Zanardi: con BMW alla 24 Ore di Daytona 2019

18 Dicembre 2017 0

Dopo essere tornato a correre su quattro ruote nel 2016 in occasione dei propri 50 anni nell'ambito del campionato GT italiano, Alex Zanardi ha ufficializzato il ritorno alle competizioni internazionali per la 24 Ore di Daytona del 2019 su BMW M8 GTE.

Nel corso del 2019 il 2 volte campione CART debutterà infatti alla 24 Ore di Daytona a bordo della nuovissima BMW M8 GTE, al debutto nel corso del 2018 dopo essere stata presentata in forma statica allo scorso Salone di Francoforte. Nel corso dei prossimi mesi verrà testato un nuovo sistema di frenata per permettere al pilota bolognese di partecipare ad una delle competizioni più interessanti del panorama endurance, ispirata alla leggendaria 24 Ore di Le Mans. La sua partecipazione dipenderà dall'esito di questi test.


Il contributo di BMW, partner storico di Alex Zanardi, è essenziale per il ritorno del pilota in pista. Certo, dopo l'incidente che nel 2001 lo ha privato degli arti inferiori, l'atleta bolognese non si è dato certo per vinto, partecipando al WTCC, Alla Blancpain Series e nel GT italiano, oltre che alle paralimpiadi sulla sua handbike (con tanto di quattro medaglie d'oro).

Anche per la scuderia bavarese, tuttavia, si tratterà di un ritorno: è dal 2011 che BMW non partecipa alla 24 Ore di Le Mans, mentre ormai non si contano più gli anni che ci separano dall'ultima vittoria nella gara di durata più impegnativa al mondo. Nel 2018 (a partire dalla 24 Ore di Daytona di gennaio), grazie anche alla M8 GTE, BMW tornerà finalmente a dare battaglia ad Aston Martin e Ferrari.

Così in BMW Motorsport commentano la decisione di Zanardi:

E' stato un suo grande desiderio tornare a correre in Nord America per una gara di cartello e vogliamo fare in modo che questo sia possibile. In questo modo tutti i fan di Daytona potranno godersi un momento eccezionale nel 2019 con Alex al volante della BMW M8 GTE.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 485 euro oppure da Unieuro a 569 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren