NASA, aerei silenziosi grazie a nuove tecnologie

26 Giugno 2018 70

Le nuove tecnologie testate dalla NASA hanno contribuito a ridurre significativamente il rumore generato dagli aerei. Nel corso dei voli svoltisi a maggio presso l'Armstrong Flight Research Center, in California, l'agenzia governativa civile responsabile del programma spaziale e della ricerca aerospaziale degli Stati Uniti ha ridotto di oltre 70% il rumore della cellula.

La NASA ha sperimentato diverse componenti non propulsive su un jet Gulfstream III tra cui carenatura e Adaptive Compiling Trailing Edge (ACTE) per studiare l'efficienza aerodinamica. Il carrello è stato carenato lungo la parte anteriore con piccoli fori che in parte hanno consentito all'aria di fluire attraverso la carenatura.

In attesa di ulteriori prove, si tratta di un risultato significativo dopo simulazioni computerizzate altamente dettagliate, che potrebbe portare ad aerei più silenziosi a beneficio delle città situate a pochi passi dagli aeroporti e a favore delle operazioni aeroportuali estese.

Pochi giorni fa la NASA ha portato a termine con successo la sua prima missione nel National Airspace System dopo aver effettuato il primo volo nello spazio aereo pubblico senza pilota. Un'altra pietra miliare raggiunta con l'aeromobile Ikhana pilotato da remoto, aprendo alla normalizzazione delle operazioni con un velivolo sprovvisto del pilota.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Cellularishop a 710 euro oppure da Amazon a 779 euro.

70

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
csharpino

Stai pur certo che per fare un "piacere" ai villeggianti non vengono modificate le procedure di atterraggio.

AlphAtomix

skiathos, detto anche l'aeroporto più pericoloso d'europa se non erro.

csharpino

Ma quale affermazione??

Gabriele

Era la risposta alla tua affermazione

csharpino

Di che isoletta stai parlando ??

The_Th

Non sono pilota o grande esperto di aviazione, ma gli aerei hanno dei range di rotazione dei motori previsto per le varie fasi del volo...
Dire al minimo non ha senso, non è un motore di una macchina,e più complesso... Conta che in atterraggio andranno nello stadio n1 al 25/30% della rotazione massima prevista... E deve essere così, sotto al 20% il motore non riesce a sostenersi...

Il fatto del rumore dipende da n fattori... Se tu stai in testa alla pista e l'aereo ti atterra venendoti addosso il rumore che senti e minore di molto rispetto al fatto che tu ti trovi dalla parte dove l'aereo tocca terra. . Questo potrebbe giustificare il fatto che in un posto li senti e in un altro no. .

AlphAtomix

ho un amico che abita a pochi km da malpensa e li si che li sentivo atterrare, su quell'isoletta li vedevi solo arrivare senza il minimo rumore.

csharpino

"È scientificamente provato più corri e più consumi" si a parità di peso, attrito ed efficienza dei motori.. Ma non vedo il nesso con l'articolo...

csharpino

Perchè tu hai mai visto aerei che atterrano accelerando al massimo??? Dai su ci puoi arrivare anche tu che non hai assistito ad un fenomeno paranormale ma solo alla normale procedura di atterraggio..

Gabriele

È scientificamente provato più corri e più consumi,anche con tutta la massima efficienza possibile,addirittura la ryanair a bordo mette il minimo indispensabile di gasolio per consumare meno

roby

È un razzo che fa 3.68km al sec

Emanuele

Cerca BFR su yt… te l'ho appena linkato ma il commento è in moderazione

roby

La teslair?

Emanuele
The_Th

Spingeva solo l'equipaggio o tutti i passeggeri?

Vash
The_Th

gli unici aerei supersonici da aviazione civile sono stati abbandonati per i costi...
la tendenza attuale è quella di proporre arei grandi ed efficenti, per permettere costi bassi e aprire i voli a quante più persone...
Il concorde, il più famoso aereo supersonico da aviazione civile è stato abbandonato perchè anti-economico...

The_Th

che è ben diverso da spento...
e comunque atterrano sempre con i motori al minimo, se atterrassero a manetta l'aereo non scenderebbe mai correttamente...

Pip

"Se hai un aereo che viene direttamente dal mondo delle favole che riesce ad andare a 2000km/h consumando quanto un normale aereo di linea, le compagnie preferiranno comunque farlo andare a 1000km/h e avere costi del carburante 10 volte più bassi, risparmiando decine di migliaia di dollari a volo. "

Ho scritto questo ben prima che tu iniziassi con i tuoi deliri. Se vuoi capire, bene, se non vuoi, a me non importa nulla.
Ti saluto, e ti auguro di imparare un po come funziona l'economia applicata al traffico aereo

AlphAtomix

al minimo

AlphAtomix

motori spenti...dai su al minimo. Ci puoi arrivare da solo anche tu.

csharpino

Sei sempre più patetico... Ma visto che lo avevi dichiarato che non serviva essere esperti ti metterò i sottotitoli cosi anche tu lo capirai:
Mi sembrava abbastanza evidente che il dire di fare volare gli aerei alla metà della velocità era solo un modo per estremizzare il tuo concetto per il quale la resistenza aereodinamica era l'unica variabile che definiva la velocità a cui farli volare. Se non altro potevi arrivarci perchè avevo appena finito di scrivere l'esatto opposto nel post precedente.. Comunque colpa mia che ho sopravvalutato il tuo non essere esperto...
E dopo questa chiudo perchè non vorrei correre il rischio di farti uscire dall'ignoranza in cui navighi.

Pip

Vabbè, come dici tu.
Se non capisci nulla di come funzionano gli aerei e, peggio ancora, non vuoi capire, a me non importa nulla.
Però quantomeno l'hai capito che la tua frase
"Facciamo viaggiare gli aerei alla metà della loro velocità attuale tanto rimarrebbero comunque più veloci degli altri mezzi di trasporto ma consumerebbero molto meno..."
è senza senso e totalmente errata?
No, perché altrimenti è grave...

csharpino

Sei patetico..

Pip

Ma consumi 10 volte più carburante per un tempo solo 3 volte minore. È questo il problema, non è una cosa lineare. È esattamente per questo motivo che non conviene alle compagnie viaggiare veloce, sopratutto considerando che il carburante è la voce di costo maggiore in assoluto
Sono ben poche le persone che pagherebbero un biglietto di 400 euro al posto di 200 solo per poter arrivare un ora prima

Pip

Hai detto una boiata, gli aerei già viaggiano alla loro velocità di massima efficienza.
Più lenti o più veloci e lungo il viaggio consumerebbero di più.
Ritenta

Francesco

E aggiungo anche il muro del suono che crea molte problematiche (tra cui il frastuono a terra)... per cui andare a 1200 oppure 1000 cambia poco

csharpino

Ovvio... Perchè.. "Non è che bisogna essere esperti..."

Max Real

Bè, dipende se non è conveniente. Vero, faccio i 2km/l ma ci metto un terzo.Dipende da che parte la giri...

Pip

Innanzitutto stai accusando di aver fatto copia incolla senza alcuna ragione.
Che vi posso dire, convinti di quello che pensate, tranne il fatto che l'ultima tua "equazione" è una boiata. Non provo neanche a spiegare il motivo...

csharpino

Saper fare il copia incolla da wikipedia di come si calcola la resistenza aereodinamica non penso serva a eleggerti a scienziato dell'anno.. Se poi ci mettiamo dietro alle frasi tipo: "le leggi fisiche non si piegano alla ricerca, è il contrario" be allora siamo al livello di una scuola media.
L'ingegneria non si arroga il diritto di contravvenire alle leggi fisiche.. Per quello esistono i fisici teorici fino a quando una delle loro scoperte non si rivela fondata e allora cambiano anche le tue amate leggi fisiche.. Cmq senza considerare questa casistica il tuo copia incolla "la resistenza aumenta con il quadrato della velocità" non tiene conto diversi fattori ovvero che se oltre ad aumentare la velocità riduco la superficie di contatto, modifico determinate geometrie dei velivoli e aumento l'altitudine di volo posso avere la stessa resistenza a una velocità superiore.
E se stai già rispondendo scrivendo che non importa perché a parità di questi fattori le compagnie aeree andranno cmq a velocità minori perchè consumerebbero di meno.. Lascia perdere..
Senza considerare il vantaggio in termini di "Marketing" che avrebbe una compagnia ad essere più veloce delle altre, vi è un'altra semplice equazione da valutare: Meno tempo per una tratta = più tratte nello stesso tempo = più passeggeri trasportati da un singolo aereo = +$.

Pip

E dire che l'ho anche spiegato...
Se volete credere che la ricerca possa andare oltre le leggi fisiche credeteci pure, che vi posso dire, non lamentatevi quando resterete delusi...

csharpino

"Non è che bisogna essere esperti..."
direi che potevi fermarti qui...
Mai capito perchè cavolo esistono corsi di laurea in ingegneria aereospaziale o meccanica perchè tanto.. Non è che bisogna essere esperti...

csharpino

Be si certo... Pensa dove ero io in vacanza li facevano pure decollare a motori spenti...

Ratchet

Modalità aereo

The_Th

impossibile che un aereo atterri a motori spenti, se stiamo parlando di aviazione civile ancora meno...
non c'è controllo pieno dell'aereo e non potrebbe nemmeno fermarsi...

roby

Probably

Vostok

sì ma chi sono in fase avanzata di sperimentazione? quali fonti hai per dirlo?

peyotefree

Viaggiano in velocità transonica.. il miglior compromesso tra velocità e efficienza

roby

Te l ho spiegato prima che sono in una fase avanzata di sperimentazione ma non so che tecnologie usano e useranno

Vostok

sì ma io ti ho spiegato il perchè volare più veloce implica in ogni caso maggiore resistenza e quindi maggiori consumi, tu continui a dire che non sei d'accordo e che un giorno volare in supersonico costerà meno che in subsonico senza nè dire il perchè nè il dire come farlo

roby

"Rimarrà comunque più costoso" non si puo dire con certezza perché le variabili sono tanti a cominciare dalle tratte a cui il velivolo verrà piu utilizzato e quindi la capienza, se si vuole guadagnare sulle quantità il prezzo può rimanere sostanzialmente nella media

_PorcoDi3Lettere_

Basta montarci un FAP e un altro filtro qualsiasi a casaccio.

Vostok

che è un po' come dire che non si è d'accordo che anche se ci saranno nuove tecnologie anche tra 100 anni la velocità della luce sarà sempre quella

roby

Sicuramente volare in supersonico in futuro costerà meno di quanto costa adesso o di quanto costava ai tempi del concorde, ma rimarrà comunque più costoso di un aereo che volerà a 800 km/h" non sono d accordo

Vostok

Sì ma la fisica non cambia, la formula resistanza = 1/2 * densità * superficie * velocità^2 * coefficiente di resistenza è uguale oggi, è uguale ieri e lo sarà anche domani, se si trova un modo per diminuire i consumi dei motori o per diminuire il coefficiente di resistenza lo si applica sia ai velivoli subsonici che a quelli supersonici, quindi in ogni caso un aereo che va più veloce consumerà di più, qualsiasi nuova tecnologia venga sviluppata. Sicuramente volare in supersonico in futuro costerà meno di quanto costa adesso o di quanto costava ai tempi del concorde, ma rimarrà comunque più costoso di un aereo che volerà a 800 km/h

roby

Questo è quello che abbiamo oggi..giusto? Ok ora stanno in fasi piu avanzate di progetti che noi comuni mortali non ne sappiamo ancora poi se tu lavori in aeronautica come tecnico allora ci saprai dire qualcosa

Shagal Vir Singh

La questione principale é il guadagno, é inutile creare aerei che impiegano la metà del tempo, per tratta, ma che costino quanto un aereo attuale. Questo perché se non puoi abbassare significativamente il prezzo dei biglietti i passeggeri non aumenteranno mai, il punto é abbassare il costo del singolo biglietto e non tanto i tempi di percorrenza

Vostok

quindi ritornando alla tua domanda originale "perchè collegate l'aumento di velocità all'aumento del biglietto" è perchè anche progettando motori che consumano meno e velivoli che avranno coefficienti di resistenza più bassi la risposta è : perchè un velivolo che vola a velocità più bassa consumerà in ogni caso meno di un velivolo che vola a velocità più alta, a maggior ragione se deve anche andare a velocità supersoniche. Poi ci sono attualmente aziende che stanno progettando velivoli supersonici per il trasporto aereo, bisognerà vedere anche quante persone riescono a trasportare ( il concorde ne portava un centinaio, meno della metà di un aereo come 777/787, A350,A380..) e quanta gente sarà disposta a spendere di più per risparmiare qualche ora di volo

qandrav

E quando studieranno come ridurre le sciekimike111 ?

Elettriche

Twingo Electric: la mia prima esperienza con un'auto elettrica | Video

Auto

Aumento benzina e diesel: quanto costa fare un pieno oggi | Video

Auto

Dacia Spring: come va l'elettrica economica da 9.460 euro (con incentivi) | Video

Auto

Nuova Mazda CX-30 2021 eSkyactiv-X: quando 6 cv fanno la differenza | Video