Audi A1: al via la produzione della seconda generazione a Martorell

09 Ottobre 2018 6

Audi ha iniziato la produzione della Nuova A1 presso lo stabilimento Seat di Martorell, in Spagna. Si tratta del secondo modello premium ad essere prodotto nella stessa struttura dopo Audi Q3, ora costruito nell'impianto ungherese di Gyor. Presentata lo scorso giugno, la seconda generazione della compatta dei Quattro Anelli sarà in vendita a fine anno con prezzi a partire da 22.500 euro.

Proposta unicamente in configurazione 5 porte, la vettura è realizzata sulla piattaforma MQB A0 su cui ha debuttato la quinta generazione Seat Ibiza lo scorso anno, nonchè la stessa impiegata dalla Arona e dalla Volkswagen Polo. A differenza della precedente generazione, quella nuova si presenta con uno stile più muscoloso e mascolino, con tanti elementi inediti per il modello ma non per il marchio.


Cresciuta nelle dimensioni con una lunghezza di 4,03 metri e un'abitabilità migliorata con la capacità del bagagliaio che varia da 335 a 1.090 litri, la segmento B premium porta con sè degli interni rivoluzionati dall'aspetto tecnologico. Non a caso la Nuova Audi A1 dispone di un'evidente cura per i dettagli, più precisamente nei comandi del clima e nello schermo touch da 8,8 o 10,1 pollici dell'infotainment Audi MMI Touch, oltre alla strumentazione digitale Audi Digital Cockpit (optional il Virtual Cockpit configurabile) da 10,25 pollici.

La gamma motorizzazioni prevede al lancio solo il turbo benzina 1.0 tre cilindri da 116 CV (30 TFSI) abbinabile al manuale a 6 rapporti oppure all'S tronic doppia frizione a 7 rapporti (30 TFSI S tronic; prezzo di listino 24.350 euro). Quattro gli allestimenti disponibili: base, Advanced, Admired e S line edition.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
qandrav

Audi a1, sono troppo pezzente per comprar la a3 ma mi piace spendere di più per avere una polo sovraprezzata

Desmond Hume

sempre meglio dell'ovetto attuale inguardabile.

Pietro Smusi

"a partire da 22.500 euro." ahahahhaha a
aahahaaa
ahhahaha
ahahahahaa

Eros Nardi

sufficiente e al giusto prezzo...

Carl Johnson

bruttina e costosa...

Stefano

bella ed economia...

Auto

Volkswagen ID.3: prova su strada, consumi 58 kWh e considerazioni | Video

Auto

Citroen Ami è piccolissima, elettrica e si guida a 14 anni: la nostra prova | Video

Auto

Vado a fare il pieno di idrogeno in Svizzera e (forse) torno | Live con Hyundai Nexo

Elettriche

Recensione Xiaomi Mi Scooter Essential: piccolo, economico e meno stradale