Bentley Bentayga, quella di Mansory ha 690 CV

12 Ottobre 2016 0


La Bentley Bentayga creata da Mansory ha più potenza (690 CV), è più sportiva esteticamente ed ancor più curata all'interno. Nessuna notizia sul prezzo ma visto che il listino dell'auto di serie parte da 217 mila euro, non si parla di cifre alla portata di tutti...

Se c'è una cosa che in Baviera sanno fare bene (oltre alla birra) è il tuning. Sono tante le aziende che lavorano nel settore ed uno dei nomi più noti é sicuramente Mansory che ha messo le mani sul SUV di lusso più estremo, la Bentley Bentayga, per renderla ancora più estremizzata. Nel lusso ovviamente ma anche nelle prestazioni visto che il 6.0 W12 di serie è stato portato a circa 690 CV - rispetto ai 608 del propulsore standard - ed una coppia incredibile di 1.050 Nm. Ben 100 CV e 150 Nm in più per ottenere una velocità massima di appena 10 Km/h più veloce. La potenza extra è stata ottenuta grazie ad un lavoro sulla centralina e sullo scarico marchiato Mansory, che oltretutto dovrebbe dare un bel po' di voce in più a questo mega-SUV.

Il lavoro sul corpo vettura ha permesso di avere una Bentley Bentayga più bassa, grazie ad un assetto ribassato, ed un'estetica più curata in quei piccoli dettagli che rendono l'aspetto più sportivo. All'anteriore vediamo uno splitter in carbonio che permette di avere maggiore penetrazione aerodinamica ed un paraurti ridisegnato; il cofano è anch'esso in fibra di carbonio a vista e dovrebbe permettere di risparmiare un bel po' di peso sul modello di serie; dietro invece si notano altri elementi che mostrano attenzione all'estetica e al comportamento aerodinamico, aspetto sempre delicato quando si parla di auto rialzate: c'è infatti un nuovo diffusore ed uno spoiler, entrambi in carbonio, che dovrebbero garantire migliore stabilità alle alte velocità oltre che un aspetto più potente.


L'auto appoggia a terra su quattro mastodontici cerchi da 23", avvolti in pneumatici con misure davvero importanti 295/35ZR23 ma i clienti potranno anche scegliere qualcosa di meno impegnativo poiché Mansory offre anche cerchi da 22". Ovviamente anche gli interni non sono stati risparmiati dalla personalizzazione di Mansory che ha aggiunto vari dettagli che fanno capire come non si tratti di un'auto di serie.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Auto

Nuova Skoda Octavia 2020: stupisce sotto tanti aspetti | Prova Wagon 2.0 TDI

Elettriche

Recensione Askoll eB5: bici elettrica semplice e concreta

Auto

Ford Puma Hybrid: convince in tutto...ma l'ibrida è necessaria?

Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren