Abarth 500 by Road Race: la cinquecento più cattiva

06 Agosto 2014 0

Se cercate una 500 "cattiva" ecco la Fiat 500 M1 Turbo Tallini Competizione, il tuning di Road Raceche trasforma la piccola torinese in un mostro stretto nelle dimensioni di un'utilitaria. Innanzitutto si tratta di uno dei pochi tuning di una Abarth sin dal rilancio nel 2007, un tuning dell'officina californiana che ha preso come base il motore turbo da 1.4 litri spremendolo fino a 250 cavalli e 338 Nm di coppia massima.

Oltre alla potenza, però, il tuner ha installato un differenziale a slittamento limitato, frizione in lega di carbonio e kevlar, ammortizzatori Bilstein e un una barra anti-rollio più rigida. Con le modifiche effettuate la Abarth 500 può scattare da o a 100 km/h in 6.2 secondi (un secondo in meno della versione di serie) e grazie ai nuovi freni e agli pneumatici Toyo Proxer migliora del 20% la capacità di frenata.

Ovviamente anche l'estetica di questa Abarth 500 ha subito diverse trasformazioni con un kit in fibra di carbonio, nuove prese d'aria, minigonne e spoiler posteriore. Gli interni, infine, sono stati sottoposti a dieta per tagliare 54 chilogrammi di peso. Se ne volete una il viaggio in USA è obbligatorio ma affrettatevi: ne verranno prodotti solo 50 esemplari. Il prezzo della M1 con tutte le modifiche è di 75.000EUR oltre al costo dell'auto ma si può partire con un tuning più leggero da 12.000EUR.

Il perfetto compagno nella fascia media? Redmi Note 9 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 205 euro oppure da Unieuro a 274 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Elettriche

Gocycle GX: la bici elettrica pieghevole di un ex McLaren

Moto

Askoll NGS: abbiamo provato la nuova generazione di scooter elettrici | Video

Mobile

Recensione Amazon Echo Auto: per portarsi Alexa anche in macchina

Video recensione

Recensione Nilox DOC Twelve: per andare ovunque, ma con qualche sacrificio