Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Nissan e-POWER: l'ibrido con range extender debutta su Note

02 Novembre 2016 0


Nissan rende l'ibrido alla portata di tutti con il nuovo sistema e-POWER, la nuova tecnologia che abbina un motore elettrico ad un piccolo propulsore a benzina, per un'autonomia estesa. Il primo modello ad adottare è il monovolume Note, in arrivo presto anche in Europa in versione ristilizzata.

Nissan e la mobilità elettrica, si sa, sono ormai una cosa sola. Per contribuire a diffondere e vetture a zero emissioni anche nelle fasce di mercato più basse, però, non basta una vettura solamente elettrica, in quanto costosa per via delle batterie e dotata comunque di un'autonomia per forza di cose limitata. Per questo il costruttore giapponese presenta la giusta via di mezzo: l'elettrico ad autonomia estesa o, se preferite, ibrido con range-extender.

La nuova Nissan Note, recentemente ristilizzata in Giappone, porta in dote un nuovo sistema che prende il nome di e-POWER: rispetto a Leaf o e-NV200, la Note dotata del sistema e-POWER presenta un piccolo motore a benzina che serve a ricaricare, quando necessario, le batterie ad alta capacità, eliminando così il bisogno di un caricatore esterno e garantendo la stessa erogazione di potenza. Ultimo, ma non meno importante, non è più necessario attendere per ricaricare le batterie, in quanto ci pensa il motore termico.

Addio ansia d'autonomia


Il sistema e-POWER è composto da un motore elettrico che muove le ruote anteriori. L´energia generata dalla batteria a elevata capacità viene trasmessa al gruppo propulsore compatto del sistema e-POWER, costituito da motore a benzina, generatore, inverter e motore elettrico. Il motore termico, in questo caso, non è collegato alle ruote, perché la sua funzione è semplicemente quella di caricare la batteria.

Un sistema del genere deve prevedere una batteria di grandi dimensioni. Per questo Nissan ha ridotto al minimo il peso, sviluppato metodi di controllo del motore più reattivi e ottimizzato la gestione dell´energia. Come risultato, tuttavia, si ha comunque una batteria più piccola di quella montata sulla Leaf, anche se le prestazioni sono del tutto simili.

Sempre elettrica

Per il resto la Note con tecnologia e-POWER si configura come un'elettrica pura, con livelli elevati di coppia quasi all´istante, migliorando la prontezza di guida e assicurando un´accelerazione fluida. Per quanto riguarda i consumi di benzina, bisogna ricordare che il motore deve semplicemente dare energia al propulsore elettrico, senza attriti di sorta dovuti alla trasmissione della potenza alle ruote. 

Il sistema e-POWER è consente alla Note di essere classificata come "Series Hybrid", di cui si configura come il primo esponente "per tutti". Il motore termico, grazie a questo sistema, potrebbe dunque continuare a vivere ancora a lungo. Almeno fino a quando l'autonomia delle batterie raggiungerà livelli accettabili per coprire le medie e lunghe percorrenze con una sola carica.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Auto

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Motorsport

Formula 1: ufficiale, Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025

Auto

Hyundai Kona Electric (2024): prova consumi d'inverno e ricarica rapida | Video