Daihatsu Copen: foto e video del modello da produzione

20 Giugno 2014 0


In aprile avevamo visto le prime informazioni sul prototipo di Daihatsu Copen, la piccola roadster anticipata in occasione del Tokyo Motor Show del 2013. A qualche mese di distanza arriva il modello da produzione, la versione definitiva della Copen che arriverà come modello per il 2015.

tutte le news sul mondo delle cabriolet

Ancorata alla filosofia delle kei-car, la roadster misura 3.395 millimetri per 1.475 di larchezza e utilizza una monoscocca più rigida ma notevolmente alleggerita rispetto al modello attuale. La novità caratteristica, però, è sicuramente la carrozzeria, composta da pannelli modulari e sostituibili così da personalizzare l'auto ed eventualmente facilitare le riparazioni.

Oltre agli interni personalizzabili, la Copen monta un tetto elettrico che aggiunge 40 chili al peso del veicolo mentre il motore è il piccolo tre cilindri aspirato che, come da "regolamento" per le Kei Car, può raggiungere la potenza massima di 64 cavalli (a 6400 giri) con una coppia di 92 Nm a 3.200 giri. Il cambio è un manuale a 5 rapporti o, optional, un CVT a sette marce.

Parlando di optional la nuova Copen non si fa mancare niente e propone il sistema keyless con tasto di avvio, volante e cambio in pelle, sedili riscaldabili, clima automatico, parabrezza riscaldabile, particolari in fibra di carbonio e infotainment (non incluso di serie). Daihatsu Copen arriverà in vendita nel 2015 all'equivalente di 13.000EUR per la versione con cambio CVT e 13.100EUR per quella manuale.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Speciale

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Elettriche

Le migliori biciclette elettriche pieghevoli da comprare | Maggio 2020

Xiaomi

I 5 migliori monopattini elettrici da comprare | Maggio 2020

Auto

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche