Hyundai KONA: nuovi dettagli del B-SUV

30 Maggio 2017 0


Un nuovo video-teaser svela nuovi dettagli sulle tecnologie e lo stile dell'imminente B-SUV coreano, atteso entro l'estate e destinato ad un segmento mai come oggi ultra competitivo: basteranno l'head-up display e il design moderno per il successo commerciale?

Anche Hyundai si prepara ad affrontare il segmento più combattuto sul mercato europeo: quello dei B-SUV o SUV compatti. Una categoria finora dominata da Renault Captur, Peugeot 2008, Opel Mokka, Nissan Juke, Jeep Renegade, Fiat 500 X e presto presidiato anche da Kia, Volkswagen, Seat, Skoda e chi più ne ha più ne metta.

Un segmento in cui non basta un buon prodotto per avere successo: bisogna differenziarsi nei contenuti, stupire con lo stile, intrigare con il piacere di guida e invitare con il giusto rapporto qualità/prezzo. Insomma, abbiamo capito che entrare in questo mercato non è un gioco da ragazzi e Hyundai lo sa bene. Per questo, la nuova KONA si presenta fin nei teaser ufficiali con un design futuristico e tecnologie all'avanguardia, difficilmente riscontrabili su auto del segmento B.

Come possiamo vedere nel video teaser, al di sopra della strumentazione (tradizionale, con due elementi circolari analogici e un piccolo schermo al centro) si erge un head-up display a scomparsa, una tecnologia che nel segmento B si è vista solo su Mazda CX-3 e che consente di visualizzare in tutta sicurezza le informazioni essenziali riguardanti navigatore, tachimetro e altro.


Dal punto di vista estetico, poi, non si possono non notare i gruppi ottici anteriori, suddivisi su due livelli: sopra le luci diurne sottili sottili a LED, appena sotto quelle anabbaglianti e abbaglianti con gli indicatori di direzione. Si tratta di un modo per differenziare lo stile rispetto alle rivali ma, dicono in Hyundai, anche per migliorare l'illuminazione notturna, grazie ad una luce distribuita in modo più uniforme con un fascio più ampio.

Anche i fanali posteriori sono divisi in due elementi per lato: sopra le luci di posizione e stop a LED, sotto le "frecce", i retronebbia e la luce di retromarcia. Sia davanti sia dietro, i fari inferiori sono incorniciati da un vistoso elemento in plastica grezza che, oltre a proteggere le luci dai piccoli urti da parcheggio, fungono anche da elemento di stile caratterizzante


Nella vettura troveremo poi altri dettagli, come i cerchi in lega bicolore multirazza, il tetto a contrasto e una vernice arancione decisamente vistosa. Dopotutto, l'obiettivo dei designer Hyundai è proprio questo: raggiungere uno stile distintivo, dal forte impatto già dal primo sguardo.

L´arrivo di KONA rappresenta un momento fondamentale nella strategia di crescita di Hyundai, che arricchirà così l´offerta nel segmento sport utility nel quale il brand ha consolidato una solida reputazione negli anni, grazie al successo di Tucson e Santa Fe. Il debutto del B-SUV è atteso quest'estate, ma informazioni più complete arriveranno a metà giugno con la presentazione alla stampa. La sfida al segmento B è appena cominciata...

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 558 euro oppure da Yeppon a 647 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche