Hyundai: un sensore d'impronte digitali sostituirà la chiave

18 Dicembre 2018 86

Hyundai: dal 2019 il sensore d'impronte digitali verrà impiegato per sbloccare e avviare l'auto. Già oggi, per accedere alla propria vettura e avviare il motore, la chiave tradizionale non è più necessaria. I sistemi di avviamento senza chiave "base" consentono di accendere il motore premendo un tasto, a patto che si tenga il telecomando (che serve per aprire le serrature da remoto) nelle vicinanze. Quelli più evoluti, invece, permettono di tenere il telecomando in tasca o in borsa anche quando bisogna aprire le serrature: basta avvicinarsi e l'auto si apre automaticamente.

Sistemi che tendono progressivamente a "smaterializzare" (o meglio, digitalizzare) la chiave fisica, a tutto vantaggio della comodità. In tutti i casi, tuttavia, rimangono gli stessi problemi di sicurezza delle chiavi "tradizionali": semplicemente, se un malintenzionato ci ruba la chiave può tranquillamente accedere alla vettura e partire indisturbato.

La sicurezza è uno degli elementi che ha spinto gli ingegneri di Hyundai a sviluppare un sistema che consentirà agli automobilisti di sbloccare e avviare la loro vettura semplicemente tramite impronta digitale. Due gli scanner biometrici: uno in corrispondenza della maniglia esterna sulla portiera del conducente (per sbloccare la vettura) e uno accanto al piantone dello sterzo, in corrispondenza al tasto di accensione del motore. Il loro compito sarà quello di inviare i dati cifrati al sistema, autorizzando lo sblocco e l'avviamento della vettura.

Il sistema, attualmente in fase di sperimentazione, sarà realtà a partire dal primo trimestre del 2019, quando verrà lanciato sul nuovo crossover Hyundai Santa Fe, inizialmente solo in Cina. Le funzionalità dei lettori biometrici non si limiteranno allo sblocco e all'avviamento della vettura, ma anzi si estenderanno per consentire ai conducenti di registrare un profilo in cui ad ogni impronta digitale viene associato un diverso setup (posizione del sedile, del volante e degli specchietti retrovisori, temperatura del clima, illuminazione interna, stazione radio e tanto altro).

Tornando alla sicurezza, Hyundai garantisce la massima protezione - da eventuali tentativi di attacco hacker o accesso tramite impronta digitale contraffatta - utilizzando un sistema che misura la capacitanza, ovvero i diversi livelli di elettricità presenti nelle varie aree del dito. Una tecnologia che garantisce un tasso di errore di 1 su 50.000.


86

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nutria

Gli puoi lasciare il dito... il medio magari hahahah

Nutria

Anche a me.

Ratchet

Ottimo.

Top Cat

Fatto ma già da molto i suoi commenti non mi tangono.
Di fatto lo compatiamo tutti, io e il mio gruppo.
Poveretto.

RemtonJDulyak

Bloccalo è un idiota.

Mario Rossi

infatti non me la prendo con te, ovvio. Ti illustro solo il mio punto di vista. Anche io ho il keyless e mi trovo benissimo e non mi serve un'atra cosa piu' complicata che implica, chiaramente, maggiori problemi in caso di guasto.

Xylitolo

quindi ora i ladri dovranno munirsi di nuove centraline con memorizzate le loro impronte?

Desmond Hume

non prendertela con me no nsono io che ho partorito certe idee. Per me basta il keyless...

Mario Rossi

quali altre impronte??io vivo da solo...direi che gli "alcuni" punti deboli siano deleteri. Se fai un incidente e se lontano da casa, hai poco d abilitare le altre impronte... non c'e' nessuno vicino a te! e se sei svenuto o che ne so, ci vuole un carro attrezzi anche solo per metterla al lato della strada. No Maria, io esco!! :D :D :D

Desmond Hume

abiliti le altre impronte comunque si è un sistema con alcuni punti deboli.

Mario Rossi

li ci metteranno anche il pisello ID. cosi' se ti hackerano la macchina sanno anche la dimensione del pistolino.

Mario Rossi

beh, mi sembra ovvio che ci si metta al volante dopo una sbronza colossale. Lo fanno tutti. ironia off

Mario Rossi

tutto molto bello, ma se un per qualche motivo non posso guidare io l'auto, gli altri si attaccano al fischietto??

Mario Rossi

si, solo a te

Desmond Hume

così alza il cuIo e se la va a prendere lei, basta sempre essere succubi soltanto perchè ci danno la patata :D

Ratchet

Solo a me piace ancora girare la chiave? Già il pulsante mi irrita.

Top Cat

Ho capisciuto.

Biso22

Finchè non apro il mio portafoglio siamo a posto, i problemi parto da li

Top Cat

Ah! E qui si apre un mondo...

Biso22

Siamo f0ttut! amico...

Top Cat

Io contatto l'ufficio brevetti, tu ci metti i soldi.
Ok!

Hahahaha!!!

viktorius

Io credo che ci sarà il anche il classico telecomando che apre le portiere ed avvia il motore con il tasto (che in questo caso implementa anche il lettore di impronte) semplicemente tenendolo in tasca. Anzi ne sono certo, altrimenti come s fa il concessionario a spostarla? Come farebbe un meccanico se la lasci per il tagliando? Soltanto che con il lettore puoi evitare di portarlo con te. Proprio come gli smartphone con l'avvento dello sblocco con impronta, non è stato mica eliminato il classico sistema con pin

Vuoshino

Una delle cose che mi manca più di tutte. Una bella app in stile tesla per accendere auto, climatizzatore ecc...

Giulio Zoratti

Per me invece è una bella cosa, che già pensavo.
Riguardo all'essere presente per sbloccarla, se devi prestarla o altro: non basta un semplice sblocco da Remoto? Per esempio dall'applicazione su cellulare?
io un sistema di Pin+ riconoscimento con possibilità di gestione da Remoto (app) lo vorrei francamente!

alex-b

Tutto bene finché si è in pochi ad usare l'auto, quindi memorizzi tot impronte e via. Ma se la devi prestare che si fa? Mi viene da pensare che sia quindi necessaria una “chiave maestra” che scavalca l'impronta, e quindi è su quella che il malintezionato può “lavorare” per aggirare il problema.

Ad esempio i moderni sistemi sono in teoria sicuri e non duplicabili, ma se ti puntano basta che si avvicinano a te e amplificano il segnale fino all'auto con un sistema radio+ricevente.

Alcune vecchie auto comunque (di un certo costo, diciamo dal segmento d in su) avevano chiave più codice pin, sistema andato in disuso ma efficace.

Pablo Escoalbar

...sarei curioso di testarne l'efficacia su gente come me che ha le mani sempre sudaticce... Il sensore di impronta del mio miA1 spesso prova ribrezzo e non mi da l'accesso per sdegno al telefono

dario

mai stupido quanto prestare l'auto a un amico! :D
a parte gli scherzi, il problema che hai sollevato è concreto e reale, non mi sembra una soluzione per niente pratica.

Top Cat

Li però serve un'impronta di ben altro tipo.

marcoar

Questo metodo è utilizzato specialmente per "svuotare" le auto (accade molto spesso negli autogrill in autostrada).

Jove

Guarda che la Hyundai non mi sta pagando per trovare una soluzione pratica. Ci penseranno poi loro. Ho solo detto che un back up servirà di sicuro per poter accedere esattamente come in tutti i casi in cui il telefono ad esempio, per un motivo o per l'altro non dovesse prendere l'impronta (ps: i codici si possono cambiare)

Peppe Black

"non è che mi andresti a prendere la borsa nel bagagliaio?"
"certo, dammi le chiavi"
"no meglio il dito, tè"

The_Th

anche fosse un codice sarebbe peggiorativo rispetto ad una chiave, il codice una volta che lo ho comunicato ad una terza persona questa ha accesso sempre alla mia auto, se è una chiave quando me la rende non ha più accesso alla macchina...

Biso22

Si vede che non ti sei mai sbronzato seriamente...
(ironia off)

William

Boom di vendite di cesoie da Leroy Merlin!!

Jove

Vero ma considera che in caso di anomalia, il modo di poterla portare dal concessionario dovrà esserci. Sblocco con lo smartphone? Un codice? Anche perché un modo univoco per confermare la tua impronta al momento dell'acquisto è delle successive registrazioni in famiglia dovrà esserci.

The_Th

la prima cosa che ho pensato, banalmente anche per spostare la macchina dovrei essere fisicamente presente...
mi sembra una cavolata, a me è capitato di prestare la macchina a qualcuno o usare la macchina di altri, oppure banalmente dare la chiave a qualcuno con un "prendimi quello che è nel baule pls"

F0x

Quel dato è relativo alla capacitanza, non alla scansione dell'impronta.

The_Th

da quello che si legge sopra no...visto che l'obbiettivo è fare in modo che non ci possano rubare la chiave per accedere alla macchina...

se rimanesse la chiave inoltre non avrebbe senso, visto che già con i sistemi attuali la chiave la puoi dimenticare in tasca...

The_Th

infatti non è un keyless vero e proprio, altrimenti non avresti la chiave...
è semplicemente un modo per non dover estrarre la chiave dalla tasca, ma la chiave rimane...

Pip

Intendevo sfruttando intercettazioni del sistema keyless, mi pare ovvio...

Ginomoscerino

quello sarà sulla Apple Car

Davide

pessimo. La chiave va ben oltre l'1 su 50.000, perchè peggiorare la cosa?

Luigi Melita

sì e l'analogia è ancora più calzante perché li dietro ci sono spesso le videocamere degli adas come negli smartphone ci infilano la fotocamera frontale :)

marcoar

Sad story
https://uploads.disquscdn.c...

Nembolo

Prevedo un aumento del costo delle assicurazione sulla voce "furto" visto che dovranno risarcire pure le amputazioni...

GeneralZod

Il keylese è sicuramente più caro come sistema.

Bauscia

Non hai mai sentito di gente a cui è stata rubata l'auto?

Ma dove vivi? ahahhaha

Account Anniversario

Se vuoi dare le chiavi ad un amico, non ti compri una di queste.

Account Anniversario

Con te funziona sicuramente.

GTX88
Sony

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Linate chiude per tre mesi e trasloca a Malpensa: ecco tutti i motivi | Video

Mazda

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Recensione Xiaomi M365 Pro: anche il miglior monopattino elettrico ha dei difetti