello di segmento superiore, con le stesse dimensioni del modello nuovo di quest'anno di segmento inferiore, ma allo stesso prezzo. Bell'affare...

Simone Facchetti

Sono d'accordo. Avrebbero potuto fare una cosa in stile Mini Yours Customised sfruttando la stampa 3D, per esempio

Aristarco

però sarebbe stata un'idea carina e nemmeno troppo costosa implementarlo come optional

Aristarco

penso sia per rispettare le norme di salvaguardia dei pedoni e non perdere stelle nei test euroencap

MacheteKowalski

Questa tendenza a schiacciare i frontali (questa Scala, la Focus, qualche Mercedes..) non mi piace per niente.
La mascherina 2 cm più alta secondo me avrebbe dato una linea migliore al design.

sgarbateLLo

Stiamo parlando di sensazioni Premium contro sostanza, io prediligo la seconda soprattutto se mi permette di parcheggiare più facilmente.

Carlo

Lo spazio?? Cioè mi vuoi dire che una A3 sedan è equipaggiata a livello di sospensioni, insonorizzazione, cerniere, rifiniture, personalizzazione degli interni, qualità degli optional, scelta di propulsori, come una A4 berlina? O che una classe CLA sia minimamente paragonabile ad una classe C?
Se sì, allora non sai di cosa stiamo parlando...

sgarbateLLo

A parte che se la a3 ha le dimensioni della a4 tu principalmente paghi, come è sempre stato per le auto “normali” e a parità di altri fattori, lo spazio a tua disposizione. Di fatto sono etichette, visto che la polo di oggi è grande quanto una golf di 20 anni fa e costa più o meno uguale in rapporto al potere d’acquisto, ma la dotazione di sicurezza è aumentata enormemente.

Carlo

Non vedi il problema? La selling proposition dei segmenti delle auto è cambiata per difetto ma aumentando i prezzi, nel senso che, ad esempio, oggi audi vende meno ammiraglie, così ti propongono la A3 con le dimensioni di una A4 ma paghi anche una A3 sedan di m3rd4 quanto una A4 berlina della generazione passata, lo stesso dicasi per tutti gli altri marchi e segmenti, Q3 più grande al costo di una Q5, X3 più grande al costo di una X5, una GLC al costo di una ex ML, una serie 3 al costo di una serie 5, una polo al prezzo di una golf, una fiesta al prezzo di una focus e così via, potremmo applicare li stesso esempio in tutto il crosselling

Simone Facchetti

Ahaha grazie per la segnalazione. Era il Pesce d'Aprile di Skoda ed è finito per sbaglio nella gallery :)

sgarbateLLo

Non vedo il problema, le misure del tessuto urbano italiano sono più indiane che americane (dimensioni di strade e parcheggi).

Alberto Marcon

Su una foto ha scritto "Louis" al posto di Skoda sul bagagliaio?

Mark984

Costa più o meno come l'Octavia, a meno di problemi di parcheggio, non vedo perché preferirla a quest'ultima.

Carlo

Stiamo diventando l'india delle automobili, downsizing dei motori e nuove carrrozzerie mai viste prima che strizzano l'occhio al "piccolo ma non troppo" invece che "grande e comoda".

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren