Lime, a Seattle il primo servizio di car sharing con Fiat 500

14 Novembre 2018 0

Conosciuta finora per i monopattini elettrici e biciclette in condivisione, Lime è pronta ad inserirsi nel trasporto a quattro ruote. Secondo quanto riportato da Bloomberg, la startup statunitense lancerà il suo primo car sharing a Seattle a partire da questa settimana nell’ambito del suo nuovo servizio LimePod, con l'obiettivo di avere 1.500 auto in città all'inizio del 2019.

La scelta ricaduta sulla città dello Stato di Washington non è casuale, poiché offre il free-floating, ovvero il servizio che consente agli utenti di prendere le auto, di usarle e di lasciarle dove vogliono in qualunque zona. Come per i monopattini a zero emissioni e le biciclette, sarà necessario pagare 1 dollaro per lo sblocco dell'auto, mentre per l'utilizzo 40 cent al minuto.

L'azienda inizierà il progetto pilota con 50 Fiat 500, e intende espandere le attività settimanalmente fino a disporre di una flotta di 500 auto entro la fine dell'anno. Al momento del lancio di LimePod, Lime dovrà vedersela sia con Car2Go che con ReachNow, due servizi di car sharing simili che operano già a Seattle, ciascuno con circa 700 veicoli in città.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Video recensione

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio