Geely potrebbe presto acquisire il 50% di smart | Rumor

27 Marzo 2019 6

smart in vendita ai cinesi? Sembrerebbe proprio di sì, o almeno questo è quello che anticipa il Financial Times. Dopo aver riportato rumor sull'intenzione di Renault di acquisire il Gruppo FCA, il quotidiano finanziario inglese ha dedicato un articolo al possibile accordo che Daimler (il gruppo proprietario di smart e Mercedes-Benz) starebbe intavolando con i cinesi di Geely per l'acquisizione del 50% di smart.

Il FT, che cita tre persone informate sui fatti, sostiene che l'accordo potrebbe già essere ufficializzato ad aprile, in occasione del Salone di Pechino. Del resto, non stiamo parlando di fantaindustria: già nel 2018 Geely - il colosso cinese proprietario, tra gli altri, di Volvo e Lotus - è diventanto il principale azionista di Daimler. Inoltre, la stessa Daimler potrebbe trarre giovamento dalla parziale vendita di un marchio in costante perdita. Secondo gli analisti, smart non ha mai generato profitti nei suoi 21 anni di storia, con perdite stimate tra i 500 e i 700 milioni l'anno.

Un brand, quello di fortwo e forfour, che tra l'altro non gode di particolare simpatia da parte di Ola Kallenius, il successore dello storico CEO Dieter Zetsche a partire dal prossimo maggio. E le cose potrebbero peggiorare ulteriormente nel 2020, quando avverrà la trasformazione di smart in un brand di soli veicoli elettrici (a proposito, QUI trovate la recensione completa di smart EQ fortwo). A meno di un potenziamento delle attività in Cina, primo mercato al mondo per le auto elettriche...


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aristarco

continueranno a comprare gruppi o marchi dismessi dalle grandi case non certo quelli principali, si limiteranno a partecipazioni azionarie come in daimler

marcoar
Da qui a 5 anni
Aristarco

al momento non l'hanno ancora mai fatto e nemmeno questo è il caso

marcoar

Un conto è comprare un marchio fallito, o sull'orlo del fallimento. Altro conto è comprare società in salute.

Aristarco

lo stanno già facendo da anni, tutti i marchi falliti europei se li sono comprati e non solo quelli...

marcoar

Da qui a 5 anni questi faranno man bassa di gran parte delle case europee

Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren