Ford Puma tornerà a fine 2019 come crossover compatto e ibrido | Teaser

03 Aprile 2019 118

Al Go Further Event di Amsterdam (QUI il nostro articolo live con tutte le anteprime) Ford ha mostrato per pochissimo tempo una novità che sarà presentata in un evento dedicato nel mese di maggio: il nuovo Ford Puma. Come la coupé compatta degli anni '90 da cui eredita il nome - orecchiabile e facile da pronunciare per tutti - anche Ford Puma 2019 proporrà una linea atletica e moderna, simpatica e tondeggiante per piacere ad un pubblico trasversale.

La ricetta viene però resa decisamente più interessante grazie alla formula crossover, che prevede una maggiore altezza da terra, parafanghi muscolosi e ruote di maggiori dimensioni. Il nuovo Ford Puma sarà dunque un SUV compatto di segmento B, realizzato con ogni probabilità sulla piattaforma di Ford Fiesta. Con la compatta dell'Ovale Blu, Puma condividerà anche la tecnologia.


Ford Puma 2019 offrirà infatti l'opzione del sistema EcoBoost Hybrid, un Mild-Hybrid con batterie a ioni di litio da 48 volt abbinato al propulsore 1.0 EcoBoost. Come abbiamo visto su Ford Fiesta e Focus ibride, il sistema prevede la presenza di uno starter/generator azionato da una cinghia (BISG), che consente il recupero e lo stoccaggio dell’energia che solitamente si disperde durante la frenata, caricando la batteria raffreddata ad aria. La potenza complessiva del sistema potrà arrivare a 155 CV, offrendo a Puma delle prestazioni al vertice del segmento B-SUV e contenendo al contempo i consumi.

Il nuovo modello, presentato a maggio e in concessionaria alla fine del 2019, nasce in risposta alla crescente domanda di SUV in Europa: più di un veicolo Ford venduto su cinque è un SUV e le vendite sono aumentate di oltre il 19% nel 2018. Puma, che si affiancherà a Fiesta Active, EcoSport, Focus Active, Kuga (appena presentata ad Amsterdam), Edge e Explorer Plug-In Hybrid (QUI tutte le info del maxi SUV ibrido) sarà prodotto presso lo stabilimento di Craiova, in Romania, a seguito di un investimento di circa 1.5 miliardi di euro a partire dal 2008. Tra le caratteristiche peculiari del crossover troviamo un bagagliaio da 456 litri, frutto di una "innovativa soluzione di carico", in grado di ospitare due sacche da golf in posizione verticale.


118

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
di1188

Questione di abitudini... noi ci siamo andati a Copenhagen in un giorno e mezzo per Capodanno 2001 :)

DefinitelyNotBruceWayne

Ora come ora niente. Questione di mesi e dovrei cambiare Paese quindi la macchina è l'ultimo dei pensieri

Desmond Hume

https://uploads.disquscdn.c...

troppo rotonda… Sembrava un uovo schiacciato!
La mia era una vera marziana ;)

https://uploads.disquscdn.c...

non stesso segmento… Era proprio una Puma! A quei tempi Opel "apparteneva" a Ford. Poi l'hanno venduta a GM visto che nessuno voleva comprare Opel e la Germania non voleva che andasse in bancarotta.

Purtroppo la qualità Opel é rimasta sempre quella là...

Desmond Hume

io invece sognavo la Lamborghini e la Celica (che aveva le forme squadrate un po' da Lamborghini). Poi ho appunto preso la TS :P
15-20 anni fa c'era troppa concorrenza tra queste vetture… Celica, MR2, MX3, MX5, 350Z, RX8, Tigra, Puma e tutti sui 30.000-40.000€ circa.
Fossi ragazzino, sognerei la Type-R ora però :P

giorgio085

il mercato è questo, una puma simil vecchio modello sarebbe un flop.

Gianluca

No no grazie

vuoi una Tigra in cambio?

Aristarco

se parli di anni 90 in realtà si ma avevano ancora delle doti fuoristradistiche, adesso ormai hanno pianali in comune con le berline, sono solo rialzati vedi schifezze tipo arona

maxforum

Beh ai miei tempi i suv non esistevano. Forse l x5 ma non son sicuro

Desmond Hume

da Puma a Ippopotamo è un attimo

Aristarco

il discorso è un altro e lo dimostrano le vendite, la gente vuole i suv...mentre una volta i ragazzi preferivano coupé/spider e hatchback sportive poi è ovvio che a nessuno farebbe schifo avere una f12 berlinetta in garage...

maxforum

beh io non giudico chi compra la mahindra.... degustibus

Aristarco

ma dove? che non se lo compra neanche chi se lo può permettere

maxforum

adesso un maserati quattroporte

Aristarco

adesso il sogno è un suv enorme

maxforum

era il mio sogno da 18enne

Gianluca

La mia é in vendita, cosa offri?

qandrav

ehehehehe esatto!
vedi però che il viola te lo ricordavi? :)
si in effetti non erano troppo diffuse quelle coi colori strani

Nick126

Più simile a quello che hanno fatto alla eclipse in mitsu.

Aristarco

io avevo il 1,4 90cv, ma a parte se non ricordo male dei viola o giallo improbabili, la maggior parte erano nere come la mia, al massimo grigio metallizzato

qandrav

poi aveva dei colori molto carini (non mi ricordo se ci fosse anche 1.8.....
1.6 sicuramente perché l'ho provata)

Aristarco

ho avuto la tigra prima serie ed era una gran macchina

ai tempi la puma mi piaceva davvero un sacco. Adesso lanciano un suv con lo stesso nome, che non ha nulla a che spartire con il primo modello. LOL

Österreicher

In Cina vendevano più di un milione di auto all'anno per il 2019 forse arriveranno a 250.000. Con le linee che propongono ora capisco perché

Luigi Melita

quella era una delle 3 versioni che avevano il lavorazione, poi hanno scelto il modello definitivo

ferragno

ma che boiata...

sgarbateLLo

Speriamo non assomigli troppo alla kuga

Ratchet

Da Puma a Cerbiatto..

L0RE15

Anche la nostalgia che un appassionato di un marchio elabora nel tempo rispetto ad un determinato modello, fa parte del lavoro di marketing delle industrie per fidelizzare il cliente. Il discorso è collegato.

Aristarco

almeno con la delta non hanno cambiato segmento

MatitaNera

Sono d'accordo, ti fa onore ammetterlo

MatitaNera

questo è un altro discorso, del tutto differente

L0RE15

Solo etichette?! I nomi di certi modelli identificano storicamente spesso e volentieri un marchio intero. In Ford fanno quello che vogliono ma gli appassionati hanno tutto il diritto di criticare questa scelta che riprende (stravolgendolo) un pezzo di storia, operazione difficile da comprendere. Di nomi nuovi è piena la fantasia: quale continuità ed utilità ha per lei il rievocare il nome Puma in questo nuovo contesto?

Sterium

Avrà 18 anni e parla a vanvera... Non dargli retta

L0RE15

Disgusto è anche fun troppo tenera come parola...

Sterium

Un mentecatto di primo ordine!

d4N

La Puma doveva essere una Fiesta coupé infiocchettata ... non un ennesimo fagotto di cui è strapieno il mercato

Roberto

Tra l'altro la Kuga appena presentata in realtà era già stata progettata nel 2017 a parte qualche dettaglio

MatitaNera

vedi una nota di merito dove non c'è, ma è così bello sentirsi diversi, lo comprendo

theskig

Tranquillo che crescendo non mi sono rincogIi0nito e i SUV mi fanno sempre cag are

Marco Cerasoli

Tolti pickup vari e fiesta non ne sta uscendo una bella... Che linee sono?

MatitaNera

non mi piacciono (non tutti almeno) e non ne ho, sto solo criticando la vostra superficialià da "Intenditori" di auto, è solo relativismo

MatitaNera

ecco il problema, quando eri ragazzino, è quello che ti frega

theskig

Se ti piacciono i SUV non ti devi vergognare cercando di convincere gli altri che siano delle cose belle e al tempo coi tempi. Sei in ottima compagnia, ce ne sono tantissimi. Come i fan della Pausini, ce ne sono milioni e non se ne vergognano.

Nalin

Quanto mi piaceva ai tempi :)
Faranno la stessa va**ata che hanno fatto con il nome Delta.
Senza considerare che Puma non ha neanche un nome così evocativo, quindi potevano benissimo cambiarlo.

MatitaNera

il concetto di "auto" che hai è solo contingente, prima ne avevano un altro, prima un altro ancora, quando uscirai dal tuo orticello...

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche

Auto

Fiat 500e elettrica 2020: caratteristiche, prezzi e i preordini | Video

Auto

Auto elettriche Italia 2020: modelli in commercio, prezzi e autonomia

Moto

Scooter elettrici 2020: guida completa, prezzi, incentivi elettrici e ricarica