Dodge Challenger GT, nel 2017 diventerà integrale

28 Ottobre 2016 0

Ci sono alcune cose che esistono come pilastri inossidabili nel mondo dell'auto, peccato che non esistano più. Sembra un controsenso e in un certo senso lo è ma se anche una categoria come quella delle muscle car si è dovuta adattare alla modernità dopo un lungo periodo di resistenza significa che le cose stanno cambiando in fretta. Per tutti, e con buona pace dei puristi del genere. Abbiamo visto la Mustang diventare "razionale" con un motore 2.3 EcoBoost e vedremo anche la Dodge Challenger diventare 4x4. Protagonista di questa rivoluzione sarà la Challenger GT, questo il nome scelto, con il motore 3.6 V6 Pentastar aspirato da 305 CV che arriverà nel 2017.


La conferma arriva direttamente dall'EPA (Agenzia americana per la protezione ambientale) che certifica i dati su emissioni e consumi. Secondo quanto riporta Jalopnik la Dodge Challenger GT sarà all-wheel drive, a trazione integrale quindi, il che potrebbe portare un po' più in alto i consumi di circa un 10% e aumentare la scelta a disposizione del cliente. A quest'ultimo infatti dovrebbe restare la scelta tra trazione posteriore o integrale e c'è da credere che sarà uno dei prossimi argomenti di dibattito tra appassionati ed amici. Dovremmo avere qualche conferma entro la fine dell'anno ma se tutto venisse ufficializzato sarebbe una novità molto importante, almeno al pari dell'arrivo di una Corvette a motore centrale.



0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Kia UVO, 5 cose da sapere | Prova infotainment su Kia XCeed Plug-in Hybrid

Auto

Arrival Van: furgone elettrico che cambia tutto. Tesla dei veicoli commerciali? | Video

Auto

Nuovo Mercedes-Benz Citan, van compatto ma spazioso | Recensione

Auto

Tesla Model Y, i consumi reali sorprendono nel nostro test: autonomia e noleggio