Ford Transit Plug-In Hybrid: 5 flotte lo utilizzeranno a Londra

28 Aprile 2017 0


Ford contribuisce al progetto "Cleaner Air for London" introducendo una serie di veicoli commerciali Transit Custom Hybrid Plug-In nella capitale britannica. Sono già 5 le flotte già confermate che si serviranno del Transit per i loro spostamenti urbani.

Si chiama "Cleaner Air for London" il progetto di Smart Mobility promosso dall'amministrazione di Londra per migliorare la qualità dell'aria all'interno della capitale britannica. Tra le varie iniziative dell'investimento multi-milionario vi è una collaborazione tra Ford e Transport for London, che vedrà il debutto, dal prossimo autunno, di una flotta di 20 Transit Custom Hybrid Plug-In (PHEV), per una durata di 12 mesi.

L'autonomia perfetta per gli spostamenti urbani

Grazie alla presenza di un motore elettrico e un pacco batterie di dimensioni generose, le aziende londinesi interessate potranno effettuare gran parte dei propri spostamenti urbani a zero emissioni, con la presenza di un motore a scoppio "range extender" che interverrà solamente nei viaggi più lunghi e per i servizi di emergenza.

Si tratta di una flotta sperimentale, dotata di un sistema telematico di Ford per la raccolta dei dati relativi alle performance operative e ambientali dei veicoli, in modo da poter meglio comprendere come massimizzare i vantaggi prodotti dalla diffusione di veicoli elettrificati.

5 aziende, 20 veicoli

Al momento sono 5 le aziende che hanno deciso di far parte della sperimentazione di Ford e Transport for London: Metropolitan Police (la Polizia Locale), Clancy Plant, Addison Lee, British Gas e la stessa Transport for London.

La Polizia Metropolitana impiegherà 2 Transit Custom Hybrid Plug-in: uno contrassegnato, utilizzato per assistenza in caso di incidente stradale, e uno non contrassegnato, impiegato come unità di supporto giudiziario. Transport for London utilizzerà invece 3 veicoli commerciali per i servizi di trasporto.


Transit Plug-In, "per tutti" nel 2019

La scelta di Ford è ricaduta sul Transit, da oltre 50 anni il veicolo commerciale leader nelle vendite nel Regno Unito, oggi declinato in una vera e propria famiglia di modelli pensati per qualsiasi esigenza di spazio e di mobilità. Ford ha in programma di introdurre la versione ibrida plug-in del Transit Custom in Europa nel 2019, nell´ambito dell´investimento di 4,5 miliardi di dollari che l´Ovale Blu entro il 2020 destinerà allo sviluppo di veicoli elettrificati.

Per seguire il progetto è stata creata una nuova posizione presso Ford of Britain: quella di Director del Programma Urban Electrified Van, ricoperta da Mark Harvey:

Sono lieto di tornare a far parte del team CV di Ford. Ho lavorato al Transit Custom per 4 anni e ora mi sembra giusto collaborare direttamente con i clienti per svilupparne una versione elettrificata che meglio si possa adattare alle loro esigenze. L´uso dei veicoli commerciali è incredibilmente diversificato e cambia da settore a settore; la sperimentazione dovrebbe darci molti spunti interessanti su come i CV vengono utilizzati per le diverse attività metropolitane, consentendoci, come costruttore, di sviluppare al meglio veicoli commerciali elettrificati che possano soddisfare i nostri clienti, migliorando al contempo la qualità dell´aria.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Buon Compleanno BMW M, una giornata indimenticabile in pista | Video

Auto

Vita vera con l'auto elettrica: Milano-Firenze a/r. Quanto costa, quanto tempo

Elettriche

Askoll eS3 e NGS3: provata la nuova gamma di scooter elettrici per il 2022

Auto

Mazda MX-30: la prova dei consumi reali, quanto costa la ricarica e costo per 100 km