Dieselgate: senza aggiornamento a rischio l'immatricolazione

26 Luglio 2017 0


Brutte notizie per i proprietari delle Volkswagen, Audi, Seat e Skoda che si rifiuteranno di sottoporre la propria vettura TDI all'aggiornamento software e hardware necessario per riportare le emissioni nocive del motore ai limiti previsti dalle normative antinquinamento: secondo quanto riportano alcuni documenti provenienti dalla motorizzazione di Berlino, chi non aderirà al richiamo rischierà l'annullamento dell'immatricolazione del proprio veicolo.

Nessun problema per i 5,5 milioni (su 8,5 milioni) di proprietari europei che hanno già aderito alla procedura di retrofit per ristabilire le emissioni inquinanti delle proprie vetture Volkswagen, Audi, Seat e Skoda protagoniste dello scandalo emissioni Dieselgate. Per gli altri, invece, qualora decidessero di non aderire alla campagna di richiamo, spunta la possibilità della cancellazione dell'immatricolazione della vettura.

Lo afferma Automotive News, che cita alcuni documenti interni provenienti dalla Motorizzazione di Berlino, come riportato tra l'altro anche dal settimanale tedesco Focus, ipotizzando conseguenze burocratiche piuttosto importanti: chi non avesse risposto alla lettera di richiamo potrebbe perdere la possibilità di circolare legalmente con la propria vettura già da agosto, pagando per giunta anche le spese istruttorie per la pratica.

Tra le motivazioni che spingono alcuni proprietari a rifiutare l'aggiornamento dei propri motori 1.2, 1.6 e 2.0 TDI (omologati Euro 5) vi è l'ipotesi, non confermata né smentita, che tale modifica possa inficiare sulle prestazioni e sui consumi dell'auto.

Degli oltre 11 milioni di veicoli interessati dall'aggiornamento software e hardware in tutto il mondo, ben 8,5 milioni circolano in Europa e 1,8 milioni in Germania. Il rischio della cancellazione dell'immatricolazione (con conseguente fermo del veicolo) vale quindi per circa 3 milioni di automobilisti in tutto il Vecchio Continente.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuovo Mercedes-Benz Citan, van compatto ma spazioso | Recensione

Auto

Tesla Model Y, i consumi reali sorprendono nel nostro test: autonomia e noleggio

Articolo

Decreto Infrastrutture, le principali novità per il Codice della strada | Video

Elettriche

Hyundai Bluelink, 5 cose da sapere | Prova infotainment su Kona Electric